1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Gli agenti immobiliari svolgono un’attività per niente facile anzi carica di incognite e di problemi.
    Varie leggi attribuiscono ai mediatori una notevole mole di obblighi e di oneri.

    Ma, in pratica e in sintesi, badando al sodo dei fatti, quali sono le REALI ED EFFETTIVE responsabilità civili e penali degli Agenti Immobiliari?
    In altre parole, quali sono gli obblighi giuridici, certi ed indiscussi, che i mediatori debbono adempiere e rispettare, nell'esercizio della loro attività, per non incappare in evidenti e sicure violazioni sia del codice civile sia di quello penale?

    Qualcuno può parlarne ?
     
  2. quartok

    quartok Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Stranamente non ha ancora risposto nessuno.... Probabilmente su questo sito si è molto preparati sulla maturazione della provvigione (i tempi di risposta sono veramnete esigui in questo caso) e non sugli obblighi nei confronti delle parti mediate. :^^:
    Gianluca
     
  3. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    quartok, sai ieri era domenica e probabilmente non tutti sono propensi a passare la domenica a rispondere ai quesiti del forum, ma visto la faccina che hai allegato al tuo intervento colgo tranquillamente l'ironia.:^^:

    A mio parere e ne abbiamo discusso tanto, dipende da come si vorrebbe inquadrare davvero la figura dell'agente immobiliare. Da un grande potere deriva una grande responsabilità, diceva lo zio di Spiderman nel famoso film.:risata:

    Se l'agente immobiliare è responsabile in tutto e per tutto quello che è inerente una compravendita immobiliare, bene che venga riconosciuto come professionista del settore con tanto di riconoscimenti per la sua figura come il geometra, l'architetto, l'avvocato ecc.

    Se l'agente immobiliare è un ausiliario del commercio e presta un servizio di mera mediazione (messa in lazione tra le parti) va da se che il venditore a priori dovrebbe conoscere tutto quello che è inerente l'immobile chce sta vendendo e potrebbe dovrebbe avere un mediatore che lo consigli e lo aiuti nel reperire tutti i documenti necessari e espletare tutte le pratiche catastali ecc. ma di certo non ne risponde in caso di "errori" o "mancanze" del venditore.

    Ma sappiamo bene che non è cosi, l'agente immobiliare resta a tutti gli effetti un ausiliario del commercio, è messo in discussione come figura non ben collocata nel mondo professionale, ma di contro si trova addosso sentenze su sentenze e leggi che gli impongono di muoversi e adoperarsi come un professionista del settore, quindi quando sbaglia è soggetto a rispondere in sede civile e penale, non a caso l'obbligo della assicurazione per eventuali risarcimenti danni.



    Se ci aggiungiamo la confusione, la messa in discussione dei strumenti che adotta per poter svolgere il suo lavoro.... che dire.
     
    A Graf, andrea boschini, maryber e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Accidenti che staffilata agli Agenti Immobiliari :shock:
    Se navigate tra i vari temi troverete vari accenni agli obblighi professionali nei confronti delle parti.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    No dai .. non dire così .. senti se ti rispondo mi riconosci la mediazione ??!!! :^^:
     
    A Maurizio Zucchetti e antonello piace questo messaggio.
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
  7. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo, senza timor di smentita, che non ci sia nessuno che possa rispondere se non in linea teorica, siamo in italia e il diritto è molto soggettivo, se il giudice ha fatto sesso o meno, quanto gli sta simpatico il vostro avvocato o quanto gli stato e antipatici voi... l'agente immobiliare ha il dovere di non nascondere, omettere, ciò che conosce sull'affare. Ha il dovere della correttezza e della equidistanza, se si propone come mediatore. Qui nascono i primi problemi, in quanto non sono definiti i limiti di cosa debba comunicare, ma dipendono dalla corrente di pensiero alla quale appartiene il giudice di turno: a volte l'agente immobiliare è ausiliario, a volte è professionista, nelle loro sentenze, con esiti opposti e spesso, forzati e ridicoli, come quello in cui si evince che l'agente immobiliaresarebbe responsabile delle informazioni minime che dovrà dare, e la qualità e quantità delle stesse dipende dal livello della organizzazione nella quale opera, un po' come dire che chi ha il cellulare e lo scooter, praticamente è immune da qualsiasi rivalsa, chi ha u ufficio organizzato e l'abbonamento al sister, è invece colpevole di qualsiasi omissione. Di sicuro, lo stato incapace, scarica sui cittadini i suoi problemi, quindi la prevenzione è fondamentale, prevenire il più possibile, scegliendo iter garantisti per le parti e per l'agente, è l'unico modo di campare con tranquillità all'80%.
     
    A Abakab, Roby e leonard piace questo elemento.
  8. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Fortunatamente il diritto in Italia è ben altra cosa da quello che molti critici vorrebbero propagandare sulla base della propria ristretta esperienza grazie ai tanti operatori della giustizia, avvocati e giudici, che lo applicano e vi lavorano con passione, capacità e preparazione.
    E a parte questo un Agenti Immobiliari che agisce con professionalità e correttezza e rispetta le regole sarà ricercato come ogni altro professionista, avvocato, commercialista, acquisendo sempre più clientela e verrà tutelato dal giudice qualora abbia diritto al suo giusto compenso secondo legge e giurisprudenza ormai acquisita.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
    A Graf piace questo elemento.
  9. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    COndivido, dibattiamo tanto sulla teoria ma la pratica in italia è ben altro.
    Meglio svolgere il nostro lavoro in modo coscienzioso e salvaguardarci dall'andare in causa per i motivi sopra citati da pensoperme, infatti in giudizio dipende sempre da chi si trova.
     
    A maryber piace questo elemento.
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ritengo che i "doveri" siano realmente cio' che ognuno di noi ritiene giusto avere e fare.
    Siano essi dovuti alla figura professionale che l'ausiliario di commercio.
    Se puo' essere utile questo e' quanto mi propongo di fare io...
    Acquisizione al prezzo piu' vicino al mercato
    In base all'esperienza verificare in sede di acquisizione le conformita' dell'immobile col catasto,quindi verificare ( quando ci sono ) le schede con lo stato attuale, e se non cisono l'esperienza insegna dove e cosa guardare se si intuisce che c'e' qualche stranezza.
    Alla proposta ( prima dell'accettazione ) visura ipocatastale ( ci sono i mezzi per farla velocemente )
    Se tutto collima procedo...se no , accettazione subordinata ( non consegno assegno )verifico con tecnico tempi e costi per sanare ( per eventuali problemi ipotecari / giudiziali / finanziari ,sono in grado di farlo da solo:D ).
    Se proposta subordinata, l'accetto solo dopo visione documenti reddittuali e visura CRIF ( esistono strumenti e modi per farla celermente ), in altra maniera niente subordine e il rischio ( qual'ora intenda proseguire ) se lo accolla l'acquirente .
    P.S. Se fossimo un paese evoluto, il 70% di questo lavoro sarebbe superato.

    Aggiunto dopo 1...

    :ok:

    Aggiunto dopo 1...

    Luigi Avv. vorrei che mi spiegassi per qual motivo a fronte della medesima situazione ci siano a volte 2/3/4 sentenze diverse:shock:...tanto per capire il diritto italiano:triste:
     
    A leonard e maryber piace questo messaggio.
  11. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Magari fossero limitate, io non parlo di esperienze dirette, ma di ciò che viene fuori dalle inchieste che fanno i miei colleghi sulla situazione del diritto in italia. ;) Ciò non toglie che ci sia gente che lavora con passione, ma la passione, spesso conduce, a soddisfare le proprie voglie, senza indagare se il concupito ha il cuore libero oppure ha moglie. ;9
     
  12. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Evidentemente la situazione non è la stessa se le decisioni sono parzialmente diverse ... mandami due sentenze in materia a studio via mail e poi ti spiego perchè i due giudici apparentemente hanno deciso diversamente come dici o meglio pensi di aver interpretato.
    Il diritto non è come una qualsiasi disciplina sportiva o ludica e per interpretare le leggi e le decisioni dei giudici che le applicano basandosi anche sulla giurisprudenza della Cassazione occorre preparazione e studio continuo per cui non è da tutti comprendere il perchè di due sentenze apparentemente contrastanti.
    Ad ognuno il suo quando si ha la necessaria preparazione anche se in Italia prosperano i tuttologi che interpretano indifferentemente una sentenza della Cassazione o criticano la formula di gioco di una squadra di calcio ....
    Comunque i doveri dell'Agenti Immobiliari di cui parli non possono coincidere con ciò che l'Agenti Immobiliari come dici reputa sia giusto "avere e fare" perchè se così fosse avresti diritto sempre e comunque al compenso solo se hai fatto incontrare A e B e la proposta è stata accettata mentre sai bene che sei responsabile se dovesse saltar fuori qualche inconveniente e la compravendita non si perfeziona e tu non hai informato il tuo cliente delle peculiarità dell'immobile come giurisprudenza ha stabilito.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per ogni tesi che tu mi proporrai, io te ne posso far produrre una altrettanto motivata, ma contraria nel risultato, cosa che tra l'altro fa ogni cronista che si definisca tale: ci si rivolge a un esperto che analizza il perchè. D'altronde, essendoci tre gradi di giudizio, se non si andasse a interpretazione (motivata quanto vuoi) e fosse vero l'assunto che proponi, spesso sarebbero inutili, visto che dalla fase cognitiva alla cassazione nulla cambia nella descrizione dei fatti accaduti... ;) Quindi tu puoi sicuramente spiegare i motivi secondo diritto, sfoggiando linguaggio forbito, parlando di superfetazioni, di ratio ecc. ma il risultato PRATICO non cambia. UN agente immobiliare, un cittadino che ha subito un torto, spesso si vede cornuto e razziato, il fatto che la cosa sia spiegabile in termini legalesi non cambia la realtà fattuale. ;)
     
  14. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    A quanto pare,,, purtroppo è cosi.
     
  15. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    noto che , al di là della bieca figura dell' Agenti Immobiliari, la pensi come me riguardo i giudici italiani....... Massimo:fiore:

    questa è veramente grossa, avvocato!! Massimo:fiore:

    Aggiunto dopo 2 minuti...

    come dire che l'Agenti Immobiliari è la "Bocca di Rosa" di turno? Massimo:fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina