• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Baol76

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,

avrei cortesemente un quesito da porre. Io e mia moglie saremmo molto interessati all' acquisto di una villetta come prima casa ancora da costruire (acquisteremmo su carta) ma il costruttore insiste che secondo le nuove norme vigenti per la costruzione di nuovi immobili lui è "obbligato" a fare il tetto verde, ovvero creare un giardino pensile sul tetto di casa per un costo minimo a partire da 10.000 euro. Io ho fatto delle ricerche in merito, e, mentre ho trovato molti articoli riguardo l' obbligo di avere almeno il 50% dell' energia per una delle utenze da fonti rinnovabili, non ho trovato assolutamente nulla su quest'obbligo per il tetto verde. E' consigliato, ci potrebbero essere degli sgravi fiscali, ma nulla di obbligatorio.
E' vero ciò che afferma il costruttoire, ovvero che è obbligato a fare il tetto verde, oppure il sta solo cercando di speculare sopra la cosa?

Grazie per l'aiuto
 
U

Utente Cancellato 52183

Ospite
che è obbligato
Assolutamente no!

l' obbligo di avere almeno il 50% dell' energia per una delle utenze da fonti rinnovabili
Esatto

ci potrebbero essere degli sgravi fiscali
Esatto, ci sono sgravi...

un costo minimo a partire da 10.000 euro
Deve essere preciso con un prezzo chiavi in mano compreso la copertura verde...

La trovo bella come idea, chiaramente si andrebbe incontro a manutenzioni varie, da valutare...

Saluti
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
E' possibile che per ottenere il permesso di costruire in quella zona o in quella maniera o con quella volumetria sia stato necessario optare per il tetto verde
o che sia una scelta del progettista,
perchè no?

Per ottenere i permessi di costruire la trafila è lunga e complessa, si passa dal comune alle soprintendenze, alle autorità di bacino, al genio civile ecc
cambiare un progetto autorizzato vuol dire ricominciare la trafila burocratica, perdere altri mesi dietro alla burocrazia
e spendere più di 10mila euro
 

Baol76

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Innanzitutto grazie a tutti voi per le risposte.
Ora ho la conferma che il costruttore vuole speculare.
All’ inizio mi aveva parlato di questo tetto verde obbligatorio ma aveva affermato che non avrebbe inciso sul prezzo.
Ora invece afferma che non si aspettava costi così alti per cui dovrà metterlo in conto è che deve per forza essere fatto in modo impeccabile per cui di parte da una base di 15.000 euro e che dovremo rinunciare ad altro nella casa se non vogliamo pagarlo noi.

Cortesemente potreste dirmi l’ Articolo legislativo a cui di fa riferimento per il non obbligo al tetto verde? Grazie mille

Il punto è che lui aveva affermato che il progetto era già pronto compreso il tetto verde e che la cifra non sarebbe cambiata. Ora invece cambia tutto.
 
U

Utente Cancellato 52183

Ospite
l’ Articolo legislativo a cui di fa riferimento per il non obbligo al tetto verde?
Non è un problema di articolo legislativo ma non rientra nella disciplina/obbligo dello strumento urbanistico di Misilmeri, ho verificato...
 

Baol76

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
hai già capito che non hai margini di contrattazione , o compri alle sue condizioni o non compri
puo' farlo ? si puo' farlo
So bene che può decidere li il prezzo è dirmi che varia. Ma chiaramente se prima dice una cosa spergiurando che ha una sola parola per poi cambiare tutto in corsa adducendo che è “obbligato “ a fare un tetto verde decade la mia fiducia nei suoi confronti...
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Potrebbe non essere obbligatorio per il Comune, ma se è stato concessionato - dopo non si sa quanto tempo di attesa - un progetto che prevede il tetto verde, cambiare il progetto costa e allungherebbe i termini.

Probabilmente questa è la spiegazione.
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
f
premesso che, a meno che non si tratti di una casa che ha già il giardino di suo, il giardino pensile è una figata pazzesca...
fosse così (mi riferisco al non aver già un giardino suo) l'obbligo del verde pensile potrebbe esistere realmente... Ho sentito pure, in un piccolo contesto, l'obbligo anche di mettere fioriere con fiori o piantine di loro gusto
 
U

Utente Cancellato 52183

Ospite
Probabilmente questa è la spiegazione
Probabilmente questo costruttore ha pensato di creare una bella cosa - che lo è - ma dopo si è scontrato con la realtà dei costi cambiando le carte in tavola! Ma non si agisce così certamente!

l'obbligo del verde pensile potrebbe esistere realmente
Nel caso specifico non vi è alcun obbligo, salvo che nelle parti comuni dove è prevista la piantumazione di alberi ecc ecc - dipendentemente dalla zona edificabile - ...

Così come si ha, spesso, l'obbligo di adibire parte di casa o del suo esterno a parcheggio
Esatto...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

This in not a love song This in not a love song This in not a love song This in not a love song
(Not a love song!)
buonasera se l'acquirente di un immobile stipula il compromesso con caparra e poi si accorge che l'immobile presenta delle difformità tra la planimetria e lo stato di fatto, può pretendere la restituzione della caparra, anche se l'immobile è sanato prima del rogito?
Grazie
Alto