1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. conradhall

    conradhall Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. Avrei bisogno di un parere per un contenzioso che sto avendo con l'ufficio tecnico di un municipio di Roma dove ho presentato regolare comunicazione di inizio attività di manutenzione straodinaria ai sensi della nuova legge del maggio 2010 (quella per cui la dia non è più necessaria), per un appartamento che ho acquistato da poco.

    Mi viene chiesta - pena l'inefficacia della comunicazione - un titolo di legittimità dell'immobile (licenza, concessione, sanatoria, etc.) che non riesco a trovare. Al dipartimento IX non si trova l'intera mia via, nè il progetto della casa, al catasto non si trovano queste informazioni, nemmeno in una visura storica.
    La dicitura "ante 67" nei vari rogiti che hanno interessato l'appartamento non interessa l'ufficio tecnico in quanto riguarda solo la legittimità commerciale (cioè la compravendita) e non quella edilizia.
    Ebbene sì, a quanto pare gli immobili abusivi si possono vendere (così l'economia gira), ma se provi a spostare un tramezzo nella casa che hai comprato con regolare rogito e mutuo bancario, facendo le cose alla luce del sole, con tutte le spese in regola per poi fare le detrazioni prevista dalla legge, vieni perseguitato.

    Per farla breve questa legittimità non si trova, e nessuno ce l'ha, nè il venditore, ne l'amministratore nè alcuno dei condomini: si parla di una palazzina di otto appartamenti

    Come fare a trovare, se esiste, questo titolo che mi viene richiesto e, chiedo anche, è leggittimo ai sensi delle norme edilizie questo accanimento della pubblica amministrazione

    Grazie infinite e chi potrà aiutarmi,
    Corrado
     
  2. dandindon

    dandindon Membro Attivo

    Altro Professionista
    Prova a verificare se trovi l'agbilità (ex abitabilità) del fabbricato.
    Per l'ufficio tecnico del Municipio in genere è sufficiente.
    Chiedi all'amministratore di condominio se c'è o a qualche vicino.
    Se qualcuno ha condonato qualcosa negli anni passati ha certamente tutti gli estremi richiesti dal Municipio dato che erano allegati obbligatori alla domanda di condono.
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    vero, vai al DIP. IX, scendi verso l'archivio progetti, e vedrai che accanto c'è un locale apposito per la ricerca delle agibilità. con l'agibilità troverai il numero di progetto e da li cercalo presso l'archivio progetti.

    una precisazione: A Roma non è semplice trovare progetti, è per questo che per la legittimità dell'immobile bastano le planimetrie d'impianto.

    saluti
     
  4. conradhall

    conradhall Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti dei pareri.
    Ero già stato al IX dipartimento, inutilmente.
    Sapete come ho risolto? O meglio, spero di avere risolto.
    Sono dovuto andare all'archivio storico capitolino (quello che sta in piazza dell'orologio) e ho scovato, grazie al nome del primo proprietario del palazzo, la licenza di costruzione e il progetto datati 1929! Domani porterò tutto al municipio del Pigneto e vediamo se questa volta gli va bene.
    Incrociate le dita!
    Grazie.
    C.
     
  5. tantan

    tantan Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    purtroppo è così: i tecnici del comune decidono cosa vogliono e bisogna accontentarli!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina