• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Di conforme alle mie richieste c'è il prezzo. Le altre cose non sono specificate nella contratto.
 

davideboschi

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Sono stata ingenua a firmare pensando che pagando una commissione potessero fare i miei interessi. Invece vedo che propendono sempre per l'acquirente.
Non propendono né per l'acquirente né per il venditore. Propendono per mettere al sicuro i loro guadagni, e per farlo usano gli strumenti legali che hanno.
Nel tuo caso, il tuo incarico aveva dei buchi (non specifichi la caparra, né il metodo di pagamento), e loro non ti hanno aiutato, perché sapevano che potevano sfruttare questi buchi per concludere l'affare più facilmente e quindi poterti fatturare le provvigioni.

Non bisognerebbe mai seguire i consigli di chi ha qualcosa da guadagnare se tu li segui.
 

Azzurra8888

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Quindi se non hai firmato nulla.. penso che si possa chiedere di fare una controproposta dove dici che accetti salvo darti, come si usa in italia, caparra di "x" euro e che entro in giorno "y" venga fatto un compromesso con altri "x" euro.. in modo da tutelarti.. poi ripeto non sono un agente, mi sto basando sul mio vissuto
 

davideboschi

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Non si possono fatturare provvigioni se non c'è un affare concluso
E' vero scusa, non ricordavo che ancora non c'è accettazione.

A mio avviso, se non vuoi pagare la penale puoi accettare la proposta specificando il rogito al 28 dicembre, e le altre condizioni secondo gli usi ossia pagamento a mezzo assegno circolare e assegno di caparra confirmatoria pari a tot (almeno l'importo delle provvigioni).

Non avendo specificato nulla nell'incarico, tutto quello che ti rimane è attaccarti alle condizioni determinate dagli usi e consuetudini per questi tipo di affare.
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
E' vero scusa, non ricordavo che ancora non c'è accettazione.

A mio avviso, se non vuoi pagare la penale puoi accettare la proposta specificando il rogito al 28 dicembre, e le altre condizioni secondo gli usi ossia pagamento a mezzo assegno circolare e assegno di caparra confirmatoria pari a tot (almeno l'importo delle provvigioni).

Non avendo specificato nulla nell'incarico, tutto quello che ti rimane è attaccarti alle condizioni determinate dagli usi e consuetudini per questi tipo di affare.
Sì. Io sono dell'idea di accettare, ma non mi stanno concedendo la possibilità di fare materialmente una controproposta dove sono indicati modalità di pagamento e tempi.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
certo è che se la proposta è conforme come importo e le varie furbate descritte non sono esplicitamente escluse dal testo della stessa, mali di pancia non sono da escludere.
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
La data del rogito è entro il 31 dicembre. Quindi anche domani se accettassi la proposta a queste condizioni.
No, entro il 31 dicembre significa che si può anticipare solo se le due parti sono d'accordo.

Però bisognerebbe leggere l'incarico e la proposta, per capire come stanno esattamente le cose, e che spazio di manovra c'è,e se davvero la proposta è conforme all'incarico.
Analizziamo le tue richieste; tu vorresti una caparra, un saldo con assegni circolari, e un rogito senza consegna dell'immobile.
La caparra, secondo me, è indispensabile , e mi pare strano che nell'incarico non fosse indicata l'entità minima.
Il pagamento può andar bene se effettuato con bonifico istantaneo, ma cosa riporta esattamente la proposta ? chi ti ha parlato di bonifico ?
La consegna tre medi dopo il rogito è assolutamente irragionevole, e il fatto che l'acquirente non debba trasferirsi subito non ti riguarda.

Insomma, bisognerebbe approfondire; ma se vuoi vendere, una proposta seria a prezzo pieno non sembra male.
Per definirla seria, sembrerebbe che manchi "solo" la caparra.
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
La consegna tre medi dopo il rogito è assolutamente irragionevole, e il fatto che l'acquirente non debba trasferirsi subito non ti riguarda.
Da quanto capito la dilazione della consegna dell'immobile è motivata solo dal fatto di mantenerne il possesso fino a quando non avrà ricevuto quanto stabilito senza possibilità di restituzione.

Resta il fatto che mi pare che la postante abbia le idee chiare in merito al pagamento almeno della penale all'agenzia fin dal primo post, però io una controfferta se la vuoi fare la farei a mezzo pec o raccomandata1, spiegandogli tutto quello già scritto e anche che hai completamente perso fiducia nel loro operato.
Verba Volant, scripta manet!

P. S. Solo a me pare un acquirente di comodo che si impegna ad acquistare per sé o per altri?
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Da quanto capito la dilazione della consegna dell'immobile è motivata solo dal fatto di mantenerne il possesso fino a quando non avrà ricevuto quanto stabilito senza possibilità di restituzione.
Con un bonifico istantaneo non ci sono questi problemi; l’acquirente fa il bonifico dallo studio del notaio, accordandosi prima con la sua banca, il venditore sente la sua banca per certificare l’avvento pagamento, e poi si firma l’atto.
Naturalmente tutto deve essere organizzato e concordato per tempo.
Non sappiamo cosa è scritto in proposta riguardo al pagamento; ma certo non è conforme all’incarico una proposta con pagamento con bonifico “normale”.
Solo a me pare un acquirente di comodo che si impegna ad acquistare per sé o per altri?
Anche a me non piace, soprattutto l’assenza di caparra, inaccettabile.
A pensar male sembrerebbe il modo di incassare provvigioni, e poi l’acquirente straniero ...sparisce...

Bisognerebbe leggere incarico e proposta, per avere le idee più chiare
 

PyerSilvio

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
E' vero scusa, non ricordavo che ancora
..Di conseguenza hai scritto una montagna di vaccate.
Alcune grandi come una casa.
Altre davvero demenziali.

Sì. Io sono dell'idea di accettare, ma non mi stanno concedendo la possibilità di fare materialmente una controproposta dove sono indicati modalità di pagamento e tempi.
Non si capisce dove sia il problema.

Vai in agenzia e fatti mostrare la proposta.

Prendi una penna e ci aggiungi tutte le condizioni che ti pare.
Ecco fatta la tua controproposta.

Se l'acquirente firma e le accetta avrai venduto a quelle condizioni.

Diversamente non vendere e l'acquirente vada a cercarsi un'altra casa.

Sei la parte venditrice.
Sei la parte più forte del contratto.
Fatti valere.

Lasciando perdere i fanatismi e le superstizioni come quelle qui sostenute da te e dal @davideboschi

I mediatori muovono per concludere non per finire in tribunale.

Il come (la caparra) e il quando (il rogito) sono due requisiti fondamentali del contratto.
Se non ti stanno bene, hai tutto il diritto di rifiutare la proposta e di ordinare all'agenzia, di proseguire con la loro azione di vendita.
Che resta il loro onere.

A questo proposito, io penso che la proposta sia farlocca.

Dettata dal fatto, che nella dinamica dell'incarico, magari in imminente scadenza, ti sarai resa poco disponibile per le visite (?)
 
Ultima modifica:

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
..Di conseguenza hai scritto una montagna di vaccate.
Alcune grandi come una casa.
Altre davvero demenziali.



Non si capisce dove sia il problema.

Vai in agenzia e fatti mostrare la proposta.

Prendi una penna e ci aggiungi tutte le condizioni che ti pare.
Ecco fatta la tua controproposta.

Se l'acquirente firma e le accetta avrai venduto a quelle condizioni.

Diversamente non vendere e l'acquirente vada a cercarsi un'altra casa.

Sei la parte venditrice.
Sei la parte più forte del contratto.
Fatti valere.

Lasciando perdere i fanatismi e le superstizioni come quelle qui sostenute da te e dal @davideboschi

I mediatori muovono per concludere non per finire in tribunale.

Il come (la caparra) e il quando (il rogito) sono due requisiti fondamentali del contratto.
Se non ti stanno bene, hai tutto il diritto di rifiutare la proposta e di ordinare all'agenzia, di proseguire con la loro azione di vendita.
Che resta il loro onere.

A questo proposito, io penso che la proposta sia farlocca.

Dettata dal fatto, che nella dinamica dell'incarico, magari in imminente scadenza, ti sarai resa poco disponibile per le visite (?)
No. Anzi. Ho sempre accettato le visite.
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
..Di conseguenza hai scritto una montagna di vaccate.
Alcune grandi come una casa.
Altre davvero demenziali.



Non si capisce dove sia il problema.

Vai in agenzia e fatti mostrare la proposta.

Prendi una penna e ci aggiungi tutte le condizioni che ti pare.
Ecco fatta la tua controproposta.

Se l'acquirente firma e le accetta avrai venduto a quelle condizioni.

Diversamente non vendere e l'acquirente vada a cercarsi un'altra casa.

Sei la parte venditrice.
Sei la parte più forte del contratto.
Fatti valere.

Lasciando perdere i fanatismi e le superstizioni come quelle qui sostenute da te e dal @davideboschi

I mediatori muovono per concludere non per finire in tribunale.

Il come (la caparra) e il quando (il rogito) sono due requisiti fondamentali del contratto.
Se non ti stanno bene, hai tutto il diritto di rifiutare la proposta e di ordinare all'agenzia, di proseguire con la loro azione di vendita.
Che resta il loro onere.

A questo proposito, io penso che la proposta sia farlocca.

Dettata dal fatto, che nella dinamica dell'incarico, magari in imminente scadenza, ti sarai resa poco disponibile per le visite (?)
Anche io penso che la proposta sia farlocca. Fatta apposta per incassare la provvigione alias penale.
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
No, entro il 31 dicembre significa che si può anticipare solo se le due parti sono d'accordo.

Però bisognerebbe leggere l'incarico e la proposta, per capire come stanno esattamente le cose, e che spazio di manovra c'è,e se davvero la proposta è conforme all'incarico.
Analizziamo le tue richieste; tu vorresti una caparra, un saldo con assegni circolari, e un rogito senza consegna dell'immobile.
La caparra, secondo me, è indispensabile , e mi pare strano che nell'incarico non fosse indicata l'entità minima.
Il pagamento può andar bene se effettuato con bonifico istantaneo, ma cosa riporta esattamente la proposta ? chi ti ha parlato di bonifico ?
La consegna tre medi dopo il rogito è assolutamente irragionevole, e il fatto che l'acquirente non debba trasferirsi subito non ti riguarda.

Insomma, bisognerebbe approfondire; ma se vuoi vendere, una proposta seria a prezzo pieno non sembra male.
Per definirla seria, sembrerebbe che manchi "solo" la caparra.
Non manca solo la caparra. È che le mie richieste di stabilire una data successiva al rogito non viene accettata. E se non incasso i soldi che faccio?
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Con un bonifico istantaneo non ci sono questi problemi; l’acquirente fa il bonifico dallo studio del notaio, accordandosi prima con la sua banca, il venditore sente la sua banca per certificare l’avvento pagamento, e poi si firma l’atto.
Naturalmente tutto deve essere organizzato e concordato per tempo.
Non sappiamo cosa è scritto in proposta riguardo al pagamento; ma certo non è conforme all’incarico una proposta con pagamento con bonifico “normale”.

Anche a me non piace, soprattutto l’assenza di caparra, inaccettabile.
A pensar male sembrerebbe il modo di incassare provvigioni, e poi l’acquirente straniero ...sparisce...

Bisognerebbe leggere incarico e proposta, per avere le idee più chiare
Infatti anche io sono sospettosa e penso che non sia serio presentare una proposta senza assegni. Non è citato monigico istantaneo ma semplice bonifico (da banca estera suppongo)
 

davideboschi

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Queste saranno forse vaccate secondo te
A mio avviso, se non vuoi pagare la penale puoi accettare la proposta specificando il rogito al 28 dicembre, e le altre condizioni secondo gli usi ossia pagamento a mezzo assegno circolare e assegno di caparra confirmatoria
... ma non mi pare molto diverso da quello che hai scritto tu:
Prendi una penna e ci aggiungi tutte le condizioni che ti pare.
Al massimo posso riconoscerti una maggiore capacità di sintesi.
 

PyerSilvio

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
Queste saranno forse vaccate secondo te

Non propendono né per l'acquirente né per il venditore. Propendono per mettere al sicuro i loro guadagni, e per farlo usano gli strumenti legali che hanno.
Nel tuo caso, il tuo incarico aveva dei buchi (non specifichi la caparra, né il metodo di pagamento), e loro non ti hanno aiutato, perché sapevano che potevano sfruttare questi buchi per concludere l'affare più facilmente e quindi poterti fatturare le provvigioni.

Non bisognerebbe mai seguire i consigli di chi ha qualcosa da guadagnare se tu li segui.
Vaccate di proporzioni GARGANTUESCHE
 

Abat

Membro Junior
Privato Cittadino
Da quanto capito la dilazione della consegna dell'immobile è motivata solo dal fatto di mantenerne il possesso fino a quando non avrà ricevuto quanto stabilito senza possibilità di restituzione.

Resta il fatto che mi pare che la postante abbia le idee chiare in merito al pagamento almeno della penale all'agenzia fin dal primo post, però io una controfferta se la vuoi fare la farei a mezzo pec o raccomandata1, spiegandogli tutto quello già scritto e anche che hai completamente perso fiducia nel loro operato.
Verba Volant, scripta manet!

P. S. Solo a me pare un acquirente di comodo che si impegna ad acquistare per sé o per altri?
Pensi che la vogliano comprare loro per poi rivendere a un prezzo maggiore?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ciao a tutti, dovrei acquisire una quota di proprietà di un immobile di cui sono già erede , desideri sapere i costi notarili prima di accettare la quota.
Ho bisogno di una consulenza
Alto