1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. xmestessox

    xmestessox Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Data la vostra celerità e professionalità nelle risposte alle domande ne ho subito un'altra pronta per voi.
    Questa volta però si va un po' più sul tecnico tra i meandri dell'Agenzia delle Entrate, quindi non pretendo una risposta immediata, ma ci provo.

    Sul contratto di affitto oltre al canone ho specificato in aggiunta anche una spesa forfettaria sulle spese di luce, gas, acqua ecc, (ma senza il conguaglio).
    Questa è la clausola che ho inserito: "Unitamente al canone di locazione il conduttore anticiperà mensilmente al locatore la somma di tot Euro a titolo di acconto per le utenze"

    La domanda è: con questa clausola così come scritta per caso il fisco vedrà come reddito anche queste spese aggiuntive? E quindi calcolerà le tasse anche su questo acconto?

    In sostanza il mio obiettivo è quello di far pagare all'inquilino una somma forfettaria sulle spese, ma senza conguaglio e senza che venga considerato reddito e quindi tassato.

    Informandomi ho capito che l'unico modo per non fare tassare le spese forfettarie è quello di aggiungere (salvo conguaglio) ma non ne sono del tutto sicuro, per questo provo a chiedere a voi.

    Un grazie!
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    il salvo conguaglio serve per non pagare l'imposta di registro annuale anche sul valore spese (se non usi cedolare secca). l'IRPEF invece è conteggiata solo sul canone.
     
  3. xmestessox

    xmestessox Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ahhh ecco. Ora ho capito meglio. Grazie per la delucidazione.
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    naturalmente devi tenere le bollette
     
  5. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Il reddito é dato solo dal canone annuo che vai ad indicare in dichiarazione e su cui paghi il 2% dell'imposta annua di registro
     
  6. xmestessox

    xmestessox Membro Ordinario

    Privato Cittadino
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La frase che hai inserito " la somma di tot euro a titolo di acconto per le utenze"
    non significa che non ci sarà il conguaglio.
    La parola acconto prevede un saldo.
    Avresti dovuto mettere " a titolo di rimborso forfettario"
     
    A enrikon e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per una volta .... ritengo la risposta ... non pertinente. ;)
    L'obiettivo della domanda iniziale era quello di evitare l'imposta di registro anche sul rimborso spese condominiali: con la tua dizione "forfettario" è certo che la AdE gli applicherà i 200€ di imposta fissa, solo per le spese condominiali: poi applicherà il 2% sul canone annuale....
    Potrebbe invece essere interessante la tua osservazione iniziale, ma dubito che l'acume degli addetti AdE arrivi a cogliere la finezza ...
     
  9. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Tale clausola in contratto viene scritta in tutte le salse. Se si ragionasse allo sportello come detto da te Bastimento: 1 le code in sala d'attesa non finirebbero più; 2 finiresti a litigare con ogni singolo contribuente senza motivo; 3 verrebbe avvantaggiato chi non opta per la registrazione allo sportello bensì per quella telematica.
    Ti ho detto che devi ragionare in termini pratici e non solo con preparazione "libresca".ll lavoro di tutti i giorni è ben diverso.
    E poi....se un funzionario cerca tutti i cavilli allora è un essere indefinibile che non ha elasticità....se lascia correre è un ignorante.....ma dico ma mettetevi d'accordo con le vostre idee!
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Che il lavoro di tutti i giorni sia ben diverso, non lo nego: difatti non faccio che constatare superficialità, approssimazione e faciloneria ....

    Cara Luna_ .... io non ho fatto che raccontare la mia ... esperienza, e pure indiretta.

    Questa della tassazione delle spese condominiali l'ho subita a mie spese: ho locato ad una società un bilocale come foresteria. Questi hanno sostanzialmente imposto il testo contrattuale e affidato la gestione del contratto ad una società di servizi immobiliari con sede a Roma. Condizione tassativa, da loro pretesa, era che questi procedessero alla registrazione: le spese condominiali erano indicate come forfettarie.

    Mi ero permesso di metterli sull'avviso, ho anche proposto l'alternativa di prendermi cura della registrazione telematica... (come saprai di compilazione RLI ne so qualcosa...): niente da fare. Anzi: hanno pure preteso che inviassi un M69 cartaceo con la mia delega .... (dirai, perchè hai accettato? Puoi darti da sola la risposta, credo)

    La conclusione è stata:
    - registrazione in ritardo di 3 mesi
    - tassazione fissa 168 € (18 mesi fa) delle spese condominiali
    - tassazione per la fideiussione, non ricordo più se anche questa in misura fissa
    - versamento F23 effettuato in due step, dopo le rettifiche di AdE
    oltre a sanzione e mora.

    E questi "in teoria" sono tuoi colleghi ....

    La tua chiusa finale non mi riguarda, come potrai ben capire:
    -se sono a conoscenza di una norma, la rispetto
    -se constato comportamenti difformi tra ufficio ed ufficio mi incavolo
    -se credo di essere di fronte ad un abuso d'autorità inventato dall'addetto di turno, divento tignoso..

    magari mi trovassi sempre di fronte un impiegato preparato e rigoroso!

    p.s.: ti informo che ho fatto un mestiere diverso,
    la preparazione (se tale la ritieni) nel settore delle locazioni, condominio, successioni ecc è solo frutto di vita vissuta, che è doppia della tua... purtroppo.
    Senza dimenticare quanto ho imparato qui su Immobilio, dallo scambio di idee con tanti tuoi colleghi, che sanno distinguere tra la risposta corretta e la ... navigazione a vista.
     
    A VeniceRealDeal piace questo elemento.
  11. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Io non so quanti anni hai,ora sicuramente si. Posso riferire come gli altri quello che succede oggi e in uffici che più o meno so come lavorano. Però ti ripeto,questa delle spese non mi é ,sino ad ora,giunta alle orecchie. Che ogni ufficio abbia i suoi orientamenti questa non é nuova. Inoltre che tu abbia esperienza in merito data anche l'età non puo' che essere di ausilio ma ,spesso e volentieri i tuoi interventi sono più provocatori che altro.
     
    A topcasa piace questo elemento.
  12. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate se mi intrometto nella discussione, ma io nei contratti, che ho fatto sempre di tipo transitorio, ho semplicemente inserito questo articolo e non mi è stato mai chiesto di pagare nulla in più se non il dovuto rispetto alla cifra del canone annuale:

    Articolo 5 - Oneri accessori
    Il pagamento degli oneri condominiali rimane a carico del LOCATORE. Le utenze domestiche di elettricità, gas e acqua restano intestate al LOCATORE ma sono interamente a carico del CONDUTTORE, il quale provvederà ad inviare l’importo risultante dalle relative fatture entro cinque giorni dall’invio della documentazione dei consumi da parte del LOCATORE, anche se in anticipo rispetto alla scadenza indicata in bolletta.

    P.S.: sono un locatore
     
  13. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Normale clausola praticamente.
     
  14. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @Valeria Morselli: la dicitura va benissimo, non ti preoccupare.

    La questione discussa si riferisce al caso in cui venga indicato l'importo, stabilito in modo fisso senza conguaglio.
    Roma Settebagni ha ritenuto che fosse dovuta l'imposta di Registro. Posso anch'io dissentire, ma questo è successo
     
  15. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :domanda: Infatti io non mi preoccupo mica!
    Ho usato questa dicitura e ha sempre funzionato, perché mai dovrei preoccuparmi? :risata:
     
  16. luczan

    luczan Membro Junior

    Altro Professionista
    Gli oneri accessori del contratto di locazione non integrano un contratto autonomo e separato rispetto al contratto di locazione stesso, anzi ne seguono le sorti (qui vale proprio il brocardo nomen omen).
    L'amministrazione finanziaria ha già precisato inoltre che sono esclusi dalla base imponibile dell'imposta di registro in quanto rimborsi spese e non corrispettivi (Risoluzione del 29/02/1980 n. 251167)
    http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getPrassiDetail.do?id={73830D57-5094-4E87-A8D2-10D089FC4986}

    In altra circolare (Circolare del 18/02/1992 n. 9) se pur ai fini IVA è stato precisato che solo laddove l'erogazione dei servizi condominiali puo' essere qualificata come obbligazione propria di un contratto atipico di messa a disposizione di una unita' immobiliare, il corrispettivo versato dal conduttore va assoggettato ad I.V.A.
    http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getPrassiDetail.do?id={E8767181-4F07-4532-8487-292E42D867F5}

    In altri termini per una tassazione registro plurima va ravvisata l'esistenza di un vero e proprio contratto di servizi (rectius contratto di locazione integrato da un contratto di fornitura di servizi).
    Ciò obbliga il funzionario all'applicazione di una separata imposta di registro a tassa fissa e che di regola si deve applicare in caso di enunciazione nello stesso atto (contratto di locazione) di fattispecie plurime soggette ad autonome e diversi regimi di tassazione.
     
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Enunciazione sibillina, che lascia appunto spazio alla Agenzia per comportamenti difformi: di fatto ho visto assoggettare a imposta fissa il rimborso spese condominiali, enunciato come quota fissa senza conguaglio
     
  18. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Tre quarti di funzionari il contratto lo legge per sommi capi. Controllano penali,fideiussione oltre che imposta di registro ovviamente. Bisogna prendere proprio quello pignolo a voler sindacare sulla clausola riguardante le spese condominiali.
     
  19. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Quanto dici è vero: qui per me era interessante andare alla radice, e individuare se si era di fronte a richieste assurde o no. A prescindere (... Totò non centra) da ciò che usualmente capita.
     
    A Luna_ piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina