• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Terziario

Membro Attivo
Professionista
Buongiorno a tutti,

per una C.T.U.:
In un immobile ante 67 (per il quale non risulta esserci alcuna licenza edilizia) vi sono delle difformità tra la planimetria catastale (redatta nel 1965) e lo stato di fatto attuale:
1) Una veranda, indicata in planimetria (con tanto di nome) e nello stato di fatto totalmente murata;
2) l'assenza, in planimetria, di un piccolo balcone (1 mq di sup.) che si affaccia sulla via principale.

Secondo voi andrebbe fatto un aggiornamento catastale oppure tali modifiche non comportano (come sembra) alcuna variazione della rendita catastale?
Grazie a chi mi risponde
 

Jan80

Membro Assiduo
Professionista
Ma lo stato legittimo corrisponde alla planimetria catastale, allo stato dei luoghi o a nessuno dei due?
 

Terziario

Membro Attivo
Professionista
Non essendoci documentazione (almeno, dall'accesso agli atti non è stato trovato nulla) il riferimento ufficiale dovrebbe essere la planimetria catastale del 1965.
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Non essendoci documentazione (almeno, dall'accesso agli atti non è stato trovato nulla) il riferimento ufficiale dovrebbe essere la planimetria catastale del 1965.
certo, ma per poterlo asserire con certezza devi scoprire se ne 65 il comune in questione era fornito di strumento urbanistico.
Se vi era uno strumento urbano tutto è messo in discussione e parliamo di abuso
 

Terziario

Membro Attivo
Professionista
certo, ma per poterlo asserire con certezza devi scoprire se ne 65 il comune in questione era fornito di strumento urbanistico.
Se vi era uno strumento urbano tutto è messo in discussione e parliamo di abuso
Nel 1965 il Comune non aveva alcuno strumento urbanistico (solo il regolamento edilizio).
In ogni caso per il piccolo balcone andrebbe fatto un accertamento di compatibilità paesaggistico in quanto siamo in una zona a vincolo PPR.
Allego la planimetria castastale per chiarezza

Grazie per le vostre risposte.
 

Allegati

Terziario

Membro Attivo
Professionista
Nel 1965 il Comune non aveva alcuno strumento urbanistico (solo il regolamento edilizio).
In ogni caso per il piccolo balcone andrebbe fatto un accertamento di compatibilità paesaggistico in quanto siamo in una zona a vincolo PPR.
Allego la planimetria castastale per chiarezza

Grazie per le vostre risposte.
Quindi secondo voi è corretto il fatto che per la veranda vada fatto un accertamento di conformità in sanatoria?
Dalla planimetria però non si capisce bene cosa sia questa "veranda"...

Grazie in anticipo a chi risponde
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Renan Ferreira ha scritto sul profilo di ivnamei.
Buongiorno Ivanei
Siamo Renan e Victoria. Due brasiliani che si trasferiscono alla Roma. Vado studiare e la mia ragazza farà l'acquisizione della cittadinanza. Cerchiamo un appartamento per ottobre ed è molto difficile spiegare e trovare.
Ho visto che hai commentato che aiuta i brasiliani a trovare la residenza.
Se puoi aiutarci te ne sarei grato!
Nota: sono già a Roma e la mia ragazza arriva il 16.
Grazie
U
Utente Cancellato 83322 ha scritto sul profilo di francesca63.
Salve, possibile sentirci urgentemente in privato?
Alto