1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    un saluto a tutti

    mio fratello e il venditore della casa che ha comprato sono in causa con una agenzia immobiliare...in primo grado hanno avuto ragione, in appello hanno avuto torto..ora rimane, forse, la cassazione

    i fatti

    1)mio fratello cerca casa e si rivolge ad una agenzia...questa agenzia gli fà vedere una casa il cui proprietario era stato appositamente contattato dalla agenzia stessa, per il tipo di casa che cercava

    2)il venditore chiede 260.000 euro....l'agenzia però dice a mio fratello che il prezzo richiesto è di 300.000 euro

    3)al momento la compravendita non si fà...successivamente mio fratello incontra per strada il venditore, e scoprono che l'agenzia ha barato, perchè ha richiesto un prezzo di vendita superiore di 40.000 euro a quello che chiedeva realmente il venditore

    4)mio fratello e il venditore decidono di fare la compravendita tra di loro, al prezzo di 260.000 euro


    successivamente l'agenzia si accorge di essere stata scavalcata, e fà causa alle due parti per la provvigione

    in primo grado l'agenzia perde la causa, perchè il giudice la ritiene responsabile di aver ostacolato anzichè aver favorito la vendita, col giochetto di chiedere 40.000 euro in più sul prezzo di quanto realmente chiedeva il venditore

    in appello la sentenza viene ribaltata, dando ragione questa volta all'agenzia(tra l'altro l'agenzia, forse sospettando che le parti negassero la sua mediazione, ha prodotto in causa un documento con firme riconosciute false in cui il venditore avrebbe dato mandato all'agenzia stessa al prezzo di 300.000...ma comunque in causa mio fratello ha ammesso la mediazione dell'agenzia)

    ora mio fratello è indeciso sul fatto se ricorrere in cassazione o meno....se lo fà, come pensate che andrà a finire?è sufficiente all' agenzia l'atto di barare sul prezzo per perdere il diritto alla provvigione?
    grazie delle risposte
     
  2. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Bisognerebbe leggere gli atti per essere precisi.
    Produrre documenti con firme false e' reato penale.
    Avete pensato di fare denuncia per questo?
    Magari la cassazione dara' ragione all'AI, ma questi poi si troverebbe un procedimento penale a suo carico. Costituitevi quale parte civile e chiedete come danno proprio la provvigione, quello che ha tentato di ottenere producendo false documentazioni.

    Prima della cassazione (procedimento molto lungo e alquanto incerto) io provvederei comunque alla segnalazione alla Camera di Commercio per turbativa di mercato e alla denuncia per falso in scrittura privata e falsificazione di prove in giudizio.
    Magari una "pettinata" dall'ex ruolo e la minaccia di una denuncia penale (con eventuale spuXXanamento pubblico) fa rientrare nei ranghi l'AI e rinunciare alla sua "giusta" richiesta.

    Tieni pero' presente alcuni particolari.
    Il cosiddetto "supero" e' pratica molto in voga presso gli AI, specialmente nella zona di Roma e molto diffusa tempo fa.
    Oggi che il supero e' meno utilizzato e' sempre abitudine mettere un prezzo di vetrina piu' alto (almeno il 10-15%) per garantirsi un margine di trattativa. Guardacaso corrisponde al prezzo di vendita della casa.
    il venditore puo' suggerire all'AI direttamente il prezzo di vendita, ma piu' spesso dice cosa vuole realizzare e la cifra alla quale una proposta e' sicuramente accettata. In quest'ultimo caso l'AI puo' decidere liberamente e secondo la sua sensibilita' di mercato che prezzo richiedere. La cifra di 300k come partenza di trattativa per un immobile venduto a 260k non mi sembra poi cosi' assurda visto l'attuale mercato. Questo penso sia la motivazione della seconda sentenza.

    Non pensate quindi di essere automaticamente dalla parte della ragione.
    Poi, ripeto, occorre vedere venditore ed AI cosa si sono detti effettivamente.

    E infine, vivaddio, tuo fratello ha risparmiato 40.000 euro... date un tozzo di pane a un povero futuro disoccupato invece di farcire avvocati e magistrati che proprio di fame non muoiono...:sorrisone:
     
    A civicoseimmobiliare, Bagudi, Tommaso Badano e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. buletti francesco

    buletti francesco Membro Junior

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso: certo ke kiedere un prezzo giusto era doveroso ci poteva essere anke un tentativo di supero lavorare con patti kiari da meno inconvenientii quindi...
     
  4. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Pur non essendo d'accordo , anzi mi vergogno per lui, con il comportamento di quell'a.immobiliare , è pur vero che con quello che costano gli avvocati e tutto il resto con ansie e stress, a questo punto fossi in te sistemerei la faccenda con quel " collega" perché l'avvocato e un'aLTRA CAUSA VI COSTEREBBERO DI PIù.
     
  5. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ha prodotto in causa un documento con firme riconosciute false in cui il venditore avrebbe dato mandato all'agenzia stessa al prezzo di 300.000...ma comunque in causa mio fratello ha ammesso la mediazione dell'agenzia)

    Quindi ci stai dicendo che l'agenzia ha prodotto un documento falso ed il giudice non se ne accorto??:shock:
    Mi sembra strano comunque la soluzione
    più semplice,ma forse in quel momento più costosa per le parti, era telefonare all'agenzia e
    comunicargli di richiamare il cliente e chiudere l'affare a 40000€ meno
    rispetto a quanto richiesto inizialmente,e chiedere un sostanzioso sconto sulla provvigione
    invece di andare a fare 2 gradi di giudizio ??
     
    A agenzia clementoni piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, era più semplice, ma probabilmente erano sicuri di avere ragione, anche se nessuno può credere che il venditore non sapesse che la sua casa era in vendita a € 300.000,00.

    Diciamo che ci hanno provato e poi sono rimasti spiazzati dalla causa intentata dall'agenzia...
     
    A Limpida e agenzia clementoni piace questo messaggio.
  7. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    da un tribunale, o come?

    :ok: e probabilmente gli è già costato di più...bene che sia andata, hanno compensato le spese, e merito + appello sono cmq una saraccata, se poi invece han fatto seguire la soccombenza il tutto è (circa) doppio quindi auguri!

    La firma deve essere disconosciuta dall'autore contro cui è prodotta....


    :ok:
     
  8. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    siamo alle solite.....nessuno mi può convincere che il proprietario non sapesse che l'Agenti Immobiliari avevva immesso sul mercato la sua proprietà ad € 300.0000, anzi , per me è stato proprio lo stesso proprietario ad identificare quel prezzo.... non è la prima volta che affidandosi ad un Agenti Immobiliari si tende a gonfiare il prezzo per i più svariati motivi... Devo , comunque, dare solidarietà al collega che ha avuto il coraggio di far valere i suoi diritti in sede legale....( lasciate ogni speranza o voi che entrate= rivolto esclusivamente agli Agenti Immobiliari).
    Detto ciò, sono contento dell' esito della causa e spero che le parti contrarie non vadano in Cassazione.Massimo:fiore:
     
  9. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :ok:
     
  10. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Vogliamo parlare del fatto che in primo grado si dica tutto e in secondo grado il contrario di tutto??

    non vi è certezza di diritto.
     
  11. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    invece è proprio così:

    il proprietario non sapeva che l'agente immobiliare aveva proposto la villa a mio fratello a 300.000 euro, semplicemente perchè non gli aveva dato un mandato, neanche verbale

    era stato l'agente immobiliare che aveva contattato il proprietario, perchè la sua casa corrispondeva in apparenza alle esigenze di mio fratello

    POI, in causa, l'agenzia ha esibito un falso mandato a vendere che il venditore avrebbe dato a lei(le firme sono false)
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credimi, so che sei in buonafede e probabilmente anche tuo fratello, ma, conoscendo bene alcuni proprietari, non posso credere che lui non lo sapesse, dal momento che comunque gli ha consentito di vederla e di farla vedere...:confuso:

    Sul falso incarico o mandato, non mi esprimo: immagino che abbiano fatto fare una perizia calligrafica e cosa ne è venuto fuori ?

    @ Roby

    Lo sappiamo bene che non c'è certezza del diritto: l'esempio più macroscopico sono le sentenze della Corte di Cassazione...
     
  13. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    SE le firme sono false avrei perseguito quella strada, è penale non è da poco conto.
     
  14. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    dopo la visita alla villa, presenti il venditore, mio fratello, e l'Agenti Immobiliari, mio fratello e il venditore si sono incontrati per caso per strada, e parlando tra di loro, hanno capito che l'agenzia aveva chiesto 300.000 euro al compratore, nonostante il venditore chiedeva 260.000 euro

    sul mandato a vendere falso, anche il giudice lo ha riconosciuto come falso(di più ora non sò), e forse per quello è stata vinta la causa in primo grado

    ma il giudice di secondo grado, pur ammettendo la falsità del documento, evidentemente ha comunque riconosciuto il ruolo dell'Agenti Immobiliari, ossia quello di aver messo in contatto venditore e compratore
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In realtà, il nesso causale c'è, al di là di quanto possono affermare tutte le parti...

    Io in Cassazione non ci andrei.
     
  16. vavy

    vavy Membro Attivo

    Privato Cittadino
    come hai ragione!
     
    A Roby piace questo elemento.
  17. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    vuoi dire che in sede di visita non si è parlato di prezzo? a me è sempre capitato il contrario.... di fronte alla proprietà, forse per ulteriore conferma, il visitatore ha sempre chiesto il prezzo e l'eventuale sua trattabilità.
    Poi il fatto che ci sia stato un incontro "casuale" per strada.......Sono molto titubante..... anche sulla falsità dell' incarico a vendere.... tu asserisci che un giudice sentenzia la vittoria di una causa in base ad un effetto ( falsità di documento) ed un altro giudice non lo considera affatto??
    Va bene che la giustizia italiana fa acqua da tutte le parti, ma così no, dai.Massimo:fiore:
     
  18. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:...uno dei "soliti casi " dove ..come sempre... si cerca di far passare per " scorretto " l'Agenti Immobiliari , che come sempre si sogna di gonfiare il prezzo...perche' sai oggi e' cosi' facile vendere che puoi richiedere anche di piu' di quel che vuole il proprietario:^^::^^:
    A mio parere gia' andare in causa, si dimostra della qualita' di certa clientela:disappunto::disappunto:
     
  19. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Codice:
    il proprietario non sapeva che l'agente immobiliare aveva proposto la villa a mio fratello a 300.000 euro, semplicemente perchè non gli aveva dato un mandato, neanche verbale
    
    Leggi Tutto cliccando su: Per la provvigione, in primo grado il tribunale dà ragione, in secondo grado dà torto?
    
    Si ma parliamoci chiaro, l'agenzia che interesse ha,a far prendere 40.000€ in più ad un proprietario che non gli ha nemmeno firmato l'incarico di vendita ,e che probabilmente non riconoscerà il suo lavoro in termini percentuali adeguati una volta concluso l'affare.
    Poi sicuramente almeno l'incarico verbale di vendita glielo avra' dato ,sennò come fa un'agenzia a portare tuo fratello a casa di una persona che non vuole vendere,poi
    Codice:
    successivamente mio fratello incontra per strada il venditore, e scoprono che l'agenzia ha barato, perchè ha richiesto un prezzo di vendita superiore di 40.000 euro a quello che chiedeva realmente il venditore
    
    Leggi Tutto cliccando su: Per la provvigione, in primo grado il tribunale dà ragione, in secondo grado dà torto?
    
    Sul 99% delle abitazioni il prezzo richiesto è maggiore del rispetto a quello che poi le parti pattuiscono ,e questo non per volontà delle agenzie ,ma dei proprietari,io personalmente ho perso degli incarichi di vendita perchè sono stato troppo esplicito con il proprietario sul reale valore della sua casa,rimango cmq dell'idea che bastava fare una telefonata in agenzia e chiedere spiegazioni ,sicuramente avreste trovato un accordo ,anche perchè ripeto i 40.000€ li perdeva il proprietario e non l'agenzia con la quale siete in causa.
     
  20. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    giusto quello che scrivi, ma mio fratello mi ha raccontato così...

    forse quando lui ha visitato la casa con l'Agenti Immobiliari, il venditore non era presente(magari c'era solo sua moglie), ma è arrivato all'ultimo momento

    oppure non hanno parlato di prezzo: può succedere che non se ne parla perchè l'agente lo ha già comunicato al potenziale compratore, che non ne chiede conferma al venditore, perchè ''si fida'' e intende sottinteso il prezzo
    dovrei informarmi

    ora mi sono ricordato:mio fratello aveva detto che il venditore già lo conosceva, almeno di vista..può darsi che il venditore non era presente quando mio fratello ha visionato la villa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina