1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Frequentando immobilio, mi sono ancor più reso conto, della difficoltà della nostra professione.

    Difficoltà che nascono oltre che dal normale rapporto cliente/venditore cliente/acquirente, dal rapporto col personale dipendente, per chi ce l'ha, dai rapporti coi collaboratori ecc anche dalla miriade di normative, leggi e leggine che specie negli ultimi tempi hanno colpito il nostro settore, senza che le nostre associazioni muovessero un dito, ma anzi lucrandoci sopra.

    Mi riferisco al reistro antiriciclaggio, alla tracciabilità degli assegni, alla legge sulla privacy, alla responsabilità degli Agenti Immobiliari per le somme da versare per le registrazioni alla legge sulla sicurezza e via dicendo

    Da qui la mole di lavoro è aumentata n maniera esponenziale, ma solo per adempiere ai provvedimenti di natura burocratica che ci sono stati imposti

    Per contro le istituzioni che vogliono da noi la segnalazione di operazoni sospette, non ci danno nemmeno la certezza di come e quando maturino le nostre provvigioni, non ci danno un albo professionale, non ci danno un tariffario, non ci danno una qualunque mano a far si di poter far svolgere agli Agenti Immobiliari il proprio lavoro con una certa serenità.

    Hanno aiutato tutti, gli elettricisti con la 46/90, gli idraulici con le loro certificazione degli impianti, i meccanici col bollino blu, adesso aiuteranno altri profesionisti con le certificazioni energetiche, i geometri con le schede catastali che vanno sempre aggiornate anche se abbatto mezzo mureto a casa mia, ma nessuno ha pensato alla nostra professione

    Però i soldi quelli e li chiedono, eccome, i vari portali immobiliari, le pubblicità sempre più care, la tassa sulle insegne e sui cartelli esposti in vetrina, la telefonia, la adsl, i software, i gestionali, la messa a norma di questo e di quello, la camera i commercio, la marca da bollo che deve avere la data antecedente se no ti fanno la multa e chi più ne ha più ne metta.

    Allora il pensiero è uno, ma perchè non ci svegliamo, e facciamo si che quello che le nostre associazioni non hanno fatto ce lo facciamo da soli

    Perchè non ci mettiamo d'accordo per acquistare tutti insieme quello che ci serve per l'ufficio, perchè non prendiamo un avvocato esperto nella nostra materia che ci segua, un fiscalista che ci segua e cominciamo a tenerci in tasca i soldi che ogni giorno con tanta fatica cercamo di guadagnare. Perchè non prendiamo qualcuno che segua tutte queste incombenze per tutti. Senza farci la cresta sopra, o con percentuali di ritorno per ogni contratto fatto, ma solo perchè i soldi che guadagno non li voglio buttare via. sono all'antica, mi piace risparmiare se posso, Voi no?

    Penso che la tecnologia per fare questo esista, penso che immobilio, oltre ad esserne un esempio possa essere un trampolino di lancio per questo progetto innovativo, penso che si debba mettere da parte l'egoismo e la presunzione che ci appartiene, e mi metto per primo, e cercare di creare delle patnership tra di noi, ognuno con la sua identità ed ognuno col suo marchio.
     
  2. Patty

    Patty Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Bello ma la vedo dura, io non saprei da che parte cominciare, :occhi_al_cielo: mi sembra più semplice migliorare quello che abbiamo già dandoci da fare all'interno delle nostre associazioni, come intenderesti partire?
     
  3. racsofimaa

    racsofimaa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Alessandro, inanzitutto buongiorno!
    Vorrei renderti nota una cosa: sono nel consiglio direttivo Fimaa Bergamo dal 2004 e sia il sottoscritto che tutto il direttivo presidente in testa, non abbiamo mai lucrato un euro, mai intascato un centesimo, anzi abbiamo dedicato e dedichiamo molto tempo e impegno per altro sottratto al nostro lavoro (che avrebbe potuto rendere molto di più da un punto di vista economico).
    Per cortesia, prima di parlare o scrivere di lucro o speculazione informiamoci bene.
    Dedico una giornata alla settimana per l'associazione di Bergamo, dedico una giornata ogni tre mesi per il regionale (Lombardia): mi occupo di modulistica, convenzioni, servizi con le istituzioni! Ripeto gratis, non mai chiesto retrocessioni per l'associazione in qualsivoglia convenzione stiupulata, anzi sostengo pure le mie spese....quello che alimenta la mia volontà è unicamente passione e voglia di far emergere il nostro settore....e come me tanti altri!
    In merito alla tua richiesta, per altro interessante, vorrei chiedere!
    Chi si prende l'onere di contattare i fornitori di servizi? A chi vanno emesse le fatture? E se ci fosse quancuno che non paga o che non è più d'accordo con i servizi forniti? Bisognerebbe costituire un consorzio oppure una società di servizi senza scopo di lucro.

    Faccio un esempio. Bergamo convenzione Fimaa con L'inserto de l'Eco di Bergamo; a gennaio 2009 abbiamo stipulato una accordo per una pagina a colori ogni settimana. Prima di raggiungere l'accordo per altro a prezzi di assoluta convenienza abbiamo intervistato gli associati i quali hanno opzionato gli spazi a disposizione, anzi abbiamo dovuto a malincuore rinunciare ad alcune adesioni.
    Oggi, maggio 2009, a distanza di soli 4 mesi dall'accordo, di una ventina di spazi ne sono rimasti una decina.....domanda!
    Se capitasse al consorzio che tu hai in mente, chi pagherebbe gli spazi rimanenti?

    A Bergamo è stato costituito un consorzio di 15 agenzie immobiliri che si chiama BIB (borsa immobiliare bergamasca), hanno dato vita ad un portale sul quale rendono diponibili solo gli immoibili con incarico di vendita. Il resto ovvero i verbali circolano solo in intranet.

    Altra cosa interessante che si potrebbe fare se si abita o opera nelle vicinanze, è una colazione o un pranzo operativo al fine di scambiare idee sinergie e collaborazioni.
    Anzi esiste già a Bergamo! e se nella zona qualcuno volesse partecipare, siamo un gruppo di 12 agenti immobiairi che 2 volte al mese si trovano alle 8.30 per una colazione di lavoro.
    Buona giornata a tutti
     
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Oscar, buongiorno anche a te. E' proprio perchè sono informato che mi sono permesso di fare alcune affermazioni. Grazie a Dio nelle associazioni vi sono persone come te, che per amore della professione ed impegno personale si adoperano per ottenere "qualche cosa" di costruttivo, a te, e a quelli come te, va il mio ed il nostro ringraziamento.
    Le associazioni sono fatte da uomini, evidentemente la realtà che tu rappresenti va nella giusta direzione, poi, e lo sai meglio di me, ci sono altri uomini che vanno in altre direzioni. E' chiaro che mi sto rivolgendo alla parte propositiva di chi esercita la nostra professione
     
  5. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buon giorno a tutti,
    effettivamente le istituzioni non considerano la nostra categoria: per vendere un immobile non è necessario la nostra presenza!
    Allora dobbiamo noi cambiare atteggiamento e crearci noi la nostra professionalità e garantire servizi insostituibili ed affrontare compatti le varie problematiche come esempio creare un tariffario dove non solo si delineano i nostri compensi di mediazione ma si considera tutti i servizi accessori: quanta pubblicità paghiamo per clienti che non vogliono ricompensarci i disturbo di aver visitato il loro immobile, fatto un servizio fotografico, valutato il loro immobile e gestito nei vari data base e portali i loro immobili?

    Dicono di noi che siamo "cari" ma per forza dobbiomo ribaltare i nostri costi sui pochi affari adanti a buon fine, perchè invece non gridiamo a gran voce che questo modo di operare non ci piace più e vogliamo poter offrire ai nostri clienti una diversa tipologia di servizi? Esempio:
    - servizio di valutazione immobile € xxx (e non sempre a gratis....);
    - servizio di pubblicità ecc... € xxx;
    - servizio di mediazione ... € xxx;
    - servizio contrattuale ....
    - ....

    e posssibile che non si possa cambiare lo stato di fatto delle cose ? dobbiamo andare avanti così ?

    Ah proposito mi sapete dire a cosa serve la certificazione energetica ? Solo a dare più lavoro ad alcuni professionisti? Lo sapete che alcuni non si spostono neppure dal loro ufficio per far visita all'immobile che debbono cerficare, fanno tutto con la planimetria e una telefonata al venditore ?

    Coalizziamoci colleghi !!!
    Alessandra
     
  6. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti.
    Alessandro hai avanzato una proposta interessante e per quanto mi riguarda mi associo al gruppo di lavoro per ottenere i risultati auspicati già in diversi topic.Ritengo che coinvolgere Camillo Barone non sarebbe male e cercare di utilizzare un solo topic per affrontare l'argomento.
    Proporrei anche di fare chiarezza in merito al fatto che si possa scegliere di praticare la professione in due direzioni.agente immobiliare o consulente immobiliare e che le due figure non entrino in concorrenza,come?Troviamo insieme il modo.
    Manlio
     
  7. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Quello di Alessandro, di Camillo e di Manlio mi sembrano tre approcci differenti allo stesso problema. Certamente con decise similitudini ma anche con chiari contrasti. Sbaglio?

    g
     
  8. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non sbagli Giorgino.Ma il punto focale dell'iniziativa è rivolta alla nostra comune categoria "Agenti d'affari in mediazione",poi agente o consulente si vedrà di proporre qualche idea giusto per differenziare le due attività.
    Ciao
    Manlio
     
  9. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Il mio tentativo, perchè di questo si tratta, di approccio è sostanzialmente di natura economica.

    Nasce dalle considerazioni espresse col messaggio d'apertura, che riassunte in soldoni vogliono dire, visto che facciamo una professione difficile e poco tutelata ( e sul poco tutelata vi posterò delle sentenze esemplari), che nell'immaginario collettivo guadagnamo un sacco di soldi facendo due telefonate, che i vari fornitori ci ammazzano di costi che sono senz'altro strutturabili in maniera diversa concentrandoli, che le nuove normative ci impegnano tempo, denaro e viviamo con dubbi e paure di sbaglliare. Che le associazioni ci forniscono tutti i vari servizi a pagamento l'idea è semplice

    Concentrare i costi di gestione concentrabili, unificare con un servizio assistenza l'assistenza di cui abbiamo bisogno, dalla legale, alla fiscale, alla normativa

    Il tutto dovrebbe comportare un reale abbattimento di costi sia di denaro che di tempo.

    Poi per quanto riguarda la normativa che ci regola quello e' un altro discorso, che vedo sinceramente più cpmplesso ed arduo modificare
     
  10. Forse non mi è molto chiaro, io sono AI e sono Consulente. perchè differenziare le due attività? sono sinergiche e complementari; Io faccio la consulente quando me lo si chiede, e l'AI altrettanto.
    Un buon Consulente è un buon AI, ........... o sbaglio?
     
  11. Sarò monotona ragazzi ma le Federazioni esistono per questo; i professionisti del caso, danno risposte a tutti i quesiti; le incombenze no, quelle ce le teniamo, ma almeno sappiamo come fare!!!!!! . e poi non sono tutte queste ....... attenzioni alla nostra categoria , che ci permetteranno di qualificarci, magari non oggi, come Professionisti?
     
  12. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Isabella ciao,
    Ritengo che in linea di massima la consulenza la praticano in pochi,pochissimi.L'attività dell'agente immobiliare consiste classicamente nel farsi dare l'incarico a vendere(quando ci riesce),promuovere l'immobile con i molteplici canali pubblicitari,fare le visite e trovato il cliente attivare le procedure per il buon fine della compravendita facendosi pagare la provvigione prevista o concordata.
    A mio avviso questo iter andrebbe rivisto sul piano economico in quanto i privati che chiedono l 'ausilio dell'agenzia immobiliare al momento di dover pagare la provvigione tentano i mezzi per evadere il pagamento e in vari topic la questione è stata sollevata di frequente.Chiedendosi il motivo di tale fenomeno sarei giunto alla conclusione che andrebbero rivisti tutti i canoni operativi della categoria professionale ivi comprese le provvigioni applicate ed i colleghi(tanti)non sarebbero assolutamente di questo avviso.Però riguardo al fenomeno nessuno ha vantato proposte tali che potessero limitare o annullare il medesimo.
    Il consulente immobiliare potrebbe occuparsi della compravendita dalla fase della trattativa sino al rogito nel senso che le parti interessate si conoscono già,della pratica di mutuo ove occorresse,di interventi strutturali sull'immobile ove occorressero con l'ausilio di imprese edili fiduciarie ecc ecc.In questo caso il consulente chiederebbe una parcella in relazione alla consulenza prestata e non una percentuale,così facendo ritengo che i privati siano più predisposti a chiedere consulenze andando a pagare importi accettabili.
    Personalmente mi occupo prevalentemente di sviluppo immobiliare e quando il privato deve vendere l'immobile per poter acquistare io propongo la consulenza perchè non avrei il tempo di applicare l'iter classico delle agenzie immobiliari.Adesso i clienti mi mandano altri privati che vogliono la consulenza e vi assicuro che non si aspetta qualche mese per chiudere una vendita.
    Saluti
    Manlio
     
  13. una piccola domanda; se il privato vende attraverso un AI e poi viene da te a chiedere la consulenza, spende di più, dov'è il vantaggio? se invece la trattativa è senza l'intervento di un AI, ritendo che la consulenza faccia già parte della nostra professione, si tratta solo di informare il cliente pubblicizzando il nostro supporto come consulenti.
    Ciao
     
  14. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Giusto Isabella,si deve far conoscere anche questo aspetto della nostra professione "la consulenza".Però è una pratica non consueta pertanto gli utenti non sanno e gli AI non la promuovono.
    Due giorni fa un Cliente mi chiama dicendomi che era interessato ad acquistare una casa attraverso l'agenzia immobiliare e desiderava la mia consulenza(premetto che il Cliente lo conosco da poco tempo ed in occasione di una trattativa con immobile da me trattato).Ieri ho fatto la consulenza,oggi il mio tecnico farà accertamenti al comune riguardo il progetto poichè ho notato qualche irregolarità ecc ecc.Mi ha ridato tutti i documenti per istruire la pratica di mutuo(guadagno) e alla fine potrei chiedere solo 500 euro per la consulenza(guadagno).Cosa ti sembrerebbe fare 5/6 consulenze simili al mese oltre a quanto normalmente fai?
    Questo cliente ti fa pubblicità,credimi.
    Ciao
    Manlio
     
  15. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Si la discussione è interessante, ma off topic, qui stiamo parlando di possibili economie di scala tra agenti immobiliari.
    Isa quello che dici tu è giusto in teoria, le federazioni esistono per questo, tu forse sei introdotta più di me nella federazione, difatti mi hai raccomandato tu per entrarci :ok: , ma personalmente la trovo assente non fa quello che dovrebbe fare. Ho una bega legale con un abusivo, quando ci vediamo te la racconto, ho chiesto a Passutti un avvocato, lui mi ha rimandato a zamberletti, l'ho chiamato, non l'ho trovato e via dicendo, di fatto sono tornato dal mio, che è anche bravo, ma forse non è così specialista da comprendere appieno lle pecularietà del nostro lavoro. Quando vai da un dottore c'è il generico il cardiologo e l'urologo, stesso discorso per i legali, giusto? Se invece io so già chi è il mio legale di riferimento, beh, non ci sono dubbi chiamo lui, perchè l'abbiamo scelto noi, e perchè si occupa solo di noi. Sai quanto lavoro gli possiamo dare?
     
  16. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao Alessandro,
    In primis ritengo che la cortese risposta rivolta a Isabella non possa ritenersi off topic.Inoltre il contenuto della risposta,se leggi bene i vari passaggi,è attinente al topic con riferimento ad AI e consulenti che pur svolgendo attività professionale analoga non generino eventuale concorrenza.
    Manlio
     
  17. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Manlio, che la tua risposta fosse cortese, nessuno l'ha messo in discussione. Mi sembra che tu abbia aperto una discussione proprio su questo interessante argomento. Qui stiamo parlando, o cercando di parlare, non del ruolo che svolgiamo e di quello che facciamo, ma di come abbattere i costi, se hai delle proposte in merito le aspetto con interesse Grazie ;)
     
  18. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Pensavo che questa discussione suscitasse un maggiore entusiasmo tra i colleghi, evidentemente va bene così per tutti.

    Fatevi 4 conti CASA.IT incassa milioni di euro da te che mi stai leggendo e il proliferare dei vari portali immobiliari significa che il mercato è buono, o sbaglio ?

    Nessuno ha mai avuto bisogno di un legale?, quanto lo avete pagato ?

    Nessuno di voi ha un gestionale in ufficio ?

    Le procedure che usate sono corrette? Se vi entrano in ufficio degli omini vestiti di grigio con un berretto in testa i vostri documenti sono a posto?

    La privacy la fate ?

    L'antiriciclaggio la fate?

    Credete che le associazioni facciano tutto questo per voi?


    Se avete risposto si a tutto questo allora avete ragione voi, se no discutiamone
     
  19. Patty

    Patty Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il problema è banalmente questo:
    chi si prende la responsabilità di dirti come fare? E se poi non va bene? oppure andava bene quando te l'ho detto ma 15 giorni dopo è cambiato tutto di nuovo?
    Non è certo un comportamento encomiabile, anzi direi proprio codardo, ma ho visto che questa è la logica di moltissimi uffici in tutti i settori, dal pubblico al privato.
    E' difficile ammetterlo ma forse più di uno lo ha pensato leggendo questo post :occhi_al_cielo:
     
  20. Ale, io ho un validissimo gestionale, credimi, non ho mai avuto bisogno di un legale per le varie leggi e leggine che ci perseguitano, tra l'altro molto spesso gli avvocati non sanno di cosa parliamo; tutti gli aggiornamenti li ricevo direttamente dalla Fiaip, ( ma tu entri in area My Fiaip? dove è riportato tutto quello di comune interesse?) quando ci vedremo ti dettaglierò meglio, però :
    La privacy la faccio anche con l'ultimo aggiornamento ( sai che va messo a piè di pagina dell'informativa la data dell'ultimo aggiornamento ?)
    L'antiriciclaggio mi stressa la vita ma la faccio ( con tutti i dovuti adempimenti,)
    La L. 81 sulla sicurezza sul lavoro è già a posto, con tutti i vari corsi e attestati e analisi di rischio
    Il DPS ( scadenza annuale al 30 marzo ) l'ho aggiornato con le modifiche dei vari strumenti elettronici.
    Forse dimentico qualcosa , però è cosa risaputa che oramai più di 1/3 del nostro tempo lo passiamo ad aggiornarci e documentarci ed in questo ( e non sono di parte) la Federazione mi aiuta,.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina