1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno siamo eredi di un fabbricato che intendiamo vendere, il costo pattuito 310,000 euro di cui 10,000 caparra e il restante 150,000 liquidi e 150,000 mutuo ipotecario. Il quesito e' questo: il compratore deve ottenere un mutuo bancario (150.000) con la garanzia del fabbricato in narrativa. Siccome alcuni miei fratelli sono debitori di cifre consistente con equitalia, cosa rischiano al momento che il compratore stipula il mutuo? il responsabile del mutuo ipotecario e' il compratore o i venditori? la successione non e' ancora stata fatta, intendiamo farla all atto notarile insieme alla vendita. E' possibile che la banca indaga su gli eredi? come difendersi in questi casi? otto eredi solo quattro debitori. Il mutuo ipotecario non viene responsabilizzato solo al compratore? grazie mille per le risposte...
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    la banca chiedera' degli aventi diritto e spesso della sucessione eseguita...
    i fratelli ( debitori di equitalia )devono farsi fare la situazione attuale,la dovete citare sul preliminare e con i proventi andare a saldo e stralcio della posizione debitoria.
    Con una qualsiasi visura sugli aventi diritto viene tutto alla luce;)
     
  3. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il compratore può ottenere il mutuo senza la successione ? i debitori possono rifiutare la quota?, nella successione e' obbligatorio inserire tutti gli eredi? la banca prima di concedere il mutuo indaga su gli eredi del fabbricato? grazie si gradisce risposta solo da competenti in materia..
     
  4. manu1974

    manu1974 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La successione è l'atto di provenienza lo richiede la banca ma anche e soprattutto il Notaio che deve rogitare..nessuna banca eroga un mutuo di acquisto casa in secondo grado ..può farlo solo e soltanto sè si consolida in primo estinguendo il debito in essere in questo caso con Equitalia...si può fare rinuncia all'eredità ma sè l'ipoteca di Equitalia è in essere serve a poco a mio avviso...è il Notaio responsabile degli atti registrazione + trascrizione non la banca che ovviamente si vuol garantire e con Equitalia dubito fortemente che lo sia..ricordo solo che Equitalia è una S.p.a composta da Agenzie delle entrate ed Inps credo al 51% l'una ed al 49% l'altra quindi ha un privilegio sempre che è quello fiscale...
    le banche sarebbero in posizione secondaria e quando concedono un mutuo vogliono stare in " prima linea" ossia in primo grado...
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Senza fare la denuncia di successione non si va da nessuna parte....

    Bisogna consultare il notaio e sentire cosa propone, mi sembra la via più breve.

    Oggi non si può più occultare niente a nessuno, quindi chi cerca di fare il furbo si trova poi sanzionato e non conviene...

    In più, credo che il "povero" acquirente abbia tutti i diritti di conoscere la situazione al 100% !!!

    Silvana
     
  6. fravveduto

    fravveduto Membro Ordinario

    Altro Professionista
    La cosa curiosa è che si pretenda la risposta di persone "competenti..." bene per questo ci sono i "notai" ( ma costano) ed i tributaristi (anche questi costano...)! Tutto il resto è sempre da verificare e fino a priva contraria. Tra l'altro mi è noto che su alcune questioni ci sono studi notarili che giungono ad interpretazioni ed argomentazioni differenti, che poi si traducono in atti pubblici più o meno rispondenti alle necessità presenti e "future" degli astanti!!! Quello che oggi può apparire come una soluzione, nel tempo potrebbe trasformarsi in dispiacevole boomerang!!!
    Saluti a tutti.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  7. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock:...per quel che mir riguarda puoi andare da un notaio
     
  8. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sul fabbricato ereditato non esistono ipoteche nè debiti, solo alcuni eredi sono debitori con equitalia in forma privata. se avviene la vendita contemporaneamente con la successione che rischio corrono? in parole povere il notaio stipula successione e rogito contemporaneamente con la voltura dell immobile direttamente al compratore, l equitalia non ha tempo di bloccare o recuperare crediti o no?
     
  9. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Caro Antonio immobilio non è un servizio a pagamento ma una community sociale che si fonda sulla partecipazione e il libero scambio di informazioni. Se ritieni che le nozioni o per meglio dire i "pareri" e "consigli" che riesci a reperire non sono di tuo gradimento, o non ti sembrano inadeguati, puoi serenamente rivolgerti altrove. :)
    Ti ricordo infine che è vietato dal regolamento (ma ancor di più dal buon senso) sollecitare o specificare risposte ai propri interrogativi ;)
     
  10. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho semplicemente specificato di ottenere un parere da persone competenti per non creare confusione, poi e' ovvio che faro' tesoro del migliore parere e migliore informazione...
     
  11. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao,
    per quanto mi riguarda ho seguito una situazione precisa alla tua pochi mesi fà.

    Purtroppo non mi ritengo un esperto della materia così vorrei evitare di darti delle indicazioni
    errate che potrebbero portarti fuori strada.

    Credo che ti conviene sentire un buon avvocato in primis, poi a seguire un buon notaio e per
    finire un consulente finanziario.

    Magari Tre esperti in materia possono darti una consulenza precisa senza tema di errori. :occhi_al_cielo:

    Michele
     
  12. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Se hai seguito una situazione identica alla mia potresti anche esporre un suggerimento grazie
     
  13. manu1974

    manu1974 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Credo che non sia un comportamento molto corretto e deontologicamente molto discutibile..a livello tecnico hai ragione, davo semplicemente per scontato che si procedesse con la successione, quindi a ruota arriva a bussar Equitalia etc...cosi devi trovar un notaio che ti stipula in queste condizioni e ti garantisco che Equitalia ( essendo il Fisco..ndr ) arriva comunque...forse non riesce a bloccare la vendita sè viene fatta erogazione contestuale al rogito, ma dubito ( nel periodo di consolidamento ipotecario invece dove il credito diventa opponibile Equitalia arriva e prende il suoi soldi..) che non ti possono bloccare conti correnti, titoli, metter le famose ganasce alle auto etc...Personalmente a Livorno i Notai dove la natura del titolo di provenienza è successoria son sempre molto attenti ed oggi devi anche pagar la famosa accettazione tacita dell'eredità...quindi....è sempre bene pagare e tutto...
     
  14. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non dubito che Antonio abbia ben presente il messaggio del Custode sopra quotato, e pur attribuendogli le migliori intenzioni devo confessare che la sollecitazione rivolta a Michele, anch'essa sopra quotata, mi sembra piuttosto scortese e indisponente! :occhi_al_cielo: :fico:

    ;)
     
  15. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusate avete scelto me per fare processi all intenzione o per rispondere al forum? invece di fare esami di test psicologici sul mio comportamento...gradirei risposte sull argomento grazie

    Aggiunto dopo 8 minuti :

    il mio quesito e' un altro...so benissimo che i debiti bisogna pagarli...ma sai non tutti gli eredi abbiamo debiti, mi riferivo al fatto che non e' giusto chi ha debiti deve complicare la vita a chi e' serio verso il fisco, purtroppo in tutte le famiglie c e' sempre una pecora nera. mi sono permesso di esporre un quesito in questo forum solo per essere consigliato a risolvere un problema, anche perche' speravo che il forum e' aperto a tutti ed esiste per esprimere opinioni, infatti noto che qualcuno che mi ha risposto mi abbia capito mentre qualcuno fatica a capire ma questo e' un altro problema.....

    Aggiunto dopo 50 minuti :

    l acquirente affinche' l immobile non e' sottoposto a nessun vincolo non corre nessun rischio, i debilti li consolida il debitore.....
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    L'acquirente può sottoscirvere un preliminare versare una somma sostanziosa di caparra con l'immobile ancora libero da trascrizioni pregiudizievoli, ma se poi arrivano prima del rogito??
     
  17. manu1974

    manu1974 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A me sembra di esser stato piuttosto chiaro, ribadisco che vedo difficile che tu possa trovare un Notaio che lo stesso giorno proceda con la successione e la vendita ed in ogni caso nei giorni di consolidamento ipotecario ( ove presente un mutuo acceso dall'acquirente..) Equitalia può procedere con pignoramento delle somme di cui è creditrice..poi concordo con te che non è giusto che paghi sempre il giusto per il peccatore..purtroppo questo è il paese dei balocchi in questo senso..chi è corretto viene bastonato e chi è furbo trova sempre la via di fuga...non hai a che fare con un creditore normale..è lo Stato il creditore ...mi auguro di averti dato un contributo
     
  18. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quello che tu stai cercando e' capire come non pagare equitalia e vendere la casa senza problemi...e questo non e' possibile
     
    A manu1974 piace questo elemento.
  19. Antonio1961

    Antonio1961 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusa hai letto i post precedenti? la successione avviene contemporaneamente con il rogito...

    Aggiunto dopo 10 minuti :

    certo hai pienamente ragione pero' bisogna correre il rischio, daltronde spero che se equitalia interviene proceda con il pignoramento delle somme di cui e' creditrice senza procedere al pignoramento dell immobile. anche perche' dopo il rogito credo che il compratore non corre nessun rischio.... o sbaglio?
     
  20. fravveduto

    fravveduto Membro Ordinario

    Altro Professionista
    La particolarità del mio carattere è la curiosità, pertanto vediamo un po' di stimolare la discussione ponendo delle ipotesi!

    :idea:Prima ipotesi, l'immobile mi sembra di capire che risulti di fatto ancora intesto ad uno/più soggetto/i defunto/i...:domanda: e pertanto Equitalia non riesce ancora a risalire agli eredi... e provvedere alle ipoteche legali e compagnia cantando... Pertanto laddove tutti gli eredi fossero d'accordo e solidali, ma soprattutto confidenti gli uni degli altri...,;) forse si potrebbe agire attraverso una rinuncia dell'eredità da parte di coloro gravati di debiti verso lo stato, procedere alla successione sui nominativi liberi da gravami potenzialmente inficianti, dare luogo alla compravendita eppoi ridistruibuire i proventi della compravendita secondo la precedente "NATURALE" situazione successoria... ma ribadisco bisogna fidarsi...:sorrisone:
    :idea:L'altra ipotesi è -qualora la banca che eroga il mutuo all'acquirente lo consenta- di procedere alla tacita accettazione dell'eredità da trascrivere contestualemente alla compravendita, dunque si fa tutto con l'atto di compravendita... si individua anche l'opportunità di una banca che esegua un'erogazione contestuale eppoi, affidandosi ad un notaio esperto e con l'ausilio della telematica (vedi atto on line) si provvede a trascrivere ed iscrivere tutto in pochissimo tempo!!!
    Se Equitalia non sta lì a controllare ogni mezz'ora :rabbia: cosa succede agli ormai "famosi eredi gravati"... le jeux sont faits...
    Ovviamente tutto ciò presuppone che la posizione dei famosi gravati venga attentamente monitorata e che non ci siano pregiudizievoli su questi, che potrebbero -laddove dovesse intervenire una banca per concedere mutuo- inficiare fin da subito una valida iscrizione ipotecaria... :shock:
    Nonipotizzo -nel merito- di farsi dare una caparra atta a chiudere le pendenze eppoi andare al rogito... perchè ho la sensazione di raccontare una barzelletta!!!:risata:
    Da ultimo mi chiedo... ma chi è il compratore??? :disappunto: Perchè se malaguratamente appartenesse alla famiglia di origine dei "famosi gravati" ebbene ci sono un po' di sentenze di cassazione che potrebbero invalidare la compravendita e dunque farla divenire nulla e dunque far sì che lo stato (Equitalia) si riprenda quanto di sua spettanza (?)... :basito:
    Non ci dimentichiamo che il terzo è prenditore di "buona fede" e se si dimostrasse che non è in "buona fede" sono cmq. guai!!! :shock:
    Adesso mi fermo perchè non essendo nè esperto, nè competente... non vorrei ritrovarmi nella condizione di essere tacciato di abominio giurisprudenziale... oltre che a consigliere fraudolento.... poi sono ipotesi di discussione che volentieri analizzerei (solamente per ipotesi) con i colleghi del forum...
    Grazie anticipate :stretta_di_mano: a tutti quanti vorranno contribuire a corroborare le ipotesi ovvero suggerirne altre... non si dice :domanda: "fatta la legge" trovato "l'inganno" :^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina