• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Luce567

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve,

Avevo accettato l'offerta per l'acquisto del mio immobile ,pur con un prezzo minore, ma nel momento in cui l'acquirente è venuto a formalizzare la proposta con il suo consulente mi hanno proposto un prezzo piu alto al rogito del 20% perché l'acquirente non ha nessuna liquidità. Sinceramente non me la son sentita, parliamo di una bella cifra e oltre allo sconto devo anche rischiare. Sono propensa al rifiutare. Voi cosa mi consigliate? È un periodo particolare lo so, pero non vado di fretta, non devo trasferirmi a breve e la casa riceve molte visite. So anche che non è facile oggi vendere e quindi mi ero accontantata anche del prezzo e dello sconto, ma sul resto non so, voi cosa fareste? Esperienze?
Grazie
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Sono propenso al rifiutare. Voi cosa mi consigliate?
Fai bene a rifiutare, è una mezza porcheria , e dovresti dichiarare il falso, prendendo soldi che poi dovresti restituire.
Oltretutto non c'è nemmeno certezza che la cosa vada in porto, quindi rischieresti pure di buttar via tempo per nulla.
Lascia perdere, e aspetta un acquirente migliore.
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
In pratica ? Fiscalita' a parte SE e solo SE soggetta a plusvalenza succede nulla.
In teoria ? E' un bel falso in atto pubblico e/o un bel concorso in truffa. Se poi siete in tre, tu il compratore e il consulente la cosa si fa ancora meno simpatica.
Ci sono modi molto piu eleganti per ottenere lo scopo ..se ne occupi il consulente se vuole imbertarsi 5 pali senza scassare il karma a te che nulla ne devi sapere.
Rigiragli la palla e che impari l arte.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Penale..qual'ora la banca se ne accorgesse in momento postumo richiede nullita' dell'atto .
..non vorrei azzardare..
Ma direi, che verosimilmente, una tale circostanza non sia mai avvenuta sulla faccia della terra.

Ma te lo immagini?

La banca che rende nullo l'atto di acquisto del proprio debitore.
Con la casa strafinanziata Addio per sempre ai soldi che gli aveva affidato e
agli interessi.

Come fare morto ammazzato il somaro che doveva tirargli il carretto.

In linea teorica e senz'altro più logico ed efficace, che la banca denunciasse il proprio cliente, prima che il rogito avvenga.

Pure questa una circostanza, che semmai sia avvenuta in tutta la storia della tecnica bancaria, sarebbe più unica che rara.

Considerato, che nelle prassi di istruttoria e poi di delibera, la banca creditrice pone in essere ogni azione di cautela, che svaria su più livelli in maniera trasversale.
Tra la storia debitoria del soggetto richiedente.
Eventuali proprieta' mobili e immobili.
La puntualita' di ottemperare utenze, imposte e tasse
La solidita' delle garanzie e del suo contratto di lavoro.
La solidita' dell'azienda per cui lavora.
La condotta e lo stile nella movimentazione del conto corrente.
Le capacita' di rimborso e quella di risparmio.

Sicche' la banca, nel momento in cui decide di concedere il finanziamento, "non poteva non sapere".
Che o se il richiedente non aveva il becco di un quattrino.

Tant'e' vero, che nei "magheggi" più "border line", qualche mediatore creditizio dei più spregiudicati, suggerisce al cliente una movimentazione, spesso proveniente da parenti, per mostrare giacenze e transiti di denaro sul conto corrente, nelle settimane che precedono la delibera.

Quindi delle due l'una:

La banca Concede il finanziamento.
Oppure non lo concede.

Denunce e nullità degli atti sono improbabili:
Terrorismo immobiliare.

ma sul resto non so, voi cosa fareste? Esperienze?
VENDI.

La prassi e' consentita dalle norme:

mettono sul venditore ( cosa possibile e legale ) tutte le spese
Il pagamento "per conto di terzi" e' una prassi consueta e consentita da oltre tremila anni.

In regime di imposta di registro, ovvero tra compravendite che avvengono tra privati, e' il legislatore stesso che consente leggittima la prassi.

La casa oggetto di compravendita, per effetto universale del libero mercato, potrebbe costare anche 500mila euro.

Mentre imposte e tasse, vengono espresse sulla base del valori catastali, che potrebbe essere di 50mila euro.
Quindi anche dieci volte meno il valore concordato.

Se i privati sono d'accordo tra di loro.
Banca, acquirente e venditore.

Nessuno puo' dire niente.
Essendo un loro diritto universale:

Libera negoziazione tra le parti.
 
Ultima modifica:

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
In provincia son tutti piu buoni si sa'.
Ettore e' pero convinto non si tratti esattamente di bonta'.
Geronimo sta' provando il vestitino .
Il papa' fa colazione
La mamma si prepara.
Buon giorno !
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
In provincia son tutti piu buoni si sa'.
Ettore e' pero convinto non si tratti esattamente di bonta'.
Geronimo sta' provando il vestitino .
Il papa' fa colazione
La mamma si prepara.
Buon giorno !
Che tristezza.
Pare un inferno di solitudine.

Nessuno che si sveglia e che ti abbraccia. Per rifugiarsi alla cattura della mamma che li deve portare a scuola.

Dovresti provare.
Ti dà una carica che quando esci al mattino ti vien voglia di spaccare il mondo.

Con buona pace di Ettore e il suo tanfo.
 

IL TRUCE

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Nessuno che si sveglia e che ti abbraccia. Per rifugiarsi alla cattura della mamma che li deve portare a scuola.

Dovresti provare.
Trucica ucciderebbe due umani nel traffico piu' il bambino prima ancora di arrivare a scuola.
Non fare il cattivo perche' Geronimo oggi e' molto indispettitoSchermata 2021-01-24 alle 14.09.43.png: sostiene che il suo vestitino nuovo non sia abbastanza attagliato sulla coda.
Il suo sarto avra' presto notizie.
 

Luce567

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Ultima domanda/curiosità. Come mai mi ha proposto, e continua a propormi, direttamente un compromesso e non una proposta d'acquisto? Cambierebbe qualcosa?
 

Luce567

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si è inserito nel frattempo un altro acquirente, speriamo sia la volta buona. Anche perché quello di prima, dopo tutto ciò, ora mi chiede anche i mobili, che all'inizio non voleva, allo stesso prezzo. Mi ha un po stufato.
 

Luce567

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Scusate tramite questo nuovo acquirente ho saputo che la mia casa è in vendita tramite agenzie senza esserne a conoscenza. Effettivamente ho cercato su internet ed è pubblicato l'annuncio del mio immobile in vendita. Come è possibile? Io non ho mai dato mandato a nessuno e mai nessuno e venuto a casa mia. Hanno preso le foto dal mio annuncio. Ho chiamato chiedendo l'immediata cancellazione dell'annuncio. Si sono scusati ma gli annunci sono ancora li.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
A parte che non si chiama mandato ma incarico e a prescindere dalla scorrettezza - tutta da verificare peraltro - se la casa è difficile da vendere meglio approfittare dell'acquirente portato dall'agenzia invece di intestardirsi su inutili questioni di principio. Specialmente visti i risultati che hai ottenuto tu in precedenza.
 

Luce567

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Scusa come da verificare? Ti ritrovi la casa in vendita tramite agenzia non è una scorrettezza? Dietro quale autorizzazione? È assolutamente illegale. Quali questioni di principio?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
U
Utente Cancellato 82193 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto