• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Triple

Membro Attivo
Privato Cittadino
Buongiorno, nel contratto leggo: "La provvigione dovuta all'agente immobiliare nel caso di conclusione dell'affare è pari al 3% del prezzo di incarico, corrispondente ad euro 6.000".

Ho infatti firmato un incarico di vendita per euro 200.000 e nello stesso ho indicato che il rogito andrà fatto da 8 a 12 mesi dalla proposta.


L'agenzia mi ha contattato dicendo che una persona è interessata ad acquistare il mio appartamento, ma ha fatto una proposta di 180.000 euro.

Se accettassi, all'agenzia dovrei comunque pagare euro 6.000 oppure la percentuale di vendita del 3% verrà calcolata sul prezzo di vendita e pertanto 3% di 180.000 = 5.400?

Grazie mille
Pagherai € 6000 + IVA
 

davideboschi

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Grazie... e se dicessi all'agenzia... se calcolate la percentuale sul prezzo di vendita, vendo... altrimenti lascio scadere l'anno... potrebbero rivedere il contratto pur di NON perdere l'affare?
Potresti trattare la provvigione al 3% del prezzo di vendita e loro potrebbero anche accettare. ma se non accettano perdi l'affare.

Piuttosto, tratterei con l'acquirente perché alzi il prezzo.

Che fai, tratti con l'agenzia che ti chiede il 3%, e non tratti con l'acquirente, da cui devi prendere l'intero???

Se chiudessi, come ho scritto nell'altro post, a 190mila, il "troppo" spettante all'agenzia sarebbe il 3% dei 10.000 mancanti, cioè 300 euro.
Ossia, rispetto al volume dell'affare, una miseria.

Ci rimetti di più a pagare l'IMU per un altr'anno...
 

tharapyo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
E' stata un po' "furbetta" quest'agenzia, così paghi sempre 6000+IVA anche vendendo a prezzo notevolmente inferiore a quello di incarico...
Per me fai così: se il prezzo non ti soddisfa, fai una controproposta, richiedendo ad esempio 190.000 e fai presente all'agenzia che pagherai il 3% sul prezzo effettivo di vendita. Non credo che per prendere 300 euro in meno sulla tua provvigione faranno saltare l'affare, è l'acquirente che potrebbe non gradire dover aumentare l'offerta, ma questo fa parte della normale trattativa tra le parti.
 

CRISTIANO1234

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
E' stata un po' "furbetta" quest'agenzia, così paghi sempre 6000+IVA anche vendendo a prezzo notevolmente inferiore a quello di incarico...
Per me fai così: se il prezzo non ti soddisfa, fai una controproposta, richiedendo ad esempio 190.000 e fai presente all'agenzia che pagherai il 3% sul prezzo effettivo di vendita. Non credo che per prendere 300 euro in meno sulla tua provvigione faranno saltare l'affare, è l'acquirente che potrebbe non gradire dover aumentare l'offerta, ma questo fa parte della normale trattativa tra le parti.
Ottimo suggerimento, grazie
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Mi sembra che stai facendo discussioni per Euro 600....corretto? Al di là che io chiedo le provvigioni sul prezzo di vendita e non su quello di incarico, non mi pare il caso di non vendere per così poco e non credo neppure che l'agente possa non accettare la provvigione calcolata sull importo di vendita. Sarebbero dei polli a perdere + o - 12.000 per pochi spiccioli
 

CRISTIANO1234

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Mi sembra che stai facendo discussioni per Euro 600....corretto? Al di là che io chiedo le provvigioni sul prezzo di vendita e non su quello di incarico, non mi pare il caso di non vendere per così poco e non credo neppure che l'agente possa non accettare la provvigione calcolata sull importo di vendita. Sarebbero dei polli a perdere + o - 12.000 per pochi spiccioli
Hai scritto:

Al di là che io chiedo le provvigioni sul prezzo di vendita e non su quello di incarico

Lo reputo più corretto
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno , una mia nipote,ha intenzione di acquistare una casa di cui siamo proprietari io (al 12,5%) le mie sorelle ( 2, al 12,5%) e mia madre al 62,5%. Vorrebbe sottoscrivere un compromesso avvalendosi della firma solo di mia madre e di sua madre, per iniziare i lavori di ristrutturazione, avendo la quota maggioritaria favorevole. Puo’ iniziare i lavori ? Grazie
Domanda. Può un condomino comproprietario di un garage, di pochi metri quadrati di propria quota , bloccare tutto il condominio non consentendo di approvare con atto del notaio la ricognizione catastale a tutti gli altri proprietari?
Alto