1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sologin

    sologin Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao cari, avrei bisogno del Vs supporto:
    in un appartamento sono stati effettuati dei lavori interni nel 2009 (installazione scala a chiocciola e modifica di un paio di tramezzi) e in comune è stata presentata regolare DIA con allegati vari e chiusura di fine lavori ma senza fare la correzione della planimetria depositata in Catasto.
    Successivamente nel 2011 sono stati fatti dei lavori interni (unificazione del rispostiglio con una camera e spstamento dell'ingresso di una stanza con creazione di un tramezzo) senza aver presentato all'epoca alcuna DIA / SCIA / ecc.
    Ora mi è stata consegnata la planimetria catastale nuova che rispecchia lo stato di fatto dell'immobile (quindi comprende anche i nuovi lavori che non erano stati registrati al comune).
    Il domandone è: per fare l'adeguamento al catasto è obbligatorio presentare la DIA / SCIA / DIA in sanatoria in Comune o è possibile modificare la planimetria al catasto senza aver fatto l'adeguamento in Comune?

    Ciao
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    No, perchè il catasto non è probante.

    Bisogna che le due situazioni (catastale e comunale) coincidano.
     
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Non è obbligatorio ne citare e ne allegare autorizzazioni dia per la variazione catastale anzi per meglio dire fino ad adesso l'Agenzia del territorio non interessa questo, vuole solo indicato la data dalla quale si hanno avuto le variazioni che si stanno dichiarando con docfa.
    Di sicuro per non correre rischi futuri con qualche notaio più puntiglioso ti consiglio vivamente di procedere alla dichiarazione di scia ai sensi dell'art.6 comma 7 d.p.r. 380/01, e poi procedi a variazione catastale.
    Ciao salves
     
  4. sologin

    sologin Membro Ordinario

    Privato Cittadino

    Ciao, probabilmente ho itneso male io, mi pare che le due rispsote siano in contraddizione:
    Bagudi dice che non è possibile modificare la planimetria al catasto senza aver fatto l'adeguamento in Comune perchè il catasto non è probante (cosa vuol dire non probante in questo contesto??).
    Salves dice che non è obbligatorio ne citare e ne allegare autorizzazioni dia per la variazione catastale.
    Chi ha ragione o dove ho frainteso il senso delle risposte?
    :domanda:
     
  5. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Entrambi.
    Hai frainteso il senso. Salves è stato molto preciso nell'indicarti come fare la variazione, Bagudi ti ha spiegato che ai fini della conformità urbanistica il catasto non serve a nulla (e serve pure quella al rogito).
    Io sarò ancor a più preciso:
    Cosa ti serve per fare quello che vuoi fare?
    Un tecnico, geometra.
     
  6. sologin

    sologin Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    In sostanza io sto comprando; mi è stata fornita la planimetria catastale con la situazione a nuovo ma non la DIA del 2011 (quella con la seconda tranche di lavori effettuati ma non dichiarati al comune); il mio timore è che sia stata fatta la DOCFA al catasto senza aver fatto le docute pratiche al comune.
    Riasumendo il catasto non è probante nel senso chele modifiche che si fanno possono tranquillamente non essere registrate al comune, c'est vrai?

    ps piccoal nota personale: che funzionamento di m...., ma come è possibile che comune e catasto non viaggino in maniera sincronizzata??? :rabbia:
     
  7. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Visto che ami la francia ti dico che hai ragione in tutto il ragionamento logico che sta dietro la tua lamentela, in francia questi problemi non ti riguarderebbero, per nulla.

    MA

    Sei in italia e quindi ribadisco: prendi un geometra.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina