1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    L'account è gratuito per sempre

  1. ughyga

    ughyga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    io ho un problema molto grave. A giugno 2012 ho dato una stanza con uso cucina in affitto a dei miei amici che avevano problemi in famiglia ed io per aiutarli li ho fatti entrare subito a casa mia e nel frattempo mi stavo informando su quale forma di contratto poteva essere adeguata. Ho detto loro che io poco tempo dopo sarei dovuta tornare nella casa e che quindi non avrei potuto fare un contratto standard e inoltre la casa è cointestata con il mio ex marito che oltretutto è assegnatario della casa deciso in sede di separazione. Dopo un mese e mezzo che erano dentro i 2 finti amici mi denunciano all'agenzia delle Entrate per affitto in nero e così ottengono un contratto 4+4 e non solo di una stanza ma di tutta la casa compreso il garage, cambiando tutte le serrature e senza più la possibilità di poter entrare da parte mia. All'Agenzia delle Entrate lo hanno portato solo il nostro scambio di messaggi dove oltretutto stavamo litigando e non ci mettevamo d'accordo su alcuni punti ma sono stati validi sia per loro che per il giudice per non avere il possesso della casa.
    Adesso io mi trovo senza una casa a farmi ospitare da mia sorella e dovrei aspettare almeno 4 anni per poter chiedere la casa indietro. E io nel frattempo come vivo?
    Non c'è un modo di chiedere disdetta del contratto 4+4 dal primo anno per questi motivi specifici? Sono disperata!!
     
  2. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ora mi sembra troppo tardi per fare qualcosa. Avevi la residenza nell'immobile?
    C'é stata una sentenza?
    Ti ha seguito un avvocato?
    Certo che un mese e mezzo mi sembra un po' poco per determinare un affitto in nero:roll:.
    Ma scusa, tutto questo tempi dov'eri?:shock:
     
  3. ughyga

    ughyga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Avevo la residenza e loro me l'hanno tolta, ero seguita da un'avvocato che non sapeva cosa fare esattamente e anche chiedendo ad altri mi hanno sempre risposto che non c'è della precedente giurisprudenza e quindi non sa nessuno cosa fare.
    Ad ottobre c'è stata la sentenza per una possessoria ma il giudice ha ritenuto i messaggi validi per farli restare dentro e proprio ieri ho dovuto cambiare residenza per non perdere i miei diritti da cittadina.
    In giro c'è lo schifo e nessuno ti aiuta (comuni, istituzioni, ecc) e in questa settimana ho dovuto anche dare loro i codici utente di tutte le bollette perchè loro non pagano le spese e io nn ne posso più di pagare!!!
     
  4. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Le utenze le puoi intestare a loro....
     
  5. Marcello1962

    Marcello1962 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, sono il proprietario di un appartamento (nuda proprieta') dal 1992 e da pochi giorni anche dell' usufrutto (morte dell' usufruttuaria). Sono andato a vedere le condizioni della casa e mi sono accorto che sul cancello c' erano 2 cognomi e una cassetta della posta legata con il fil di ferro e non esiste il campanello. Non ho trovato nessuno a casa ma informandomi sono venuto a conoscenza che due giovani ragazzi con una bambina di due anni hanno chiesta la residenza nel mio appartamento il giorno 31 gennaio 2013 e che ad oggi i vigili non sono ancora andati a constatare se realmente vi abitano. L' usufruttuaria e' deceduta il 08 febbraio del 2013 ed oggi ho fatto l' acquisizione dell' intera proprieta'. Sono 4 giorni e in vari orari che passo all' appartamento senza vedere segni di vita e sospetto che non ci abiti nessuno. Come mi devo comportare?
    Grazie e saluti
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Ti consiglierei di aprire una discussione specifica. Si tratta di un caso particolare.
     
  7. Marcello1962

    Marcello1962 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sono nuovo del sito, cosa dovrei quindi fare?
    Grazie
     
  8. Cincillã

    Cincillã Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, mi sono separata da un mese, dopo 2 lunghi anni .
    mio marito è scappato di casa mentre ero a cena con alcune amiche, non ha avuto il coraggio di parlarmi e dirmi che si era innamorato di un'altra donna .
    La casa è intestata a lui e noi abbiamo la separazione dei beni.
    Non l'hanno assegnata a me xchè non ci sono figli.
    Ora mi chiede la restituzione dell'immobile immediata e mi accusa di occupazione senza titolo e un risarcimento .
    Lo può fare ?
    A cosa vado incontro se non esco dalla casa ?
    Quali sono i tempi e la causa che mi può fare.
    Ringrazio anticipatamente.
    B. Cincillã
     
  9. faustop66

    faustop66 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    cari amici, anche io sono un proprietario di casa a cui hanno tolto il possesso di casa con l'inganno ed ora sono in attesa di giudizio...come dice l'amico"sfn" bisogna far intervenire i carabinieri, ma come accennato da qualcuno loro non intervengono se non c'è la flagranza di reato così, spesso, consigliato proprio da loro, si inizia il calvario dell'azione legale, lunga e dispendiosa dove spesso l'abusio non ha nulla da perdere quindi tutta a spese del proprietario che oltre al danno, alla beffa, all'impotenza di adottare altre vie, al mancato entroito dell'affitto, deve anticipare aq fondo perduto le spese di avvocato e sperare che l'abusivo non sia un'abitudinario o un figlio di. ...che possa distruggerci casa..io l'ho denunciato a dicembre 2012 e il giudice ha fissato l'udienza per luglio 2013!! pensate 7 mesi dopo!!! nocomment! ... se mai ricapitasse non farò più l'errore di metterlo in mano all'avvocato e alla giustizia che fa di tutto per smotnare le nostre sane intenzioni da bravi cittadini fiduciosi nella legge!!
     
  10. ughyga

    ughyga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Faustop66,
    visto che ho la sensazione che abbiamo lo stesso tipo di problema ti posso chiedere più dettagli sulla situazione e su quello che stai facendo per risolverla? Ho proprio bisogno di confrontarmi..... Grazie!
     
  11. faustop66

    faustop66 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    spiegami intanto cosa stai facendo tu...io in realtà mi sono affidato alla legge, ma forse ...ho sbagliato! lunga, dispendiosa e snervante... e spesso l'impostore che ti stà danneggiando le sa tutte! ... io alla salute ci tengo .. e non so quanto reggerò prima che sbotto! ... poi darò colpa alla legge, lenta, macchinosa e assolutamente inadeguata specialmente nei riguardi di cause che per la loro chiarezza dovrebbero essere risolte d'ufficio in tempo record!
     
  12. ughyga

    ughyga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Anch'io mi sono rivolta alla legge e ho fatto subito un'azione possessoria contro di loro che invece avevano pianificato tutto per togliermi la casa ed io per distrazione me la sono fatta togliere!! Adesso io per la legge non ho più diritti e loro invece hanno il diritto di stare in casa mia e io mi sono dovuta trovare un'altra sistemazione dato che era la mia abitazione principale. Pagano 187 euro al mese per 8 anni e non mi pagano neanche le spese delle utenze che hanno utilizzato quando ancora erano intestate a me. Ho parlato con diversi avvocati ma nessuno sa cosa si possa fare perchè la legge Monti è stata fatta per incastrare i proprietari senza considerare le varie casistiche, basta fregarli!!
    A te cosa è successo invece?
     
  13. faustop66

    faustop66 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    a novembre 2012 ho pubblicato su portaportese l'intenzione di affittare la mia casa, il 26 è venuto un signore distinto, gli è piaciuta, mi ha detto che vrebbe voluto imbiancarla, io gli ho detto che avrei provveduto io, lui mi ha proposto di farlo lui visto che era il suo lavoro, quindi ci siamo accordati con una scrittura privata che gli consegnavo le chiavi per imbiancare in attesa dal 1 dicembre di fare il contratto. lui dal 3 dicembre ha iniziato con una miriade di balle per rimandare il giorno della stipula e della consegna della caparra. nota bene: le balle erano balle ben architettate frutto di anni ed anni di esperienza. a meta dicembre mi sono rotto e gli ho chiesto le chiavi indietro. lui nel frattempo aveva cambiato la serratura e fatto il trasloco. nulla è valso la corsa dai carabinieri che m i hanno risposto che non c'era più la flagranza quindi non potevano intervenire consigliandomi un'adeguata azione legale. un avvocato giustamente mi ha avvisato sui rischi dal farsi giustizia da soli e così l'ho incaricato di iniziare le carte, ma mai e poi mai avrei pensato che il giudice fissasse l'udienza a luglio 2013 : una vera mazzata! mi stò ammalando ..non dormo più...vivo con l'ansia di vederlo fuori...non ho mai odiato una persona più di lui! l'udienza non si può anticipare purtroppo e non posso nemmeno rendergli la vita difficile ... si è riattaccato la luce! per fortuna che è senza acqua (gli ho asportato il contatore).
     
  14. ughyga

    ughyga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma l'udienza fissata è per cosa? Lui nel frattempo si è fatto un contratto in Agenzia delle Entrate a tariffa bassa? Io ho perso la possessoria.......
     
  15. fdl_sc

    fdl_sc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    altro problema simile.
    Nel 2011, dopo circa 1 anno di pratiche, riesco ad ottenere dal tribunale la convalida dello sfratto per morosità e atto di precetto al rilascio dell'immobile.
    Dopo un altro paio di mesi, riesco a farmi consegnare le chiavi e firmare la riconsegna dell'appartamento.
    l'appartamento rimane da allora (2011/9) sfitto e oggi mi ritrovo una mail dell'amministratore indicandomi che il soggetto è stato 'visto' nell'appartamento.
    Ovviamente il contratto annullato dal tribunale era in regola e registrato.

    Premesso che:
    - vivo all'estero, altrimenti gli andrei a suonare il campanello a tutte le ore del giorno e della notte (come minimo)
    - all'atto del rilascio i suoi pochi mobili non furono totalmente rimossi in quanto non 'sapeva come e dove trasferirli'
    - sul documento di rilascio dell'appartamento aggiungemmo una nota che la restituzione dei mobili sarebbe avvenuta in data da concordarsi

    Oggi a giro ho già chiamato:
    - Carabinieri, che confermano la potenziale violazione di domicilio
    - Polizia municipale, che uscirà per verificare chi è nell'appartamento
    - avvocato che mi consiglia di
    a) con le informazioni dei vigili urbani (nominativi) inviare diffida
    b) far partire denuncia per vioalzione di domicilio

    Se i vigili mi confermassero che nessuno ha aperto la porta alla loro visita, secondo voi ho qualche rischio a presenterarmi e cambiare la serratura?


    ---------
    per i pignoli: la serratura non fu cambiata al momento della resituzione delle chiavi in quanto l'appuntamento era di domenica e non avevo modo di stare anche al lunedi....
     
  16. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Si legge di sfratti e di crisi ma si parla sempre troppo poco delle difficoltà cui vanno incontro i piccoli proprietari, che oltre a dover sostenere una tassazione immorale su un bene sul quale hanno investito si trovano a dover fare i conti con casi di vera e propria astuzia e malafede, casi in cui le difficoltà economiche non c'entrano proprio nulla e l'unico vero truffato è il proprietario. Queste situazioni andrebbero perseguite con estrema severità, ne va della serietà dell'investimento "casa" verso cui anche per questi motivi la gente è sempre più disamorata.
     
    A Bagudi e Ponz piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina