1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Se un proprietario affida la vendita di un suo immobile del valore di 300.000 euro ad un agente immobiliare in gamba (provvigione del 3% da entrambe parti) e questi conclude la vendita dopo due giorni, il mediatore incasserà, velocemente e senza battere ciglio, 18.000 euro più IVA di parcella.
    Fin qui, solo sorrisi e brindisi.
    Ma se un altro proprietario affida allo stesso agente immobiliare un immobile di difficile commerciabilità e questi, dopo 2 anni, 120 visite andate a vuoto, tanta buona volontà e alcune notevoli incavolature, non riesce a rivenderlo a nessuno, non beccherà un euro che sia uno.
    Si dirà: sono gli incerti del mestiere.
    I rischi della libera professione.
    Queste sono le regole da accettare: o bere a garganella o rimanere all’asciutto.
    Bello a dirsi: difficile, però, praticare la virtù della pazienza quando il piatto dell’azienda piange.
    Ma insomma, non ci potrebbe essere una strada a metà tra il tracannare a grandi sorsi e il morire di sete?
    Per il mediatore non potrà mai valere il detto latino:in medio stat virtus?
    Gli operatori immobiliari potranno mai trovare un' ottimale moderazione cioè una una posizione intermedia tra l'ottimo e il pessimo, tra il massimo e il minimo, nei loro affari e nei loro guadagni?
    Oppure la "mediocrità aurea" non è fatta per loro?
     
    A Limpida piace questo elemento.
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Diciamo che fin quando il pagamento della provvigione viene riconosciuta per l'atto concreto di mettere in relazione le parti sarà così. Finchè la normativa e soprattutto il consumatore, non riconosce il lavoro svolto per i compiti aggiuntivi che vengono richiesti sempre di più, il nostro guadagno, chiamiamolo così è solo al brindisi. Sarebbe bello riuscire ad assorbire nella provvigione anche altre prestazioni che di fatto facciamo, visure e varie consulenze, valutazioni, sarebbe utile, nei casi in cui l'immobile non si riuscisse a vendere e di fatto noi abbiamo sostenuto delle spese. Quante volte vi è capitato di avere l'acquirente in presenza del suo avvocato nella trattativa o addirittura di voler fare il preliminare dal notaio "perchè mi sento più sicuro", finchè non si riconosce il mediatore come vero professionista qualificato .....
    Lo dirò sempre, non smetterò mai di dirlo a tutti i colleghi, dobbiamo avere la capacità di cambiare le abitudini lavorative, rinnovarci e difendere la professionalità.
    Sono partita come un fiume in piena, spero di aver commentato correttamente.
     
    A rana, sarda81, Limpida e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. enzo6

    enzo6 Ospite


    Qualsiasi attività commerciale si fonda sulla vendita di un bene/servizio che determina il riconoscimento economico.
    Chi desidera la via di mezzo deve cercare un lavoro subordinato sperando di lavorare in una buona società.
     
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Anche questo è vero.
    Ma non riuscire a farsi riconoscere uno straccio di rimborso spese dopo avere trattato un immobile per anni con il massimo impegno e competenza nel tentativo di venderlo (fare una valutazione scritta, occuparsi di visure, controlli catastali ed urbanistici, 100 visite con spreco di tempo e benzina...cose che costano...) e non esserci riusciti un pare un tantinello ingiusto....
     
    A Bagudi e Limpida piace questo messaggio.
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    Temo che se rincorriamo questa logica e questi clienti facciamo prima a chiudere.
    Nessuno è disposto a pagare per un servizio che non ha raggiunto lo scopo.
    Tu lo faresti?
     
  6. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    .....si chiama "rischio di Impresa"
    Dopotutto se le nostre attività si chiamano anche "IMPRESE" un motivo ci sarà:
    Ho sempre pensato al significato di questa parola che consiste anche in: Compiere qualcosa fuori dal comune"
    E oggi avere una propria Azienda produttiva è veramente come compiere una "impresa"
     
    A Bagudi e Ponz piace questo messaggio.
  7. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino

    Come fare a negare un discreto rimborso spese a Zucchetti, a Bagudi, a Limpida, a Troise, ad Anna Capanna, ad Antonello, a Marcellogal, a Maria Antonia, a Irene2, ad Umberto Granducato, a Bruschini e a tutti gli altri (ahò, ma quanti ne devo rimborsare… ?:^^:) se mi danno indietro una casa che non sono riusciti vendere dopo due anni (mettiamo…) di tentativi e decine e decine di appuntamenti e visite e nonostante ci abbiano buttato su tanti eurini per pubblicità, visure e controlli catastali e urbanistici?
    Mi piangerebbe il cuore…
    Evidentemente, nonostante i notevoli sforzi dell’agente immobiliare, la casa era umanante invendibile a un prezzo onesto e di mercato (e nego la volontà di volerla regalare) e allora, cosa c’entra il povero mediatore che non ci è riuscito? Non dico la provvigione ma, almeno, le spese vive, vogliano riconoscergli?
    Se certi proprietari arcigni e supecigliosi si passassero, una volta tanto, una mano sulla coscienza…
    Il discorso sarebbe radicalmente diverso se l’agente immobiliare si dimostrasse incompetente o poco zelante…
     
  8. enzo6

    enzo6 Ospite


    La cosa bella di questo lavoro è il fatto di essere dei piccoli imprenditori che accettano le regole del gioco ottenendo ottimi risultati (in base al capitale investito) nel periodi buoni e stringendo la cinghia quando piove.
    Sperare di fare il consulente a pagamento in questi momenti è solo una perdita di tempo che ci distoglie dall'obiettivo finale.
    Purtroppo possiamo rissumere il tutto cosi': "Vendo ergo sum"
     
  9. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    NI , è possibile farsi riconoscere "le spese" basta stabilirlo prima,il famoso mandatario può.
     
  10. enzo6

    enzo6 Ospite


    Se è possibile perchè tutti lo dicono ma nessuno lo fa?
     
  11. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Come puoi dire una cosa del genere???
    Chiaro che per un appartamentino classico da 300000 ad esempio non chiedo rimborso spese, altro discorso se tratto qualcosa che necessita di particolari investimenti.
     
  12. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ti fai pagare rimborso spese e fai il mandatario?
     
  13. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    perchè? pensi vendibile con certezza?
     
  14. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Esulando dall'immobiliare vi faccio l'esempio delle edicole che vivono una situazione simile. L'edicolante si vede recapitare quintali di carta, più o meno interessante, alla quale sono allegati i più disparati aggeggi (pentole, cosmetici, giocattoli) e deve registrarli, esporli raccogliere l'invenduto, impacchettarlo, registrarlo e restituirlo. Per questa attività percepisce circa il 20% sul venduto che è sempre una parte molto esigua di quanto arriva. Non ha possibilità di decidere cosa accettare (a parte pubblicazioni porno) e cosa no, deve obbligatoriamente esporre tutto. Per essere corretti gli editori dovrebbero pagare una percentuale fissa sull'inviato a titolo di rimborso spese (lavoro, locali) ed una percentuale sul venduto. Non vi sembra che ci sia qualche analogia con gli AI a parte le cifre in gioco? Mal comune non è mezzo gaudio ma se sei in proprio va così.
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  15. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se una trattativa non raggiunge il traguardo della vendita quanti proprietari sarebbero disposti a riconoscere le spese sostenute dall'AI?
    Conseguenze: tante vertenze legali con tempi biblici.
    Per questo raccomando da sempre ai colleghi di accrescere la propria competenza professionale con continuità.
    Siamo imprenditori e come tali dobbiamo affrontare le insidie del mercato in cui operiamo.
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  16. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' proprio il mandatario che può farsi rimborsare le spese!;)
    Un mandato dove stabilisci con il proprietario oltre al costo del mandato, anche il rimborso spese.
    Ti domandi perché nessuno lo fa?
    Lo fanno tutti!
    Vai a leggere la modulistica degli incarichi esclusivi delle Associazioni immobiliari!
    Qui chiedono l'esclusiva e in cambio non ti chiedono il rimborso spese!
    E' vero, te ne dò atto, nessuno chiede il rimborso spese.......,
    1) Perché non vengono concordate
    2) Perché già devi tirare fuori dei soldi per fare una causa legale per quelli che non vogliono pagarti la provvigione, pensa tu se dovessi fare una causa legale per chiedere un rinborso spese!:occhi_al_cielo:

    Le consulenze gratuite, le valutazioni gratuite sono sorte per eliminare la concorrenza, é si diventato un rischio per l'imprenditore o il mediatore...inutile piangere sul latto versato.

    Per tutti:
    art.1756 del c.c.:

    Salvo patti o usi contrari, il mediatore ha diritto al rimborso delle spese nei confronti della persona per incarico della quale sono state eseguite anche se l'affare non é stato concluso
     
    A Alessandro Tobia piace questo elemento.
  17. enzo6

    enzo6 Ospite


    Limpida deciditi:
    Lo chiedono tutti o nessuno?
     
  18. Alessandro Tobia

    Alessandro Tobia Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La nostra pur essendo una prestazione di attività, viene poi pagata e riconosciuta dai Clienti, come prestazione di risultato, e le provvigioni da te esposte lo confermano.
     
  19. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...in medio stat virtus...aut mediocritas...
     
  20. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    comunque a roma a gennaio ha chiuso nota testata free press sul mercato da vent'anni, evidentemente il peso della pubblicita inutile causa invenduto pluriennale si fa sentire...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina