1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Salve,
    ho un quesito:
    mi sono impegnato con una proposta d'acquisto ad acquistare un immobile tramite agenzia e all'interno della proposta abbiamo inserito la clausola sospensiva all'ottenimento del mutuo.
    purtroppo il tempo stringe e ad oggi, non avendo garanti, nessuna banca ha accettato di erogarmi il mutuo.
    L'agente immobilare mi ha chiesto un documento scritto dalla banca inerente alla mancata erogazione del mutuo per far valere la clausola sospensiva ma le banche non mi hanno rilasciato alcuna documentazione in quanto la richiesta ed il rifiuto avvengono tutti in maniera informale a parola.
    Nella clausola sospensiva si fa riferimento alla mancata erogazione del mutuo ma non c'è alcun riferimento al fatto di doverlo provare e neppure al reddito.
    L'agente minaccia di andare tramite vie legali se non lo provo per iscritto...che faccio????
    Ha il diritto di pretendere questi documenti che le banche comunque non mi danno???
    Grazie
     
  2. Alessandro Lodi

    Alessandro Lodi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Buongiorno, in presenza di una clausola sospensiva, si dovrebbe procedere come segue: l'acquirente prima della data di scadenza della clausola sospensiva, dovrebbe recarsi in agenzia e portare una dichiarazione firmata in cui viene indicato, sotto la sua responsabilità, che non ha ottenuto il mutuo. Se ritiene, può indicare anche gli istituti presso cui si è rivolto, ma non è un dovere.
    Le banche non rilasciano nessuna dichiarazione e l'agente non può pretenderle.
     
    A Tobia, francesca7, Alessandrofer e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta. Lei è sicuro di questo? Perché l'agente mi ha intimato di voler le prove.
    Poi anche se dico a che istituto di credito mi son rivolto non credo possa avere informazioni poiché vi è la privacy o sbaglio??
     
  4. Alessandro Lodi

    Alessandro Lodi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ha detto bene! Le prove sono impossibili da fornire, perchè la banca, sulla base della legge sulla privacy, non rilascia informazioni.
    Le cito testualmente cosa è indicato sulla nostra modulistica, regolarmente approvata da camere di commercio e assofranchising: il proponente richiede di condizionare l'efficacia del contratto che si perfezionerà con l'accettazione della presente proposta, sino alle h 24:00 del ............................................. al fine di poter valutare la possibilità di accedere a un finanziamento.
    Il proponente si impegna pertanto a comunicare al Venditore, entro il suddetto termine perentorio, la decisione di rinunciare all'acquisto a seguito della mancata certezza in ordine all'erogazione del finanziamento richiesto. Decorso detto termine senza che sia pervenuta al venditore la comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. del Proponente in ordine alla volontà di rinunciare all'acquisto, il contratto diverrà pienamente efficacie e vincolante.
    Come vede non parla di prove da dover fornire. L'unica cosa che deve fare come le ho detto è far pervenire al venditore una dichiarazione scritta. Sarebbe meglio con raccomandata, come indicato sopra, ma può anche chiedere all'agente immobiliare di fare da tramite (facendosi rilasciare una ricevuta firmata con data della consegna della dichiarazione) o di organizzare un incontro con il venditore. L'importante che tutto ciò avvenga entro la data stabilita nella clausola sospensiva.
     
  5. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    La raccomandata va inviata sia al venditore che all'agenzia immobiliare?
    Grazie ancora
     
  6. Alessandro Lodi

    Alessandro Lodi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Sicuramente va inviata al venditore, ma se la invia a entrambi i soggetti non sbaglia di sicuro. Buona giornata.
     
  7. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Gentilmente mi potrebbe dire come impostare questa lettera? Le giuro che è l'ultimo favore.
    Che scrivo?
     
  8. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @Alessadro Lodi Non voglio entrare in polemica...ma io nelle proposte inserisco anche il nome dell'istituto/i dove viene richiesto il mutuo e l'importo richiesto. Potrebbe essere che il cliente chiede 100% e possono solo 60% in questo caso il mutuo viene concesso ma non è sufficiente a perfezionare l'acquisto e il contratto decade.
    Comunque sarebbe stato opportuno al potenziale acquirente , prima di impegnare e impegnarsi , fare una verifica presso la sua banca per verificare la capacità di mutuo. Non è giusto ,credo, impegnare un venditore magari per mesi su una clausola
    così importante senza una pre verifica di mutuo ,che poteva anche il collega chiedere, che penalizza solo una parte.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  9. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Nella condizione sospensiva dice che l'efficacia della proposta d'acquisto è condizionata all'ottenimento del mutuo ipotecario per il quale dichiarò di aver già chiesto un parere preventivo alla banca.........


    Il quale poi in un secondo momento è stato bocciato
     
  10. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    @davide basta una tua dichiarazione formale , controfirmata ,in cui dichiari che non ha i ottenuto il mutuo richiesto.
    Io personalmente per dimostrare la mia buona fede metterei pure il nome dell'istituto e l'importo richiesto.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. Alessandro Lodi

    Alessandro Lodi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La lettera può impostarla così:
    Con la presente il sottoscritto ............................. sulla base dell'art ........ contenuto nella proposta di acquisto sottoscritta in data .................. per l'immobile sito in ............................... di proprietà ................................, dichiara di non aver ottenuto il mutuo necessario per procedere all'acquisto di detto immobile. Da questo momento, quindi, la proposta non ha più efficacia e quindi nulla è dovuto da parte mia al venditore e all'agenzia immobiliare.
     
  12. Alessandro Lodi

    Alessandro Lodi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao Silvio, condivido quanto dici rispetto al doversi informare preventivamente, ma come sai a volte le banche inizialmente ti danno parere favorevole, poi quando istruisci ufficialmente la pratica (con proposta e immobile al seguito), capita che ti danno esito negativo.... Purtroppo il parere iniziale conta poco o nulla.
     
    A sarda81 e Silvio Luise piace questo messaggio.
  13. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    magari ricordo male, sono passati un bel po' di anni.
    però sono abbastanza certo che la banca DEVE comunicare, in forma scritta, l'esito della richiesta.
     
  14. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non mi risulta l'obbligo... ricordi la normativa di riferimento?
     
  15. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Comunque nella clausola sospensiva non è richiesto di documentare
     
  16. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    sono sincero; no.
    ricordo che andava fatta firmare al cliente la liberatoria per l'accesso alla base dati (e la relativa scrittura nello stesso della richiesta) e che era previsto un modulo ad hoc tanto per l'accoglimento della domanda, quanto per il suo respingimento.
     
  17. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Clausula aggirabile da chi ripensa all'acquisto a meno di richiedere prova della non finanziabilità.
     
    A gio10372 e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  18. DAVIDE S

    DAVIDE S Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Sì ma la richiesta di prova di non finanziabilità andrebbe inserita nella clausola sospensiva all'interno della proposta.....
     
  19. gio10372

    gio10372 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo me qualcosa di scritto da parte della banca è fonamentale...io ho fatto spesso le proposte con clusola sospensiva, facendo sempre riferimento ad una dimostrazione scritta da parte della banca al rifiuto dell'erogazione. Altrimenti stiamo giocando a monopoli!!![DOUBLEPOST=1391183903,1391183706][/DOUBLEPOST]
    Intanto la pratica di mutuo va inoltrata, poi per quanto riguarda una dichiarazione scritta della banca del mancato finanziamento, non ci vedo il problema...Privacy??? ma quale privacy e la tua pratica!!![DOUBLEPOST=1391184182][/DOUBLEPOST]Mi pare un pò fa
    Mi pare un pò facilino così!! Nessuna privacy...la banca deve dare per iscritto l'esito negativo...altrimenti stiamo giocando.
     
  20. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Invece io accetto sospensive solo se la pratica di mutuo è curata da MC di mia fiducia.
     
    A mosca piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina