1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    L'emilia Romagna é in ginocchio per il terremoto ma, un' Emiliana purosangue, la tennista Sara Errani, sarà in finale sabato prossimo al Roland Garros di Parigi e giocherà contro la russa Sharapova.
    Una bella reazione per una figlia di quel popolo indomito!

    FORZA SARA; SIAMO TUTTI CON TE!

    :applauso:
     
    A Claus piace questo elemento.
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non solo, ma giocherà anche la finale nel doppio !

    Grande carattere !
     
  3. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Graf, è ora di finirla con tutti questi elogi per il grande popolo Emiliano, questa tennista avrà tutte le sue belle situazioni e del terremoto non gliene fregherà nulla...oh certo il popolo Emiliano ci procura il grana ed il parmiggiano di cui sono golossima....ma hai forse dimenticato che L'Aquila , città che era spendida , con tutti i suoi Abruzzesi che hanno sempre lavorato con dignità e volontà senza mai chiedere nulla a nessuno , è divenuta una città fantasma e gli Aquilani continuano a non chiedere nulla, ma si rimboccano le maniche ogni mattina allo spuntare dell'alba e ricominciano a lavorare in tanti modi?
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  4. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    Chissà quanti sudori, poverina!:soldi:
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No, Anna, non sono d'accordo.

    Tutti gli sfortunati (aquilani, emiliani e chi più ne ha più ne metta) hanno diritto ad essere soccorsi e spesso lo Stato è latitante...

    Peccato che il terremoto dell'Emilia abbia messo in ginocchio, se non sdraiata per terra, una regione intera e non solo una città e territorio confinante.
    L'Emilia è una delle regioni più produttive del Nord, compresa la Riviera Romagnola, e un terremoto al confine con Lombardia e un terremoto in mare dalla parte opposta, lasceranno in difficoltà milioni di persone, non migliaia.
    Mi sembra particolarmente grave, soprattutto vedendo quello che non è successo all'Aquila.


    Per quanto riguarda la Errani, indipendentemente dal fatto che sia emiliana, fare due finali di questo genere è un onore per chi tifa italiano.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  6. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Bagudi c'è tutta l'Italia da nord a sud, da est ad ovest sdraiata in terra, il terremoto è stato solo un evento in più a complicare le cose, certo, però ciò che non sopporto più è l'atteggiamento che hannno quesi terremotati quando si vantano che ce la faranno, così come altri popoli del nord Italia....eh certo rimettere su fabbriche che producono parmigiano ed altro che interessa all'economia nazionale con l'aiuto della Stato non dev'essere proprio così complicato , come lo è invece per gli Aquilani e dintorni a far rinascere una città storica che viveva senza fabbriche di parmigiano ed altro che interessasse Napolitano, Monti & company...infatti non si sono ancora preoccupati di scoprire dove sono finiti i soldi che all'inizio dovevano avere gli Abruzzesi....ma che importanza ha...è un popolo che resta zitto, non dà fastidio a nessuno e continua a coltivare campi e cercare di rinascere senza l'aiuto di NESSUNO e tutti se ne fregano!
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Se ci sarà questo aiuto. Ma vorrei ricordarti una volta di più che l'Emilia non è solo parmigiano.

    E, d'altra parte, cosa vuoi che dicano ? Preferiresti che si lamentassero dalla mattina alla sera con le mani in mano ?
    Almeno cercano di stare su e farsi coraggio !
     
  8. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ...ecco così è diverso!
     
  9. Monica83

    Monica83 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La Capanna parli così perchè non sei qui con noi a vivere questo terrore che ci tormenta ogni giorno... io abito vicinissima al mare (2 km circa) dove ha fatto l'altra notte il terremoto e ti posso assicurare che mi è venuto giù tutto ciò che stava sulle mensole.. io non sto dormendo più, ho il terrore che no so neppure spiegare e ho amici che tocca dormire in tenda perchè sfollati ma nonostante ciò vado avanti... di certo non mi fermo a guardare il vuoto aspettando che lo stato ci aiuti... chi si ferma è perduto... vale per me, vale per tutti e vale per gli acquilani che purtroppo hanno vissuto ciò che sto vivendo io.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  10. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Monica83, il mio discorso è diverso, non ho detto che non mi dispiace per tutti voi, ho soltanto fatto presente che è l'atteggiamento che hanno avuto quando in televisione si sono vantati di essere un grande popolo che ce la farà a risorgere ed io da Abruzzese puro sangue, ho fatto presente la realtà di voi e del popolo Aquilano e l'ingiustizia che ho visto verso quest'ultimi che sono stati abbandonati completamente a se stessi solo perché per la Nazione non sono fonte di risorsa economica... solo avevano una meravigliosa città che non serve più ai politici! Anna
     
  11. Monica83

    Monica83 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    scusami anna ma non sono d'accodo... io stessa mandavo messaggi per gli abruzzesi ed ho sostenuto tutte le cause possibili e immaginabili...
    ci fu addirittura gente famosa del calibro di madonna a sostenere la regione, sono stati fatti concerti da vip e canzoni in merito, cosa che si sta facendo in questi giorni per noi dell'emilia romagna... io tutta questa diversità non la vedo anziiiiiiiiiiiiiiii....
    tu parli perchè ti senti colpita da abruzzese ma credimi che non è affatto come la vedi tu... come se ne parlò per l'abruzzo se ne parla per l'emilia romagna... se poi si spendono due parole in più per via del commercio penso sia anche giusto... già in italia c'è crisi poi se smettiamo di produrre ci tocca andare a comprare dagli stranieri e con che soldi????? hai pensato a questo???
    hai detto che ti piace il parmigiano reggiano... se non lo producessero più ti tocca farne a meno e accontentarti di un formaggio d'importazione sicuramente più caro!
    sai quanta gente sta dando disdetta del soggiorno in costa romagnola???? in questi giorni ne ho sentite davvero di tutte i colori.. la gente ha paura e qui non viene... hai idea di che danno economico è questo??????
    l'italia e la costituzione sono fondate sull'agricoltura (e il corso da agenti immobiliari ce lo insegna bene bene) per questi motivi non la penso affatto come te ma capisco che ti senti abbandonata... dal resto sono passati 2 anni... e tra 2 anni anche noi saremo dimenticati te lo posso assicurare ;)
    ora per noi l'importante è andare avanti e rialzarci da questa spaventosa caduta (sperando che la terra la smetta di tremare)! non possiamo fermarci... dobbiamo lottare... lottare e ancora lottare... e parole come "grande popolo" sono di conforto per noi che ad oggi non abbiamo alcuna certezza di sopravvivenza! solo chi lo passa può capire! Per cui se ad alcune persone può dar fastidio sinceramente a me non interessa... l'unico obiettivo è quello di andare avanti questo piaccia oppure no!
    monica
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  12. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Intanto, oggi, tanto per gradire, Sara Errani insieme alla tarantina Roberta Vinci si é aggiudicato, alla grande, il doppio femminile del Roland Garros.

    Speriamo sia di buon auspicio....
     
  13. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per una amante come me, del tennis e dello sport in generale, soprattutto quello che si pratica , educazione di vita, dico forza Sara,sei uno degli esempi più belli nati dall,Emilia, che ha educato il suo popolo a praticare lo sport, costruendo strutture adeguate per ogni disciplina sportiva mettendolo a disposizione di tutti, anche di quelli con poche possibilità economiche eliminando le barriere sociali. Ne avrei tante da raccontare, come a 20 anni, quando il tennis era ancora uno sport di élite e mi snobbavano perchĖ non avevo i soldi per comprarmi la divisa firmata e mi presentavo sul campo con una maglietta gigante della fruita ma quando riuscivo a portarmi a casa il match mi venivano a chiedere dove potevano comprere la mia maglietta o la mia racchetta di legno pesante . E se vi dicessi che negli anni 80 alla famosa marcialonga di 70 km. Sugli sci, organizzata nel Trentino, con 5000 partecipanti provenienti da tutto il mondo, in mezzo ai giapponesi ed ai finlandesi, oltre che ai Trentini, il maggior numero di partecipanti proveniva da BOLOGNA?
    Si capisce o per lo meno si puó pensare di capire cosa anima il popolo emiliano che ha avuto tanto e puó dare tanto a chi non ha avuto.
     
    A Graf piace questo elemento.
  14. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Da abruzzese acquisita credo di poter comprendere il garbato disappunto di Anna.
    Per altro verso...non posso non essere una tifosa del meraviglioso Popolo Emiliano.

    Ma ... perchè noi italiani, tutti, riusciamo sempre benissimo a farci la guerra tra poveri che giova solo ai potenti che se ne fregano?????? :disappunto:

    Se possiamo divagare un attimo..........Anna.....giusto due giorni fa parlavo con un carissimo amico di origine Sulmonese, e ...certo è un microframmento...però forse può significare qualcosa nel suo niente.
    Commentava proprio l'atteggiamento degli emiliani.
    E poneva a confronto (esternando vergogna come abruzzese doc) l'atteggiamento degli Emiliani che...con la terra che ancora trema....si sono organizzati per riprendere Vita e Produttività dove-come-comunque possono...................con quello di una sua cugina della Sulmona Nobile che....a tre anni dal sisma ...sa solo spiagnucolare e cercare agganci politici per vedersi ripagati dallo Stato ....gli ottomilioni di euro (compresi affreschi del 500) che varrebbe la sua palazzina patrizia sbaraccata dal sisma in L'Aquila Centro!!!!!!!

    Al di là dell'episodio : gli Emiliani erano ancora sotto le macerie quando rifuggivano da qualunque pietismo ed erano già pronti a ..scagliare anche forme di parmigiano rovinate contro il "politico" che avesse pensato (solo pensato) di andare a fare passerella tra le loro disgrazie.
    E invece...lo ricordo con tristezza, ma lo ricordo.............tanto popolo aquilano che...solo sentendo le chiacchiere e potendo guardare da vicino i trentotto denti in sorriso preconfezionato e condito di min.chiate di chi faceva...giusto passerella..quasi quasi sembrava in pre-orgasmo anche quando ....venivano filmate pacchianate vomitevoli tipo ...quella del Presidente del Consiglio che promette in pubblico .....la dentiera a una vecchietta terremotata.
    Anna!!! In Emilia....gliela farebbero mettere a lui, al PdC, la dentiera, perchè prima glieli rompono con le loro mani, i denti, se se ne esce con una min.chiata del genere!!!!

    Durante il terremoto del 2009 io avevo un muratore siciliano che lavorava in casa mia. Ha più o meno quarant'anni. Mi raccontava che...è cresciuto ............COME TANTI SUOI CONTERRANEI ..........................nella stessa baracca che fu allestita dopo il terrremoto di Messina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Io non ne faccio una questione di "razze".
    Non la voglio fare. Mi rifiuto di considerare l'ipotesi. Ok?

    Però però però....vogliamo farne , almeno, una questione di STORIA DIVERSA (e quindi di FORMAZIONE DIVERSA) per genìe che...sono sicura...a parità di Storia avrebbero avuto pari dignità e risolutezza?
    E ok!
    Ma...appunto : NON hanno avuto la stessa Storia!!!!!!!!!
    E i risultati....pare che si vedano (purtroppo per alcuni e per fortuna di altri). :fiore:
     
  15. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ma di cosa mi rimproverate, di aver fatto notare come essendo l'Emilia una regione che interessa alle forze politiche ed avendo una certa Sara, a cui probabilmente non ha toccato in nessuna maniera il terremoto ma ha continuato ad allenarsi nella sua palestra privata adiacente la sua villa, di essere un grande popolo che ha determinato di "risorgere" e di aver messo in evidenza che gli Aquilani, che non interessano ai politici e non hanno una certa Sarà che partecipa comunque alle gare sportive,sono stati abbandonati completamente? La cugina di Sulmona piange e cerca agganci politici che non trova? non ci saranno atteggiamenti simili fra gli Emiliani? Quello che non sopporto in tutta questa storia è la mancanza di giustizia e di obiettività, lo stesso Graf evita di rispondere per non compromettersi, già altre volte ha parlato solo della grande Roma, perché esistono anche Abruzzesi.....diversi....
     
  16. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Personalmente non ti rimprovero assolutamente nulla, e sono pure d'accordo circa il dubbio che l'atteggiamento di un'Atleta possa - fifty/fifty - essere determinato ...tanto dal Coraggio di Popolo...quanto dall'opposto "me ne frego: penso a me e alle mie medaglie!"..... (possibili entrambi gli atteggiamenti, no?)

    Sono meno d'accordo quando vivi come privilegiato (non vedo da cosa) il popolo Emiliano e , invece, snobbato il popolo Abruzzese.

    A me, ma sono qui per confrontare questa idea e non per pontificarla, sembra abbastanza palese che - da sempre - più si scende verso Sud , in Italia, e più si rafforza una mentalità "chiagni e fotti" che fonda sul vittimismo e sull'assistenzialismo piuttosto che sulle risorse che certamente ha, ben riposate, da secoli e secoli.
    Ma è soltanto la mia visione, se proprio vogliamo farne un discorso di "popoli".
    E, come già detto, la ascrivo alla Storia secolare, molto più che al DNA.

    Ora dico una cosa ORRIBILE, ma della quale mi son convinta e trovo, intorno a me, solo conferme, e ringrazierei di cuore chi mi convincesse del contrario.

    Questa : dal Centro Sud, peggiorando in misura direttamente proporzionale allo scendere verso Sud, io noto (da sempre) questo fatto : non è che non ci sia iniziativa o che non ci sia inventiva (anzi!!!!!!) . Però...caspita....pare una Legge Biblica il fatto che, da noi in giù, i pochi che attuano una iniziativa.....rivelino poi molto spesso di essere ....anche imbroglioni e collusi a tutti i livelli possibili (tanto nel privato quanto nel pubblico).
    E mi sono chiesta TANTE volte per quale razza di motivo possa accadere che....chi comincia come apprendista operaio in una fabbrica del Centro Nord....spesso e spessissimo finisca la propria carriera come Imprenditore di successo, con produzioni mirate e che hanno un preciso ruolo nei vari indotti (pensa a Del Vecchio - Luxottica in Veneto!!!!!!!) , e che....INVECE.....chi comincia dalla manovalanza , da qui in giù, spesso lo ritrovi in cronaca perchè ...anche se ha messo su l'azienda...l'ha fatto partendo dal principio di fregare tutti e il suo primo datore di lavoro in primis!!!!!!

    Anna....io spero di aver travvegole, ma sono troppi anni che son qui!
    E sai come riesco a spiegarmelo, oggi, questo fenomeno?
    Solo in questo modo :
    mentre nell'italiano del nord c'è la Luce e la Consapevolezza di AVERE CAPACITA' e CHANCES..... molto probabilmente....nell'italiano del sud c'è l'intima e atavica "educazione" al servilismo verso il padronaggio.
    E cosa fa, il servo frustrato, quando invidia il padrone ma è il primo a non credere in sè stesso, nelle proprie potenzialità e nei propri DIRITTI? Ma ovvio: FREGA tutti , prima che può, e possibilmente il "padrone" per primo!!!!!!

    Non è diverso il DNA, non sono diverse le Potenzialità: è diversa La Storia!!!!! (secondo me, e senza offesa per nessuno). :fiore:
     
  17. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Tu dici di vivere a Pescara, ebbene sei in una città che è sempre stata abitata in minima parte da Abruzzesi , ma soprattutto da immigrati ed anche da "zingari.Quando ero adolescente, per 20 anni sono vissuta ad ad Ortona, la gente navigava, oppure aveva il peschereccio o nelle zone limitrofe coltivava la terra ed allevava animali...non si può essere mica tutti industriali! non si cercava niente a nessuno, un popolo lavoratore ed onesto; ora mi son resa conto che le cose son un pò cambiate, come in tutta Italia, ma non perché l'indole atavica è disonesta. ma perché l'influenza estranea in qualkche modo ci ha influenzati..non abbiamo mai invidiato altri popoli, anzi ancora oggi quando torno ad Ortona, perché c'è sempre la mia mamma ed altri parenti, nei negozi parlo e sembro Toscana, ecco che c'è un atteggiamento rispettoso in più da parte delle commesse, tante volte dico che sono Ortonese perché mi imbarazza la cosa, ma mai ho visto da parte loro l'atteggiamento di chi vuol fregare o di presunzione....vieni, vieni in Toscana!
     
  18. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Ciao Anna.
    Spero che non annoiamo gli Altri con questi scambi sempre più personalizzati...:confuso:

    Dalla Toscana (+ Valtellina + Umbria) io ...ci vengo proprio, di "razza"! (notato quanti Minucci ci sono , in Toscana? :innocente:) ...
    In Abruzzo , invece, mi ci ritrovo (da quando avevo un anno e mezzo).
    A Pescara ho lo studio. Ma vivo...a pochi passi da Ortona ...e mio figlio è diplomato al glorioso IT Nautico "Acciaiuoli" di Ortona!:amore:
    Condivido molte cose che hai scritto, ma non tutte.
    Ortona è un "piccolo mondo antico" . Dove il concetto de "Il Signore", inteso come Padrone e non come Gesù Cristo , è proprio nel midollo spinale. "Lu padrone"....è Lu Padrone, a Ortona!!!! E basta avere qualche ettaro di terra e una giacchetta con la cravatta , per essere ancora oggi Lu Padrone, a Ortona!!!
    A Pescara ci sono ANCHE gli Zingari. Poi ci sono mille genìe venute da ogni dove, perchè ...la location è promettente e "i forestieri" ne intuirono le potenzialità.
    Gli indigeni, invece, paravano pecore come da brano dannunziano, oppure pescavano, comodi comodi, dai travocchi che arrivano fino a Vasto......(giusto per non stancarsi : calavano la rete dalla palafitta...e con quattro alici...erano soddisfatti...) . Guardando i travocchi mi sono sempre chiesta : ma Colombo (Cristoforo)....avrebbe mai potuto essere partorito da questa Terra di travocchi e greggi? :^^:

    :disappunto:
     
  19. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Anna....io spero di aver travvegole, ma sono troppi anni che son qui!
    E sai come riesco a spiegarmelo, oggi, questo fenomeno?
    Solo in questo modo :
    mentre nell'italiano del nord c'è la Luce e la Consapevolezza di AVERE CAPACITA' e CHANCES..... molto probabilmente....nell'italiano del sud c'è l'intima e atavica
    "educazione" al servilismo verso il padronaggio.
    E cosa fa, il servo frustrato, quando invidia il padrone ma è il primo a non credere in sè stesso, nelle proprie potenzialità e nei propri DIRITTI? Ma ovvio: FREGA tutti , prima che può, e possibilmente il "padrone" per primo!!!!!!

    Che cosa hai voluto dimostrare con le suddette parole ? che hai trovato l'Abruzzese facente parte di questa categoria "servo della gleba" che invidia il padrone? ma che discorsi stai facendo, mi spiace solo di non sapermi esprimere come te ed altri di questo forum e per ovvi motivi non mi sembra il caso di proseguire a discutere di come siano meravigliosi i popoli nordici e penosi i meridionali , che fra l'altro ,te lo assicura chi conosce la latitudine e longitudine dei luoghi posti sul globo terrestre: L' Abruzzo è nel centro Italia, così esattamente come lo è il Lazio che tutti considerano al centro, perchè nel 1968 frequentavo l'istituto tecnico nautico di Ortona per poi imbarcare a lungo corso nel 1974...ed attraverso misurazioni con il sestante ho tracciato punti nave per far conoscere al comandante e gli altri ufficiali di coperta il nostro punto nave, quindi sò perfettamente qual'é ubicazione della mia Regione rispetto l'equatore.
    In Italia eravamo in tre donne a navigare quali aspiranti al comando di navi mercantili e non invidiavo nessuno, non cercavo preminenze né volevo suscitare invidie, volevo solo lavorare, grata ai miei genitori, per aiutare la mia famiglia e non mi importava altr:shock:ggi sono la stessa persona, ho sempre cercato la collaborazione, non la preminenza o arricchire derubando il prossimo....
    Smisi solo per amore verso i miei figli nel 1979.
     
  20. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina