1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buonasera! Come si fa a stipulare un contratto d'affitto e a compilare l'F24 se l'inquino non ha (ancora) il cod, fiscale? Il mio (futuro) inquilino vive all'estero (comunità europea), verrà a vivere in Italia ed all'arrivo io gli affitto la casa in cui lui prenderà domicilio. So che a quel punto potrà chiedere il CF, e' vero? (Apro una parentesi che qui è' fuori luogo, ma magari qualcuno munito di buona volontà mi risponde: che requisiti occorre possedere per chiedere il CF in Italia?). Ma, comunque, io il contratto lo devo stipulare prima, idem l'F24. Cosa scrivo al posto del cod fiscale?
    Grazie, notte a tutti
     
  2. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Dimenticavo: il contratto sarà (ovviamente) in italiano; la sottoscritta ha già preparato la traduzione in inglese (lavoraccio!). Posso scrivere a piè del contratto che presento, una clausola in lingua inglese in cui l'inquilino dichiara di aver compreso tutte le clausole, ecc.?
    Notte bis, grazie
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Prepara il contratto. Poi appena arriva hai 30 giorni di tempo per fargli fare il c.f. e registrarlo
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Se il conduttore è comunitario appena entra in italia puo' fare il cf che rilasciano immediatamente.
    Poi viene da te e firmate il contratto. Un anno fa mi è capitata analoga situazione.
     
    A elisabettam piace questo elemento.
  5. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Questo è tutto? Wow, una cosa semplice in questo Paese complicato...
    Grazie mille per le tempestive risposte.
    Poiché lui appena arriva in Italia viene direttamente da me, se capisco bene devo fare un contratto tra me e lui lasciando il CF in bianco (così almeno un contratto scritto esiste, per qualunque tutela, visto che lui vivrà in una mia abitazione), intanto va a farsi rilasciare il CF e poi lo riporto sul contratto. Mi devo dunque solo informare su che documentazione fargli produrre per la richiesta (non ha un lavoro fisso, stage breve). Non è argomento di questo forum, ma magari qualcuno lo sa?
    Infine, suggerimenti circa la mia idea di mettere una clausola in inglese "sono conscio di ciò che sto firmando"?
    Buona giornata a tutti!
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Novembre 2014
  6. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    La clausola che intendi inserire a contratto, come forma di maggior tutela, può essere utile solo a te, in quanto il contratto registrato non è contestabile: non è necessario precisare a contratto che il conduttore (italiano o straniero) è consapevole di ciò che sta per firmare. Se il conduttore è di lingua inglese, puoi anche sottoporgli il contratto nella sua lingua madre, l’importante, però, è che l’atto che porti in registrazione sia in lingua italiana perchè il testo deve essere conoscibile dall’Agenzia delle Entrate.

    Potresti portare in registrazione anche il contratto in lingua straniera, però, ai sensi dell’art. 11, co. 5 del DPR 131/1986, “agli atti scritti in lingua straniera deve essere allegata una traduzione in lingua italiana da un perito iscritto presso il Tribunale ed asseverata conforme con giuramento”. Tuttavia, se in contratto scrivi: “Si allega traduzione dell’atto originale”, alcuni uffici considerano la traduzione dell’atto una vera e propria scrittura privata soggetta alla medesima imposta di bollo (pari a € 16,00 per ogni quattro facciate o cento righe di testo) del contratto di locazione (un allegato non è solo un inventario o una planimetria, ma un documento di qualsiasi genere utile per chiarire alcuni aspetti dell’atto principale).

    Quanto al codice fiscale, vai sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it). Seleziona in sequenza: COSA DEVI FARE (barra in alto) / RICHIEDERE / CODICE FISCALE E TESSERA SANITARIA / RICHIESTA TESSERA SANITARIA E CODICE FISCALE (Modello AA4/8) / COME SI CHIEDE IL CODICE FISCALE / MODELLO (Domanda di attribuzione codice fiscale e richiesta tesserino) E ISTRUZIONI. Come potrai constatare, non è necessario che il soggetto comunitario abbia la residenza in Italia per ottenere il codice fiscale, ma è sufficiente un semplice documento identificativo in corso di validità. L’ufficio rilascia in tempo reale il codice fiscale (immediatamente utilizzabile): verrà, però, chiesto di indicare un domicilio in autocertificazione (corrispondente, in genere, all’immobile locato) dove in seguito verrà spedito il tesserino personale.
     
    A La Capanna, andrea boschini, enrikon e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie!!! Sei Stata preziosissima. Più chiaro di così!
    Dunque all'ADE contratto solo in italiano (non ho voglia di spendere altri soldi in marche); a te, invece, thank you SO much!
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Un giorno, @Pennylove , dovrai dirci chi sei :sorrisone:

    Io propendo per un alto funzionario dell'Agenzia delle Entrate.

    Si accettano scommesse :fico:
     
  9. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    @Pennylove
    Un'esemplare rarissimo della specie in via di estinzione: "se posso aiutare il mio prossimo in maniera disinteressata, Why not?":amore:
     
  10. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    My pleasure, sunflower. ;)

    Ti voglio svelare l’inconfessabile … ssshhhh ….. ssshh ….. sono ...... il direttore ........ dell’Agenzia ........ delle Entrate ......... di Firenze :shock: e, come tale, mi duole comunicarti che non sei stato estratto per la Porsche del Bacardi Breezer, ma per un controllo fiscale sul modello dichiarativo del 2012 :regalo: (e pensare che fino ad un minuto fa ero contro la caccia ai cinghiali maremmani…). :sorrisone:

    Penny:amore:
     
    A La Capanna, ab.qualcosa, enrikon e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  11. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    @Pennylove: la tua esauriente spiegazione fa sorgere delle domande: sul contratto scrivo come residenza quella che trovo sul passaporto, e lui dichiara di prendere domicilio a casa mia e si munisce di CF italiano; ok fin qui. Ma se lui dopo un po' decide di tornare a casa ( e mi ha già detto che avverrà a fine stage), da parte mia basta la trafila di risoluzione anticipata per "comunicare" all'ADA che il giovane straniero non risiede più qui? O non è un problema mio?
    Mamma mia, che casino per 37 mq...
    Ari grazie!
     
  12. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    sul passaporto non c'è indirizzo ....metto domicilio l'appartamento che prenderà in affitto
     
  13. Girasole

    Girasole Membro Junior

    Privato Cittadino
    sorry, intendevo dire: quando affitto ad italiani mi faccio dare copia della carta di identità e copio sul contratto l'indirizzo indicandolo come residenza, idem farei con il giovane straniero comunitario, chiedendo l'equivalente della CI..,il dubbio e' sul domicilio... Basta comunicare all'ADE risoluzione contratto per "cancellare" il suo domicilio presso di me? Faccio in esempio, se mi arrivasse posta a lui intestata dopo che è andato via, basta fare come farei con un italiano? Scrivo sulla busta "trasferito presso indirizzo ignoto" e rimetto in buca della lettere?
    Forse mi sto complicando la vita, e il tutto è' più semplice di come io pensi..,
    'Notte guys!
     
  14. debboa

    debboa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    vorrei solo pertare la mia esperienza per la lingua del contratto: io l'ho fatto bilingue (Italiano su una colonna e Inglese sull'altra) e all'AdE me l'hanno accettato senza problemi. Per me ti registrano anche l'elenco del telefono, se glielo porti! Naturalmente ho invitato l'inquilino a farsi controllare la veridicità della traduzione da persona di sua fiducia prima di firmare, visto che la traduzione non aveva alcuna ufficialità!
     
    A Girasole piace questo elemento.
  15. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Privato Cittadino

    Ho, ahimè, affittato un box ad un cittadino non-UE e non residente in Italia e quindi anche senza permesso di soggiorno che non gli serve. (il box è per uso turistico).
    Ora vorrei registrare il contratto ma occorre il codice fiscale che lui ovviamente non ha.

    Il problema è che non tornerà in Italia per alcuni mesi e per cui non può andare in agenzia delle entrate a richiedere il codice fiscale. Come posso fare secondo voi?

    Mi chiedo anche se rilasciano il cod. fiscale ad un cittadino non-UE che non ha permesso di soggiorno.
     
  16. essezeta67

    essezeta67 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il codice fiscale viene rilasciato anche all'estero dalle ambasciate italiane....
     
  17. Liederman

    Liederman Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non si può presentare in via telematica?
     
  18. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina