1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Comincio a far fatica a valutare gli immobili usati. Mai come adesso, alcune agenzie riescono a convincere i proprietari a mettere in vendita appartamenti a prezzi quasi irrisori,anche € 400-500 euro/mq in meno del prezzo di mercato e so che i venditori non hanno urgenze particolari. In questo modo, probabilmente, venderanno in poco tempo, ma creano sproporzione sul mercato. Alcuni colleghi trovano giusto questo modo di agire, io, invece, credo non sia etico, che l'ai faccia solo i suoi affari e non renda un servizio al cliente. Insomma non sta à metà neanche un po'.Che ne pensate?
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  2. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    è normale, quando il ciclo gira all'ingiù, scatta la competizione dei venditori a calare i prezzi per accaprarrarsi gli ultimi compratori sul mercato, si chiama "amplificazione al ribasso".
     
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    che differenza c'è con la turbativa di mercato? L'ai dovrebbe fare gli interessi di chi si gli si affida, non fargli perdere un guadagno. Tanto varrebbe affidarsi al barbiere sotto casa, allora
     
  4. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io invece penso che se l'Agenti Immobiliari propone un abbattimento del prezzo di quel immobile ed é ascoltato, abbia delle ragioni valide.
    Molto spesso questi immobili, se vai ad analizzarne il suo costo originario con quello attuale, di per sé, per il singolo proprietario, potrebbe essere già un grande affare. Poi ci sono anche altri fattori come l'esigenza personale di avere della liquidità immediata.
    L'Agenti Immobiliari non fa perdere nessun guadagno, anzi lo sollecita, il proprietario se vuole può affidarsi al barbiere sotto casa, se si fida di più.....tanti auguri!:^^:
     
  5. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    a volte è così, ma so per certo che, in altri casi, trattandosi di immobili in zone molto richieste e conoscendo le esigenze dei propietari, è proprio un giochetto dell'Ai
     
  6. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E quelli sono dei venditori......
     
  7. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    ci sono clienti che vogliono davvero vendere, non arricchire il listino dell'ai :^^:
     
  8. Tommaso Badano

    Tommaso Badano Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' un equilibrio difficile da gestire e dipende da tanti, troppi fattori per poter generalizzare. Se io avessi ragionevole sospetto che il mercato è destinato a calare ancora, allora meglio far perdere 500 euro al metro ora che far perdere mille euro al metro il prossimo anno. Ovviamente dove le valutazioni sono oltre i 3mila euro al metro, non dove sono già agli sgoccioli. Ovvio che al contrario, ritenendo di essere oramai giunti alla fine del periodo buio, non sarebbe per nulla corretto se non in caso di necessità di realizzo. Ma cerchiamo di essere ottimisti: presto arriverà un nuovo governo che risolleverà il mattone e ogni altro settore collegato! Come diceva Saint Exupery: "i sogni sono l'unica realtà della vita"
     
  9. EnCa78

    EnCa78 Ospite

    L'agente immobiliare è un mediatore e non un mandatario, pertanto non fa e non deve fare gli interessi di una parte (ossia il proprietario/venditore) bensì aiutare le parti (chi vende e chi compra) ad incontrarsi.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  10. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    si. esatto.

    tutti i programmi dei partiti prevedono il mantenimento della tassazione sulle SECONDE case, che sono poi la vera novità e quelle su cui grava una pressione fiscale sensibile.

    quanto allo spread e quindi ai tassi sui mutui, si oscilla tra impennate con il PDL ad un aumento comunque sensibile se nessuno riporta una vittoria netta e quindi si precipità nell'ingovernabilità.

    il PD portererebbe fiducia ai mercati ma non avrà una maggioranza decente e dovrà fare alleanze. Con loro però meno spread ma più tasse sul mattone.

    insomma non vedo nessun cavaliere bianco all'orizzonte.
     
  11. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Così gli farà il pelo e contropelo....

    :fico:
     
    A Limpida piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina