1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, iniziare la settimana con questo pasticcio è davvero stressante..
    Mi è stata sottoposta questa urgente e gravosa problematica:
    Contratto di locazione commerciale del 10 luglio 1993, tra il sig Rossi conduttore e il sig. Bianchi locatore, allo scadere dei primi sei anni (6 luglio 1999) il conduttore cede l'azienda e il relativo contratto di locazione al sig. Verdi (in società di fatto con altro soggetto, sig.ra Maria) ma..... nessuno provvede a comunicare il subentro e proroga all'ag. delle entrate.
    I l nuovo conduttore (Verdi) e il locatore (Bianchi) pagano fino al 2007 la registrazione annuale a proprio nome.
    Nel 2008 il proprietario dona l'immobile al figlio Bianchi junior ed ancora non viene comunicato niente all'agenzia delle entrate , (Verdi e Bianchi junior pagheranno l'imposta annuale a loro nome) .
    Nel 2009 il nuovo locatore sig Bianchi junior va all'estero , regolarmente riscuote il canone (e lo dichiara al fisco), dal sig. Verdi che si era impegnato a provvedere a pagare ogni anno l'imposta di registro dovuta e così ha fatto fino al 2012....ma che ha fatto nel frattempo il sig. Verdi ? nel 2010 cede ufficialmente l'azienda alla famosa sig.ra Maria
    e qui non succede più niente ... ancora niente cessione, e purtroppo niente imposta di registro annuale fino ad oggi. Il sig. Bianchi junior ha continuato a dichiarare al fisco il canone percepito.
    Ritorna il sig. Bianchi junior e trova la sorpresa .... vorrebbe regolarizzare tutto ma da dove partire? Considerando che le imposte non pagate si prescrivono in 5 anni?
    Bianchi junior e sig.ra Maria chi sono per l'agenzia delle entrate ?
    Tenete presente che nel frattempo per il subentro della sig.ra Maria, oggi l'Asl del nostro piccolo paesino richiede il certificato di agibilità (mai richiesto in quarant'anni di attività commerciale !!!!) e quindi il proprietario ha dovuto fare un altro bagno ecc. ecc, e dopo una visita preventiva l'ufficiale sanitario per dare parere favorevole a continuare l'attività chiede che il locale venga pitturato in quanto sporco ma il nuovo conduttore che nel frattempo ha continuato l'attività , non provvede nonostante i solleciti del locatore, tutto e' in stallo .
    ed infine da due mesi dice di non essere in grado di pagare il canone:disappunto::disappunto::disappunto:
    grazie infinite a tutti voi.
     
  2. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il numero di problemi è grande, ma se li prendi uno per uno è più semplice. Ad esempio per le imposte prescritte in 5 anni, se è intervenuta la prescrizione, non si fa più nulla, ma io temo invece che ci siano cartelle esattoriali in merito. Se sono arrivate alle persone sbagliate e queste non hanno fatto ricorso nei termini, di nuovo non si può più fare nulla. Per il resto si devono fare le varie procedure di ravvedimento operoso pagando le spese in più.
    In fondo se non ci si cura delle proprie cose, alla fine si paga.
    Per il resto (bagno nuovo e canoni ultimamente non pagati) siamo purtroppo nel classico.
    In bocca al lupo a tutti
     
  3. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie Giuseppe ma non e' arrivata nessuna cartella nè a Bianchi nè a Bianchi junior (proprietari nel tempo e come sappiamo sono loro i primi ad essere chiamati) credo proprio perché allo scadere dei primi sei anni non c'è stata nessuna proroga e quindi per l'agenzia delle entrate il contratto ha cessato di esistere.
    Quindi ravvedimento operoso... ma cosa ravvedo???? considerando la prescrizione ?
     
  4. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se nessuni paga, potrebbe ancora risponderne Rossi
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  5. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Aiuto!!!!Ci tengo proprio a risolvere questo enigma, perchè l'attuale proprietario è un buono e serio cliente con il quale sto intavolando diversi rapporti/incarichi.
     
  6. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Rossi' il primo conduttore ?
    diverrebbe tutto complicato.
    la priorità del proprietario attuale è regolarizzare con la sig.ra Maria l' attuale conduttrice e , con il fisco .
    il mancato pagamento del canone e' attualmente un problema secondario
     
  7. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    segnalo questo quesito agli esperti di fisco e locazione. grazie
     
  8. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Al post iniziale hai detto che l'imposta è stata pagata fino al 2012 dal signor Verdi mentre la signora Maria è subentrata nel 2010 , c'è ancora tempo per l'Agenzia delle entrate per richiedertela con sanzioni e interessi!.
    Poi, se dopo sei anni di affitto commerciale non avete pagato l'imposta di registro per la proroga, a maggior ragione l'Agenzia delle entrate sta aspettando il ravvedimento operoso, il contratto di locazione per loro è in essere!
    Come dice Giuseppe di Massa, la prescrizione non è automatica, si devono opporre, se non è arrivato niente consigliali di rivolgersi e farsi aiutare da un Commercialista.
    Se interviene la USL si vede che la signora Maria svolge un'altra attività o è una straniera? Non si capisce perché interviene la usl:confuso:
     
  9. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Dove siete? Nessun altro mi da un chiaro suggerimento su da dove iniziare, fermo restando l'intenzione di ricorrere al ravvedimento? grazie
     
  10. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Andate all'Agenzia delle entrate e verificate bene cosa risulta dal contratto, se risulta cessato, se ci sono segnalazioni in merito, e qual'è la situazione.

    Se avete pagato sempre l'imposta di registro e le tasse dovute fino al 2012, semplicemente la cosa da fare è associare i pagamenti al contratto.

    Se all'agenzia delle entrate non risulta nulla (ne contratto ne nulla di quel che è avvenuto), ne nulla di segnalato o pagamenti mancanti, allora chiedete consulenza li.

    Probabilmente vi diranno di ignorare il passato e di fare un nuovo contratto da 0 a oggi in poi, pagando magari un equivalente all'imposta di registro per 2013 e 2014 con le adeguate sanzioni.

    In caso di cartelle basta fare associare i pagamenti alla cartella, dimostrando che si è pagato, "fingendo" di aver semplicemente sbagliato a inserire i dati. Dunque si associa pratica e pagamento e sarete a posto! :)
     
  11. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie carissimo Dormiente, non avevo letto, ma nutro dei dubbi su come procedere,
    resta inteso il ravvedimento della imposta di registro dal 2013 ad oggi ma a nome di chi? per avere una continuita' mi chiedo:
    1) comunicare/ravvedere la prima cessione con mod. rli? sono passati 16 anni
    , le imposte annuali sono comunque state pagate (i vari f23 riportavano gli estremi di registrazione del contratto originario ). non credo che non corrispondendo i dati anagrafici , li considerano come mai versati.
    2) poi comunicare con rli il nominativo del nuovo proprietario sig. Bianchi junior (senza sanzione),
    3)comunicare/ravvedere la nuova cessione alla sig.ra Maria che pur avvenuta effettivamente nel 2010 e' stata comunicata al locatore verbalmente alla fine di giugno 2012 .
    Grazie . devo scappare
     
  12. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie er4clito, era proprio questa la mia idea, ma il dipendente dell'agenzia delle entrate reperibile una volta a settimana negli uffici comunali del nostro paese , non ci ha capito niente , andrò nella sede centrale dovro' purtroppo alzarmi alle quattro del mattino.
     
  13. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non é poi così complicata, a parte queste cessioni e subentri di Società (sembrano fatte con strette di mano e non con atti notarili), mi sembra di capire che il contratto di locazione è sempre quello.
    A nome del signor Bianchi iunior paga l'imposta di registro con sanzioni e mora poiché è il locatore che non paga più dal 2012, forse la deve fare a nome del padre se il contratto di locazione è sempre intestato a Bianchi padre.
    Poi cogli l'occasione per fare un po' di ordine e comunichi il subentro all'agenzia delle entrate o rifai un nuovo contratto se Maria è d'accordo.
     
  14. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Fai quanto ha detto Eraclito. Bisogna prendere appuntamento. Andare con tutta la cronostoria del contratto e sistemare a sistema il tutto.
     
  15. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Le imposte le deve pagare chi oggi é intestatario di questo benedetto contratto di locazione. Informati se per il tuo ufficio la cessione di contratto quando vi é un atto pubblico di cessione d'azienda si versano i 67 euro.
     
  16. Mara56

    Mara56 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    grazie a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina