1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, vorrei sapere se per un debito con un privato mi possono pignorare casa in condivisione dei beni con mia moglie, e se possono pignorare anche quote di altro immobile....grazie a tutti è urgente non so che fare!!!!
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Si, se un privato ha un titolo valido puo' tranquillamente pignorare.
    (Ci sono delle limitazioni che valgono solo per Equitalia quindi non e' il tuo caso)

    A quanto ammonta il debito?
     
  3. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il debiti e circa 25000 euro
    per quanto riguarda la quata di un altro appartamento di mia proprietà, possono vendere tutta la casa o solo la mia quota?
    grazie per la risposta
     
  4. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Secondo me fanno prima a pignorare la casa in comunione dei beni perche' e' per loro piu' conveniente.

    Ma non hai modo di pagare, magari a rate? Concordare un piano di rientro prima che ti arrivi il precetto? (o ti e' gia' arrivato?)
     
  5. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No il precetto non ancora, ma possono mettere all'asta l'intero immobile enche se mia moglie non ha debiti? Oppure mettoni all'asta soli la quota mia? Grazie
     
  6. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vorrei pagare a rate ma il creditore ha detto du no e vuole tuttu i soldi subito, perche sa che ho una casa in comunione dei beni e un'altra casa in quota con i miei fratelli.....
     
  7. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se arriverà il pignoramento, e hai la possibilità di pagare a rate, potrai chiedere la conversione del pignoramento.

    Con le nuove norme introdotte a giugno 2015 e' possibile rateizzare fino a 36 mesi pagando direttamente al tribunale.

    Ovviamente con qualche spesa in piu'.

    Magari, se fai presente al creditore questo fatto, conviene anche a lui accettare ora un pagamento rateale che so, in 24 mesi, ed evitarsi di anticipare spese per il pignoramento.

    Se lui va avanti con il pignoramento aspetterebbe molto più tempo, considera anche i tempi tecnici, la perizia, la prima data di asta ecc.
     
  8. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho provato a parlargli ma niente....ha detto che lui non interessa aspettare....secondo me mi vuole fare una cattiveria pignorando la casa condivisa con i miei fratelli.....la domanda è:si può pignorae una casa dove tu hai solo una quota di essa....grazie per il tempo.....
     
  9. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Certo che si può. Molto spesso si trovano aste di 1/8 di proprietà per dire... Che ovviamente vanno deserte molto più delle normali situazioni, in cui si manda all'asta l'intera proprietà.

    A volte infatti può capitare che il giudice interpelli in qualche modo tutti gli altri proprietari invitandoli a comprare la parte oggetto del pignoramento (1/8 nell'esempio), pena la messa all'asta dell'intera proprietà (ovviamente poi i 7/8 del ricavato dalla vendita andrebbero agli altri comproprietari, 1/8 al creditore, senza contare le spese giudiziarie, CTU ecc.).
     
    A Bagudi, miciogatto e Patatina piace questo elemento.
  10. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    E questo devi evitarlo perche' in questo modo ai proprietari non debitori (i tuoi fratelli) in genere rimangono solo le briciole: casa persa e "rimborso" delle loro quote quasi sicuramente molto al di sotto del vero valore. (considera le spese del tribunale ma soprattutto i quasi certi ribassi di asta mediamente del 30-50% rispetto al valore di mercato.


    Ma a quanto ho capito il creditore intende procedere perché' cosi' ha deciso, direi contro i suoi interessi visto che hai possibilità di pagarlo a rate in tempi decisamente inferiori a quelli della procedura esecutiva.


    Allora non ti resta che sfruttare la conversione del pignoramento come dicevo sopra.
    A sto punto sfrutta a tuo favore il tempo e la comodita' delle rate e cominci ad accantonare qualcosa per essere tranquillo. Anche perche' dovrai anticipare subito un quinto della somma.

    Occhio pero', poi, a non sgarrare nemmeno una rata.


    ATTENZIONE A UN ALTRO DETTAGLIO

    -Hai per caso un mutuo in corso? (anche se stai pagando regolarmente)

    - Hai altri creditori?

    - Hai debiti con Equitalia?

    Perché nel caso (soprattutto per il mutuo) la cosa, purtroppo per te, si complica parecchio ...
     
  11. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ti sta minacciando, che se ne fa il debitore di una quota di un appartamento di 8 proprietari?
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    All'asta, prima o poi, puo' andarci benissimo l'intera proprieta' come ha spiegato anche brina82.

    E poi in realta' possiede anche un altro appartamento in comunione con la moglie.
     
  13. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per l'aiuto. .....no mutui non ne ho....però qualche problema con equtalia si....cmq la mia piu grande preoccupazione è perdere la casa in condivisione dei beni con mia moglie che non sa niente del debito, e un giorno si potrebbe ritrovarsi con la casa pignorata o addirittura all'asta. ......:disappunto:
     
  14. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Ok, Il fatto che non ci sia un mutuo e' gia' un grosso (enorme) pericolo scampato.

    Equitalia dipende dall'importo e dovrai gestirla.

    Non escludo che il creditore possa aggredire entrambi gli immobili, poi sta a te alla prima udienza chiedere la riduzione se ci sono i presupposti.

    Difficile non far sapere a tua moglie, arriva tutto via ufficiale giudiziario e comunque e' corretto che lei sia al corrente sul suo immobile.

    Se hai altri dubbi chiedi pure.
     
  15. mario lombardo

    mario lombardo Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ma quando faranno una legge che vieti di mettere all'asta la prima casa per la metà del suo valore. Mi sembra strano che il creditore non accetti una dilazione, comunque, per evitare che il debito aumenti, potresti chiedere un prestito alla tua banca e saldare il debito, restituendo il prestito alla banca con delle rate mensili che puoi sostenere, vedi però se conviene, perché se è vero che le 18 rate previste dalla legge le hanno portate a 36 mesi, forse conviene pagare al tribunale.
     
  16. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Qualcosa gia' e' in vigore ma la legge non parla di percentuali e di valori. Diciamo che sara' di difficile applicazione nella realta'.

    Ovviamente e' la soluzione migliore ammesso che il nostro amico non ci abbia gia' pensato.

    E' vero che adesso sono 36 rate ma in ogni caso, se possibile rimediare diversamente, sempre meglio evitarsi il pignoramento.
     
  17. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi sembra una norma di difficile applicazione, tanto varrebbe rendere impignorabili le prime case, cosa in cui io vedo più contro che pro.
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  18. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se accadesse veramente nessuna banca concederebbe piu' mutui per abitazione prima casa. Altrimenti il gioco sarebbe fantastico: mi compro la casa con il mutuo, non pago nemmeno una rata, nessuno mi puo' buttare fuori.

    Temo sia un po' impossibile che accada.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  19. iavi78

    iavi78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte.....riproverò a parlare con il creditore ma penso che sarà tutto inutile perché da quello che ho potuto capire a messo gli occhi sulla mia proprietà quella cointestata con i miei fratelli.....
     
  20. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    E allora fagli capire che quella proprieta' non potra' mai acquistarla all'asta perche' tu chiederai la conversione del pignoramento.

    Che si informasse con il suo avvocato se non crede a te.

    Magari rinsavisce.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina