1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. clody

    clody Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve, sono appena iscritto
    spero risponderete a questo mio quesito abbastanza urgente:

    (o già interpellato 3 notai, tutti mi dicono cose diverse).

    mi trovo con un progetto approvato (fabbricato 1 e fabbricato 2) con

    autorizzazione paesaggistica ok.e permesso a costruire da parte del comune ovviamente con due concessioni separate. Trattasi di demolizione (di una vecchia casa ad uso abitativo) e ricostruzione di due unità abitative separate in due lotti separati di circa 750 mq cadauno in un terreno agricolo.


    Vorrei vendere uno dei lotti sopra indicato e dichiarare nell'atto del notaio l'esistenza della concessione edilizia in quel lotto.

    Il terreno agricolo e la casa da demolire arrivano per successione 13 anni fa.

    Vorrei sapere da voi se sto seguendo una prassi giusta,sopratutto vorrei sapere

    se devo pagare la plusvalenza.

    Se vendessi terreno + basamento e pilastri, devo pagare la plusvalenza?

    Vi ringrazio in anticipo aspettando da voi una dritta.
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sicuramente il terreno non è agricolo, ma residenziale.
    Dovrai pagare la plusvalenza o aspettare che ci sia la possibilità della rivalutazione.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    nessuna dritta, avresti dovuto fare l'affrancamento i termini sono scaduti a luglio, con la perizia di stima valore che era entro al 1 gennaio 2013.
     
  4. clody

    clody Membro Junior

    Privato Cittadino
    salve
    i progetti dichiarano che sono due strutture rurali cmq abitabili,
    in quanto ai terreni, il comune a rilasciato il certificato di destinazione d'uso come terreno agricolo.
    cosa ne pensate?........sono ancora molto confuso..... Se potrebbe servire sottolineo che la mia residenza è stata sempre in quel
    fabbricato oggetto da demolire.
     
  5. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Fabbricati Rurali? Quindi oltre alla parte abitabile presumo che sul progetto ci siano anche zone (Cubate) da destinare ad attività connesse con il settore agricolo!?!... Oppure vorresti spacciarle per villini residenziali? :-\
     
  6. clody

    clody Membro Junior

    Privato Cittadino
    Fabbricati Rurali? Quindi oltre alla parte abitabile presumo che sul progetto ci siano anche zone (Cubate) da destinare ad attività connesse con il settore agricolo!?!... Oppure vorresti spacciarle per villini residenziali? :-\

    Niente di tutto questo. Il fabbricato rurale demolito era stato costruito prima del 1967 quindi anche senza permesso a costruire ( per i tempi era normale, ed in regola ). Non era connesso al settore agricolo ma abitabile e così anche il nuovo fabbricato .
    Cmq tutto a parità di cubatura sul terreno agricolo, citato nella mia domanda.
     
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La plusvalenza se non erro si paga quando si ha (in certe tempistiche) una situazione in cui io compro a 10, per poi rivendere (appunto in certe tempistiche) magari a 12...

    In tal caso non vedo dove si possa applicare plusvalenza essendo stato sempre in tuo possesso il terreno... Ma sono inesperto quindi aspettiamo altre risposte ;)[DOUBLEPOST=1386524729,1386524704][/DOUBLEPOST]Pardon, la tassa sulla plusvalenza si paga...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina