1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buonasera,
    ho affidato due anni fa l' incarico per regolarizzare la costruzione abusiva di un gazebo (Lariano,RM) (pensando che, fosse arredo giardino...e invece...), ad un geometra.
    Ho,successivamente, pagato, su richiesta del Comune, una salatissima sanzione di circa 4.000 euro a definizione.
    Oggi, il geometra mi fa presente che:" da ricerche eseguite presso l'UTE di Roma è scaturito che, a tutt'oggi,il terreno circostante il fabbricato, catastalmente, risulta intestato ancora ai sig.ri xxxxx e yyyyyyyy, quali venditori, per inevasa voltura dell'atto di acquisto ed è scaturito, altresì, che il fabbricato non è stato mai introdotto nella mappa catastale nonostante lo stesso sia stato, nel tempo, oggetto di accatastamento e successiva variazione".
    Faccio presente che in effetti al momento dell'acquisto dovetti far rettificare l'accatastamento del giardino essendo rimasto lo stesso come area edificabile al Catasto Terreni.
    Visto il lasso di tempo trascorso, però, voglio assolutamente sistemare la cosa tramite altro professionista.
    Le visure effettuate tramite l'Agenzia del Territorio sembrano a posto, risulta tutto accatastato per bene ma...
    Ma che fare ?
    In realtà io non alcuna colpa...il mio notaio,fra l'altro, ha da tempo cessato la sua attività.
    Mi potete aiutare ? Cosa debbo fare ?
    Cordiali saluti ed anticipati ringraziamenti.
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non mi è perdonerai questo intervento, ma ritengo che tu delle colpe le hai.
    In questi anni (non so quanti perchè non lo chiarisci) non ti sei mai accorto delle discrepanze presso gli Uffici competenti.
    Anche questo geometra viene fuori solo adesso con i problemi.
    E che pratica ha fatto per il gazebo, senza le verifiche ?
    Il geometra sarà ancora vivo ed in attività. Comincia con lui a chiedere risarcimenti.
    Il notaio all'epoca forse commise degli errori, ma la pratica catastale sembra confusa e scordinata.
    Il nuovo professista, si spera, sistemarà tutto. Ti auguro di averlo scelto bene.
     
  3. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dunque...
    fino ad ora ho fatto una sola pratica edilizia. Questa in itinere è la seconda.
    Il precedente geometra si è limitato a farmi sottoscrivere la lettera di incarico e a depositare presso il comune di Lariano la DIA in sanatoria e a sottoscrivere la prescritta DOCFA e a prendere i quattrini.
    Questa seconda pratica nasceva dal fatto che il gazebo in giardino mi era stato prospettato come arredo che non necessitava di autorizzazioni...Lo so la colpa rimane la mia, assolutamente sacrosanto...
    Appena mi sono accorto dell'errore, però, ho provveduto ad incaricare un professionista (conosciuto casualmente...io prima abitavo a Roma) per la sistemazione del caso. Nessuno ha mai fatto alcuna verifica (né tantomento le due agenzie immobiliari cui affidai l'incarico di vendere il cespite...sic...).
    Dopo ben due anni 'sto signore richiede,oggi, la mia presenza presso il suo studio per consegnarmi i documenti relativi all'incarico, precisando però delle difformità esistenti di cui io non ritengo di avere alcuna responsabilità. Ma che debbo fare ora?
    Questo è il problema...
    Bye
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Quindi mi sembra di capire che la tua sia una contestazione sull'operato del geomatra.
    Forse ti può consigliare il nuovo tecnico. Io non sono in grado di capire a distanza come sisiano sviluppate le cose.
    Io ritengo che il geometra ha mancato di fare l'indagine catastale.
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Qual'è la discordanza ancora esistente?

    Ciao salves
     
  6. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    il mio geometra mi riferisce così:
    "
    faccio presente che da ricerche eseguite presso l'UTE di
    Roma è scaturito che, a tutt'oggi,
    il terreno circostante il
    fabbricato, catastalmente, risulta intestato ancora ai sig.ri xxxx e
    yyyy,
    vs. venditori, per inevasa voltura dell'atto di acquisto ed è
    scaturito altresì che il fabbricato non è stato mai
    introdotto nella
    mappa catastale nonostante lo stesso sia stato, nel tempo, oggetto di
    accatastamento
    e successiva variazione."
    Questo è quello che so oggi.
    In passato un mio parente ha avuto un problema analogo che è stato risolto tramite un intervento di un CAF...
    Non so che fare...
     
  7. Belfagor

    Belfagor Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    L'ineseguita voltura è un "classico" dell'arretratezza del catasto nostrano. Io mi sono accorto che non mi avevano intestato un immobile acquistato nel maggio 1986 (su cui ho pagato regolarmente ICI e IRPEF per oltre 20 anni) e l'ho regolarizzato a dicembre scorso portando copia della nota di trascrizione emessa dalla conservatoria dei registri immobiliari (in genere è nello stesso edificio che ospita l'agenzia del territorio, alias "catasto"). La regolarizzazione ha richiesto 10 minuti di tempo dell'impiegata che ha preso atto della documentazione e ha fatto le dovute rettifiche nella banca dati informatizzata dell'Agenzia. In conseguenza di ciò appare verosimile che anche l'inserimento del gazebo condonato segua la stessa sorte: campa cavallo....
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie mille, è come pensavo l'Italia andrebbe proprio ricostruita...
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Assolutamente si, soprattutto dal momento che chi non ha fatto il lavoro dovuto a suo tempo, ha comunque continuato a prendere comodamente il suo stipendio, incurante di provocare problemi agli acquirenti...
     
    A Mil e H&F piace questo messaggio.
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma ritornando alla tua discussione iniziale, io tro incompresnsibile com un geometra da te incaricato di una pratica edilizia, scopra e ti comuniche un elemento così essenziale dopo 2 anni dall'incarico. Sempre io abbia capito bene il tuo racconto.
    Tu ti sei rivolto ad un tecnico, che aspetta di essere pagato, inaffidabile.
    Non deve essere il CAF od il cliente ad accorgersi subito della ragione del problema, bensì il tecnico.
    Un tecnico dovrebbe impiegare qualche minuto per accorgersi di incogruenze nella pratica.
    Qui si è incolpato anche il notaio in pensione.

    Ecco perchè l'Italia va male : si cercano sempre e solo capi espiatorii e non i responsabili.
     
  11. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La colpa rimane sempre mia perchè il geometra ha chiesto "amichevolmente" 2.000 euro...ma li ha voluti subito...IO in buona fede (sarebbe meglio da imbecille...) gli ho fatto l'assegno.
    Ho dovuto chiamarlo migliaia di volte...per sapere come stavano le cose...minacciando recentemente ricorso a collegio geometri, guardia di finanza...perchè il signorino non mi ha nemmeno consegnato uno straccio di fattura sollecitata più volte...IO sono dovuto andare in comune a richiedere i conteggi per l'oblazione...Però oggi la cosa strana è che la visura che ho fatto stamane sul catasto tramite il sito dell'agenzia delle entrate non rivela irregolarita... il geometra da me incaricato parla di accertamenti presso l' l'UTE...ma 'sta benedetta struttura non è stata superata..? C'è da andare al manicomio...
     
  12. track

    track Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il catasto in italia (ad ecceziome di qualche comume) nn e'probatorio..cioe' nn prova la proprieta'...se dal punto di vista urbanistico tu hai tutte le carte a posto basta fare un rettifica in catasto...se pero nella recente vca che hai fattooggi risulta tutto ok nn vedo il problema?!
     
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Per UTE Roma, avrà intesa il vecchio Catasto.
    Un geometra un pò arretrato.
    Mi spiace ma ritengo che hai fatto male a pagarlo e se l'assegno è tracciabile ( "non trasferibile") pretendi la fattura e, se non la da, sai cosa fare ;). Con fattura e pratica puoi segnalare al Colleggio dei geometri l'accaduto.
    Incappare in tecnici scadenti porta a questo "manicomio".
     
  14. track

    track Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    gli uffici che contano sono yrbanistica e catasto...l ute sinceramente nn lo conosco....nn e' che sto geometra vuole intascare a nero un altro po di cash????
     
    A H&F piace questo elemento.
  15. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    è esattamente quello che pensavo io...ma non volevo dirlo...comque come sempre ragazzi grazie a tutti siete fortissimi . Spero solo che il vostro "mercato" si riprenda ve lo meritate...anche se la vedo nera...Bye
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina