1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. persoz91

    persoz91 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    è la prima volta che scrivo nel forum, come da titolo ho un lavoro ben retribuito in una piccola azienda di famiglia, ma purtroppo è un lavoro che non fa per me, ormai è più di 2 anni che mi sento svuotato e all'età di 26 anni è il momento di prendere in mano la mia vita.

    A settembre avrò un colloquio, presso remax

    Pro: Ho due amici all'interno dell'azienda, molto validi e conosciuti che mi darebbero una mano per iniziare
    Non ho spese esagerate vivendo ancora in casa
    Mi sentirei finalmente vivo

    Contro: Nessun "fisso", quindi per almeno i primi mesi (4/5?) dovrei far fronte ai miei pochi risparmi
    So quello lascio ma non quello che trovo

    La voglia di iniziare è tanta, non mi spaventa partire in mondo nuovo e il mio obbiettivo è quello di un futuro dove ripensando alla mia scelta mi strappi un bel sorriso

    Volevo chiedere a voi più esperti se la scelta che sto prendendo possa in futuro grazie ovviamente ad un forte impegno essere ripagata o se ormai le nuove leve siano solo carne da macello

    Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte
     
  2. -csltp-

    -csltp- Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Senza fisso per me iniziare è un suicidio. Aiuti o non aiuti nessuno lavora gratis e tu rischi di lavorare gratis 9 mesi su 12 (o pensi di vendere una casa al mese il primo anno di ai?). Ti consiglio di cercare qualcuno che abbia realmente voglia di investire su di te, di agenzie ce ne sono tante
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  3. ita.user

    ita.user Membro Attivo

    Altro Professionista
    A 26 anni hai ancora l’età per buttare in aria il tavolo con le carte che hai e ricominciare. Ma anche tanti anni davanti per pensare di aver fatto la caxxata.

    Detto questo se non hai grossi impegni (dubito a 26 anni che tu abbia famiglia, mutui etc) più che la precarietà della remunerazione iniziale mi concentrerei su ciò che può offrire questo mercato dove vuoi inserirti.

    Iniziando con il porsi domande del tipo “quante case vengono intermediate nella mia zona”, “quale è la percentuale di intermediazione praticata”, “quali sono le prospettive”, “quante agenzie sono già attive, la zona è satura?”, “c’è vivacità nel mercato immobiliare della mia zona? Quanti anziani, quanti giovani, quali opportunità offre, e prospettive lavorative, i redditi come sono?”…

    Insomma una seria analisi del mercato locale. Perché il rischio che tu sia il prossimo ragazzotto in giacca e cravatta sprovveduto che parla di centinaia di migliaia di € con persone più grandi che ne sanno più di te, e che quindi ti diano zero credibilità, è elevato.

    In bocca al lupo
     
  4. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Dato che si tratta dell'azienda di famiglia, se tra i "pro" c'è l'opzione di essere riassunti alle precedenti condizioni nel caso vada male, allora forse ti conviene fare un tentativo, altrimenti decisamente lascerei perdere.
     
    A eldic, Tobia, ab.qualcosa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Sono meravigliata ogni volta che qualcuno pone domande sulla scelta di intraprendere la carriera di agente immobiliare,perché le domande sono sempre
    "vale la pena?" "Quanto si guadagna.?"
    Mai nessuno che ,come si farebbe normalmente per altri lavori,si domanda se ne sarà capace,se è un tipo di lavoro che gli piacerebbe fare (guadagni a parte),se ha le caratteristiche umane adatte etc.....
     
    A eldic, Bagudi e Greta Phlix piace questo elemento.
  6. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perché sembra un lavoro facile con accesso semplificato e minimo investimento iniziale. NESSUNO si rende conto dell'ostinazione e "faccia di tolla" necessarie, perché NESSUNO al giorno d'oggi si fida del primo illustre sconosciuto che gli si propone davanti.
     
    A eldic e Bagudi piace questo messaggio.
  7. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Infatti cominciano in molti,ma vanno avanti in pochi.
    E' un lavoro con accesso facile,ma non è un lavoro così facile.......
     
    A eldic piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è mai stato facile, ma oggi è particolarmente difficile.
     
    A eldic piace questo elemento.
  9. Lellone

    Lellone Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Persoz e Ciao a Tutti.

    Anche io scrivo per la prima volta su questo forum.
    Io vorrei iniziare a fare questo mestiere (l'agente immobiliare).
    Come ti è stato scritto da altri ,bisogna provare e capire se è il mestiere giusto per te.
    Io credo che un fisso ci voglia .
    Con un fisso a disposizione ti "pari" le spalle dai costi che dovrai affrontare :benzina,parcheggi vari,usura della macchina o del motorino;
    non guadagnerai niente ma ,con il fisso,neanche ci rimetterai niente ( si spera)
     
  10. persoz91

    persoz91 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Vi ringranzio per le vostre risposte, allora rispondendo alle vostre domande vi dico che si, nelle opzioni è previsto un rientro nell'azienda di famiglia, cosa che comunque escludo, tra l altro i miei mi hanno detto che i primi mesi mi aiuterebbero economicamente (santi!)...di domande me ne sto facendo molte e la sicurezza che sia il lavoro adatto a me non l avro finche non provo, nulla mi vieta una volta iniziato a decidere di uscirne! il fatto di non essere retribuito lo vedo come un investimento, seguiro molti corsi nei primi mesi e verro affiancato a personale esperto, quindi e una sorta di universita ritardata, sara durissima, ne sono consapevole, ma sono consapevole anche che qualora sia un lavoro che mi piaccia daro il 100% di me stesso
     
  11. Lellone

    Lellone Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    OK.

    Allora segui il tuo istinto y Buena Suerte !!!
     
  12. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Allora prova.
    Magari scopri che il lavoro di famiglia non è così malaccio...
     
    A eldic, Tobia e specialist piace questo elemento.
  13. ita.user

    ita.user Membro Attivo

    Altro Professionista
    I tuoi sono sogni di un ragazzo lavorativamente fortunato.

    Tu vorresti entrare in un mondo ultra competitivo, di gente che vive in strada e per strada, in un mercato dove la polpa si riduce sempre più, sapendo già che se va male ritorni a lavorare da papà? il mio consiglio è di non perdere tempo e resta con papà a sviluppare la sua (e in futuro tua) attività

    quelli che hanno avuto tanto successo di solito avevano fame (tanta e non intesa solo in senso letterale di mancanza di cibo) o molti soldi
     
    A eldic e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  14. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    P.S: se il lavoro nella ditta di famiglia è noioso, suggerico di rilassarsi nel tempo libero andando/imparando a giocare a tennis o a sciare o qualche altra attività ludica che ritempri il fisico e la mente.
     
    A eldic piace questo elemento.
  15. persoz91

    persoz91 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Bho, queste risposte mi lasciano perplesso, non tanto per la mia scelta ma per aver notato una velata cattiveria, l opzione di ritornare nell azienda di famiglia la escludo dato che mi rende totalmente infelice, io di fame ne ho, non di soldi (non principalmente!) ma di realizzarmi come uomo e credo che possa spingermi di piu di ogni altra cosa! vi faro sapere, buona fortuna e buona vita a tutti
     
    A spartacus piace questo elemento.
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ritengo anche io sia l'opzione più probabile.

    Non sono affatto d'accordo.
    Nel suo caso vada come vada non credo sia tempo perso.
    Anche andasse e prendesse bastonate per sei mesi ed alla fine mollasse avrebbe imparato qualcosa di utile.

    Io andrei senza pensarci tanto.
    Al limite il consiglio di Specialist sarà utile dopo.

     
    A spartacus e PyerSilvio piace questo messaggio.
  17. eldic

    eldic Membro Storico

    Privato Cittadino
    non è cattiveria; è un dato di fatto.
    tu hai la grande fortuna di avere un paracadute (mal che vada puoi tornare indietro) per cui puoi prenderti il lusso di fare questo passo avendo parecchio da perdere ma anche la certezza di non perderlo.
    cavolo, a questo condizioni saresti sciocco a non provarci.
    d'altra parte il paracadute è quello che ti frena; tu non avrai mai davvero "fame" come chi non ha alternative.
    la conosci la storia di cortes che, approdato nel nuovo mondo, bruciò le navi in modo tale che i suoi soldati non avessero altre opzioni, no? ecco...
     
    A andrea b, ita.user e ab.qualcosa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina