• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Clioclio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
vorrei porre un problema , ringrazio chi potrà aiutarmi.

Ho fatto una proposa di acquisto e dato la caparra. Nel modulo predisposto dall'agenzia non è indicato però che l'acquisto è vincolato all'erogazione del mutuo, e io purtroppo mi sono fidata.
Ora la perizia della banca mi rifiuta il mutuo perchè l'immobile presenta delle difformità .
Un altro particolare: la banca ha valutato l'immobile meno della cifra con la quale è stato messo in vendita.
In questo caso posso chiedere l'annullamento del contratto e la restituzione delle somme versate (caparra per il venditore e quota per agenzia) ?
oppure quale sarebbe la cosa migliore da fare?

Grazie ancora
 

Lin0

Membro Attivo
Professionista
No.
Puoi chiedere il ripristino dell'immobile a spese del venditore o il doppio della caparra. Ovvio che le spese che hai avuto con la banca e l'eventuale compenso dell'agenzia se presente, sono a carico tuo per quel che riguarda la tua parte. Lo comunichi al venditore intanto e gli dici come vuole comportarsi
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno,
vorrei porre un problema , ringrazio chi potrà aiutarmi.

Ho fatto una proposa di acquisto e dato la caparra. Nel modulo predisposto dall'agenzia non è indicato però che l'acquisto è vincolato all'erogazione del mutuo, e io purtroppo mi sono fidata.
Ora la perizia della banca mi rifiuta il mutuo perchè l'immobile presenta delle difformità .
Un altro particolare: la banca ha valutato l'immobile meno della cifra con la quale è stato messo in vendita.
In questo caso posso chiedere l'annullamento del contratto e la restituzione delle somme versate (caparra per il venditore e quota per agenzia) ?
oppure quale sarebbe la cosa migliore da fare?

Grazie ancora
Magari parliamo di leggi e numeri: il vendotore è obbligato a consegnarti la casa regolare, senza alcuna difformità edilizia. Se non lo fa o se la banca non concede mutuo per le difformità, o le sistema o ti deve rendere doppio della caparra ed in alternativa una somma più alta se hai avuto spese o danni superiori
 

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Buongiorno,
vorrei porre un problema , ringrazio chi potrà aiutarmi.

Ho fatto una proposa di acquisto e dato la caparra. Nel modulo predisposto dall'agenzia non è indicato però che l'acquisto è vincolato all'erogazione del mutuo, e io purtroppo mi sono fidata.
Ora la perizia della banca mi rifiuta il mutuo perchè l'immobile presenta delle difformità .
Un altro particolare: la banca ha valutato l'immobile meno della cifra con la quale è stato messo in vendita.
In questo caso posso chiedere l'annullamento del contratto e la restituzione delle somme versate (caparra per il venditore e quota per agenzia) ?
oppure quale sarebbe la cosa migliore da fare?

Grazie ancora
Normalmente per difformità sanabili il perito sospende la pratica in attesa dei documenti della sanatoria o regolarizzazione, se le difformità sono minime può abbassare un po' la cifra di perizia. Se dice che il mutuo non si può concedere allora si tratta di difformità insanabili, in quel caso è un grosso problema per il proprietario, mentre nel primo caso basta fare la pratica. La cifra di perizia invece, di per se, non costituisce titolo per rescindere il cotonratto, ma se ritieni che la perizia sia sbagliata chiedi di rifarla (ripagandola) motivando la richeista con qualche evidenza
 

RobertodaBangkok

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
BHE,,posto che Di Massa e' stato come al solito perfetto, anche se il vincolo non e' stato specificato per iscritto ( ma era nei patti ) direi che la correttezza impone di restituirti immediatamente tutto. Piccole difformita' come Perito non mi han mai disturbato, basta una telefonata e si fa tutto in corso d'opera. Le insanabili sono un caso particolare..addirittura "cittadino" a volte, in determinati centri storici, dove le cose vanno accettate cosi' un po' alla italica maniera. Io stesso comprai una casa con un problema di spostamento cucina ma la accettai cosi...la rivendetti e l acquirente la accetto'. Il perito che era del posto ( per delicatezza non ero io ) sapeva benissimo il tutto ma, casa "assegno circolare" e mutuo richiesto del 50%. ..sistemarono la cosa. Qui non ho elementi per capire la situazione. Come Di Massa dice bene..prova a parlare con il Perito e spiegagli la situazione: siamo tutti esseri umani. SE LA CASA LA VUOI a tutti i costi. Diversamente ( ma e gia stato tutto detto dai colleghi ) e' onere del propietario darti una casa rogitabile e se gli abusi non sono sanabili e cosi si dichiarano impuntandosi al rogito non ci si va comunque. Quindi direi che per non restituirti ( nel caso si addivenisse a questa volonta' ) tutto quanto versato si dovrebbe essere dei bel ladri di galline...ma di quelle piccole proprio. Senza contare i danni da te subiti.
 

Clioclio

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno e grazie a tutti delle risposte .

Vorrei però capire meglio come comportarmi riguardo la valutazione differente fatta dalla banca rispetto al costo proposto dall'agenzia. Mi spiego meglio:
la banca nella perizia ha valutato l'immobile che dovrei acquistare 10.000 euro in meno rispetto a quello indicato negli accordi con l'agenzia.
A questo punto l'agenzia è tenuta ad adeguarsi e quindi accettare il valore più basso ? Posso io pretendere che lo faccia o sono vincolata ad accettare la cifra iniziale proposta dall'agenzia (più alta di 10.000) ?

Chiedo a voi consiglio

grazie ancora
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
purtroppo non puoi.
avresti dovuto fare una proposta dove esplicitavi che questa era valida solo se il valore di perizia era di pari entità alla cifra richiesta.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
A questo punto l'agenzia è tenuta ad adeguarsi e quindi accettare il valore più basso ? Posso io pretendere che lo faccia o sono vincolata ad accettare la cifra iniziale proposta dall'agenzia (più alta di 10.000) ?
No.
L'agenzia cerca un acquirente ad una certa cifra, ma poi quello che conta è il contratto firmato ( la proposta accettata è un contratto) tra venditore e acquirente .
Se hai pattuito di comprare a X, è quella la cifra che dovrai dare al venditore.
Quindi non sei "vincolata alla cifra iniziale proposta dall'agenzia", ma sei obbligata contrattualmente a comprare alla cifra stabilita da te in proposta, che il venditore ha accettato.
Ora la perizia della banca mi rifiuta il mutuo perchè l'immobile presenta delle difformità
Dovresti chiarire se ti rifiutano il mutuo in assoluto, perché le difformità non sono sanabili, oppure te lo concederebbero, se le difformità fossero sanate prima del rogito.
Nel primo caso, avresti diritto a riavere il doppio della caparra, o i danni, perché non potrai comprare per "colpa" del venditore.
Nel secondo, se il venditore regolarizza prima del rogito, devi comprare o perderai la caparra versata.
Non essendoci condizione sospensiva per il mutuo, in entrambi i casi le provvigioni sono dovute, a meno che le difformità fossero così evidenti che l'agente avrebbe dovuto saperlo, con la normale diligenza, e informarti in merito.

Ovviamente un agente serio verifica prima di vendere, ma non è un vero obbligo, quindi non sempre succede.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Sai quella storia che usiamo solo il 20% del nostro cervello? [...] Con questa ne usi solo il 2%...
Salve a tutti, mi sono appena iscritto, non ho mai usato un forum in vita mia, quindi vi chiedo di perdonare qualche mio errore iniziale e di supportarmi nell'utilizzo.
Mi chiamo Simone Troisi, ho un agenzia immobiliare a Cava dè Tirreni in provincia di Salerno
L'immobiliare è la mia passione principale in tutte le sue forme... dai citofoni per il porta a porta, agli aspetti più tecnici come l'asset management.
Alto