1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Attalo

    Attalo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gentili utenti,
    con un mio parente mi sto accordando perché un negozio di sua proprietà diventi mio attraverso la formula di "nuda proprietà".
    Vorrei porre le seguenti domande, sperando che qualcuno sappia aiutarmi:

    1) eventuali spese arretrate spettano automaticamente al proprietario (non il nudo proprietario) o è necessario attraverso qualche attestazione scritta che ciò venga precisato visto che io e il mio parente siamo d'accordo così?
    2) anche delle spese future (condominiali e varie) del negozio se ne vuole occupare il mio parente, anche in questo caso è necessario che ciò sia in una clausola del passaggio della nuda proprietà o c'è qualche certificato scritto a riguardo che bisogna produrre separatamente dall'atto di "nuda proprietà"?

    Ringrazio anticipatamente chi mi risponderà
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Qual'è il grado di parentela tra di voi?
     
    A Attalo piace questo elemento.
  3. Attalo

    Attalo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Siamo figlio e padre e ovviamente la decisione è consensuale. Sapresti aiutarmi?
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non riesco a capire la differenza in funzione del grado di parentela: salvo chiedersi perchè acquistare la nuda proprietà ecc

    -Condominio: le spese ordinarie spettano all'usufruttuario. Gli interventi straordinari al nudo proprietario
    -Le spese condominiali già deliberate spettano al vecchio proprietario-venditore
    - Le quote arretrate dell'esercizio in corso e precedente, ricadono sull'acquirente, in questo caso l'usufruttuario, salvo rivalersi sul venditore.
    -Tasse sull'immobile: spettano all'usufruttuario

    Poichè tutti questi meccanismi sono automatici, riterrei necessario specificare chiaramente sull'atto di compravendita, chi paga che cosa.
     
    A Attalo e Bagudi piace questo messaggio.
  5. Attalo

    Attalo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille!
    Ma quindi si tratterebbe semplicemente di specificare sull'atto, non è necessario fare una scrittura a parte. Dico bene?
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Secondo me meglio specificare sull'atto: è pur vero che siete padre e figlio, ma non so se sia figlio unico, ed è sempre meglio avere patti chiari.
    Se poi intendete accordarvi per una ripartizione delle spese diverso dalla prassi legale ordinaria, a maggior ragione mi parrebbe doveroso stabilirlo con il rogito ( e magari tenerne conto nel calcolo del valore dell'usufrutto).

    Ricorda che anche l'usufrutto, come la nuda proprietà, sono cedibili: un terzo subentrante potrebbe disconoscere patti verbali tra voi.
     
    A Attalo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina