1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. andreacas881

    andreacas881 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    sono nuovo del forum ed ho bisogno estremo di aiuto.
    A marzo 2012 mi stavo per trasferire all'estero per lavoro ed ho deciso di affittare il mio appartamento, che si trova al piano di sotto rispetto all'appartamento dei miei genitori. Premetto che si tratta di una villetta bifamiliare. Pertanto, ho deciso di apporre nella zona alcuni cartelli “AFFITTASI”.
    Due giorni prima della mia partenza una famiglia di Bulgari apparentemente gentili e per bene, vengono a vedere l'appartamento e rilevato che l’immobile era di loro interesse, anche perché interamente ristrutturato ed ammobiliato, si dichiarano intenzionati alla locazione. Mi hanno chiesto di poter utilizzare sin da subito l’appartamento perche' avevano grandissima urgenza.
    La famiglia bulgara mi chiesero quindi di procedere alla stipula del contratto di locazione successivamente all’ingresso nel suddetto appartamento. Al fine di confermare il proprio interesse alla disponibilità del bene ed a garanzia del buon esito dell’affare, mi ha versato la caparra di un mese.
    Dato che ero nell’imminenza di trasferirsi all’estero per lavoro, e quindi sarei stato impossibilitato per motivi di tempo a fare il contratto, ho concordato con quella famiglia che avrebbero espletato le pratiche per il contratto con i miei genitori.
    Da questo momento in poi inizia l’incubo dei miei genitori.
    Immediatamente dopo l’ingresso nell’appartamento, i miei genitori hanno piu' volte contattavano la famiglia di bulgari per la stipula e registrazione del contratto di locazione. Questi si sono negati per i primi 10 giorni e poi hanno iniziato a lamentare "difetti" all'appartamento, dicendo che non avrebbero firmato e pagato se non fossero stati risolti. Ho quindi chiamato la ditta che aveva appena effettuato i lavori di ristrutturazione fino al mese precedente chiedendo una ispezione ed eventualmente di risolvere il problema. Come da accordi, il giorno dopo il proprietario della ditta si presentava davanti all’appartamento in questione, ma la famiglia bulgara negava l’accesso alla ditta dicendo che erano stanchi e dovevano dormire. La ditta ha provato a contattare gli occupanti per circa 2 settimane, senza alcun successo.
    Successivamente, dato che non volevano firmare contratto ne' pagare, ho telefonato alla famiglia di Bulgari invitandoli a lasciare l'appartamento quanto prima, ma ovviamente la telefonata non ha smosso nulla.
    Dato che i miei genitori iniziavano a star male a causa della situazione, a Settembre sono andato in Italia per cercare di far firmare personalmente il contratto o cacciarli fuori di casa. Dopo due giorni di discussioni la famiglia bulgara nega la firma del contratto dicendo che entro 3 mesi se ne sarebbero andati.
    A questo punto mi sono rivolto ad un legale, il quale ha inviato una lettera invitando la famiglia a risolvere la situazione in maniera bonaria, lasciando con effetto immediato l'appartamento oppure firmando regolare contratto. A quella lettera non c'e' stata alcuna risposta, ed hanno pure iniziato ad intimidire i miei genitori con frasi provocatorie e rendendogli la vita impossibile.
    A quel punto con l'avvocato decidiamo di sporgere querela penale alla procura della repubblica ed iniziare una causa civile per truffa aggravata, violenza privata, ingiuria ed atti persecutori, ed i tempi hanno iniziato ad allungarsi sensibilmente.
    Ad oggi mia madre soffre di crisi di panico e tachicardia, ed ha paura di uscire di casa per paura di queste persone. Mio padre soffre di cuore e non sa piu' cosa fare per far calmare mia madre.
    Il tribunale ha fissato l'udienza a FINE OTTOBRE dopo che era stata richiesta PROCEDURA D'URGENZA.
    ERGO = Abbiamo l'appartamento occupato da piu' di un anno e dovremmo aspettarne minimo un altro per vedere un po di luce!!
    Dato che ho imboccato tutte le possibili vie legali senza trovare alcuna difesa dallo Stato, vi chiedo di suggerirmi QUALSIASI modo per sbattere gli occupanti fuori da casa mia!
    Non e' per la casa, ma ho una paura fottuta per la salute di mia madre..

    Aiuto.
     
  2. alfiosan

    alfiosan Ospite

    Ci vorrebbe un'azione di forza ma le leggi italiane non lo consentono per cui non resta che attendere il giudizio del giudice. Non vedo altre soluzioni se non proporre loro, per la salute di sua madre, di lasciare la casa dietro, purtroppo, una buona uscita.
     
  3. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    Purtroppo tu sei il proprietario e loro gli inquilini e per definizione il proprietario è la parte "forte" e gli inquilini rappresentano la parte "debole" del rapporto locatizio e come tale sono da tutelare. Questa è, purtroppo, la politica locatizia adottata dallo stato italiano, sempre e comunque, a dispetto di qualsiasi evidenza il che, unitamente alle lungaggini della giustizia, porta a queste conseguenze.
    Mi dispiace.
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si una buona uscita a calci!!! Qualsiasi cifra le offrì falla sempre attraverso l'avvocato e gli date i soldi dopo che avete ricevuto le chiavi cambiate serrature ecc. Questa é la giustizia italiana.
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io ti consiglio di fare emergere il contratto e registrarlo, firma un autocertificazione e registralo, puoi andare direttamente all'AdE con il nome dell'inquilino e cod fiscale e con i dati catastali, loro ti diranno cosa pagare.
     
  6. Piero65

    Piero65 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ahi ahi ahi, fai da te ? Io risolverei senza aspettare che lo Stato con le sue leggi ti dia una mano..rivolgiti al mafiosetto di zona pagandogli la commissione ( fai finta di aver pagato una agenzia !!) e il giorno dopo il tuo appartamento sarà libero da persone e cose..
     
  7. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E' un suggerimento che, per quanto possa essere condivisibile vista la situazione, è
    illegale e pericoloso.
    Pensa cosa potrebbe accadere qualora il tuo consiglio venisse seguito e ne derivassero guai giudiziari. Potresti andarci di mezzo anche tu.
    Suggerisco ad andreacas 881 di ignorare questa risposta.
     
    A Silano e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  8. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    l' unica soluzione se non sono state fatte voleture è far chiudere le utenze
     
  9. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Questi nel frattempo almeno stanno pagando l'affitto?
     
  10. Perroni

    Perroni Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Scusate se mi intrometto in questa discussione, non sono esperta e sono una privata cittadina, ma, se come ho capito, queste persone non stanno pagando l'affitto e non c'è mai stato nessun contratto di locazione, non credo debbano essere considerate inquilini, ma gente che occupa abusivamente un appartamento.
    Possibile che non ci sia nessuna tutela per chi subisce questa brutta situazione?
     
  11. alfiosan

    alfiosan Ospite

    Ma penso proprio di no! Chissà se L'Agenzia delle Entrate possono suggerire qualcosa senza dover attendere il verdetto del giudice atteso per l'udienza di fine ottobre 2013?
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    stai scherzado?, evita questi suggerimenti a dir poco loschi
     
  13. Piero65

    Piero65 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Naturalmente la mia era una solo una provocazione per far capire quanto lo Stato con le sue leggi assurde non tutela i diritti dei cittadini onesti..se avessi avuto la capacità di comportarmi così, quanti problemi avrei risolto anch'io !!! Purtroppo cara amica dovrai rassegnarti a tenere ancora per un bel pò i tuoi sgraditi ospiti in casa...magari nel frattempo ti consiglio di leggere il Vangelo secondo Top Casa, forse troverai la soluzione al tuo problema..
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io dico di fare emergere il contrato e di chiudere le utenze, e poi chiedere lo sfratto
     
  15. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusa topcasa, ma non mi sembra una buona soluzione: in questo modo non solo i bulgari diventerebbero a tutti gli effetti "inquilini" (e mi trovo d'accordo con l'osservazione di Perroni: attualmente questi sono abusivi, non inquilini), e quindi la famosa "parte debole" a prescindere, in più non sarebbe possibile staccare le utenze perché si passerebbe dalla parte del torto e infine i tempi per lo sgombero si allungherebbero a dismisura, visto come funzionano le procedure di sfratto.
    Io credo invece che si debba sporgere denuncia/querela ai carabinieri e far intervenire loro direttamente.
    Il distacco delle utenze in teoria sarebbe possibile, ma c'è il rischio di ritorsioni, non è prudente...
     
  16. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Queste cose mi mandano in bestia....
    :rabbia:
    Le maglie della legge italiana sono pieni di buchi dove i malintenzionati si infilano allegrissimamente....
    :disappunto:
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.
  17. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E sapessi a me quanto mi mandano in bestia!!! Ogni volta che devo affittare a un nuovo inquilino mi tocca fornirmi di cornetti e gobbi vari e fare mille scongiuri!!! :cauto:
     
  18. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Forse sarebbe bene vendere gli immobili in Italia e acquistarne di nuovi all' estero, in paesi dove i proprietari sono davvero tutelati contro gli scrocconi che ci marciano...
    Ma seguire dall'Italia la gestione degli affitti potrebbe risultare disagevole....
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io ne ho mantenuto uno cinque anni e sono un agente non mi sarebbe dovuto capitare. 3 sfratti alla fine ci siamo riusciti. Mi ha devastato casa. Morale? Ha comprato l'auto con finanziamento forse prenderò quanto mi deve dopo il 2014!!!!!! Questi sono i nostri giudici.
     
  20. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non se lo acquisti in UK: lì si può mettere tutto in mano ad un'agenzia che ti gestisce ogni cosa: percepimento (si dice così?) del canone mensile, interventi di manutenzione, rapporti con gli inquilini. E se l'inquilino non paga il canone per tre mesi di seguito, l'agenzia si occupa pure delle procedure per lo sfratto, che di regola viene eseguito nell'arco di pochissimo tempo!!! Insomma il proprietario non deve fare nulla e può dormire sonni tranquilli.
    Infatti sto pensando seriamente di vendere qui e acquistare lì. :maligno:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina