1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. maxmikalis

    maxmikalis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    problema: ultimo piano(il più freddo),su sei elementi tre sono chiusi,nonostante questo la temperatura interna è di 23\24 gradi dato che i tubi dell'impianto passano nel paviment:shock:ltre al fastidio per questa esagerata temperatura,le spese schizzano verso l'alto.Ho già fatto presente questo al responsabile caldaia,ma con esito negativo in quanto richiesto da condomini anziani o con prole neonata.IO ho la quota di millesimi più alta,quindi devo spendere un botto anche per loro.Di mettere il riscaldamento autonomo non se ne parla proprio(dovrebbero spendere per l'impianto,e naturalmente spenderebbero di più in bolletta),come posso fare per risparmiare? posso fare sigillare alcuni elementi per spendere un pò meno? la legge cosa dice in proposito? Grazie
     
  2. Oris

    Oris Ospite

    Re: riscaldamento centralizzato

    Mettere l'impianto autonomo, si può fare, anche nei condomini, solo che le spese per la manutenzione della cosa comune rimangono (non quelle relative ai consumi, quelle relative alla manutenzione dell'impianto condominiale).

    Poi viene calcolata una quota di riscaldamento che comunque avviene, per la normale trasmissione del calore, spesso quindi non è conveniente.

    L'unica cosa che potrei consigliarti ai fini del troppo calore, è di installare dei termostati alle valvole irradianti, uno per stanza, mi pare costino intorno ai 70 euro l'uno, questo influirebbe anche sul sisparmio comune e quindi in piccola parte (quella dei tuoi millesimi e relativa al tuao consumo di calore) anche su di te, magra cosa , ma un inizio... almeno non cuoci vivo....

    Un altra cosa che puoi fare è chiedere di installare dei pannelli solari termici... ma anche questo va fatto assieme a tutti...

    Il condominio ha sia lati positivi che negativi... :triste:
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Potresti tentare di far approvare l'installazione dei contabilizzatori. Sono valvole che"leggono" il consumo di ogni calorifero, ed in base al suddetto consumo viene suddivisa il 70% della spesa (il restante 30% credo si paghi in base ai millesimi).
    Dubito però che gli anziani approvino .... da me non l'hanno fatto! :triste: :disappunto:

    ;)
     
  4. maltese

    maltese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ......concordo con Oris sul fatto di installare delle valvole termostati !.....avresti un piccolo risparmio e forse un piccolo beneficio.
    Altra operazione conveniente è coibentare i tubi sotto il pavimento per non disperdere il calore, successivamente coibentare il tetto e convincere il condominio ad installare una caldaia a condensazione ( se non già presente) con siatema di rilevazione ambiente per ogni locale. Con questo sistema il condominio avrebbe un sicuro risparmio energetico!!!
     
  5. daniart

    daniart Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    potreste fare un'assemblea condominiale e vedere di far approvare un riscaldamento e magari anche l'energia elettrica (magari anche per far mettere termoconvettori per il calore) usando agevolazioni legislative in corso e il risparmio sarebbe di tutti ma proprio di tutti.
     
  6. Immoarmy

    Immoarmy Ospite

    Un'altra soluzione, economica e che fa risparmiare, sono le stufe a pellet il cui prezzo, grazie agli incentivi fiscali e detraibile fino al 33%.
    Così intascherebbe una buona parte della sua vecchia bolletta. :soldi: :soldi: :soldi: :risata:.
    Se le interessa conosco un ottimo fornitore.
     
  7. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    ragazzi non si può più fare il riscaldamento autonomo
    per il banale motivo che con una caldaia da 99000cal scaldo oltre 10 appartamenti, 10 caldaiette sono 200.000k
     
  8. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    il manutentore è il responsabile
    ma se l'impianto è sbilanciato, ovviamente è costretto a regolare la temperatura in modo da accontentare gli appartamenti freddi
    il prossimo anno, richiamalo e informalo che chiederai la verifica temperature in comune

    qualcosa mi dice che il tuo appartamento è nato dopo il condominio ...
     
  9. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    concordo
    esistono 2 tipi di contabilizzazione
    i più banali si limitano a contabilizzare il calore richiesto regolando le termostatiche, gli orari rimangono quelli stabiliti dall'assemblea
    poi ci sono quelli dove ogni appartamento ha il suo cronotermostato, decide orari e temperature

    fatti insieme alla caldaia a condenzazione danno diritto al 55% in 5 anni fino alla fine di quest'anno
    in lombardia c'è un finanziamento a fondo perduto per l'installazione dei contabilizzatori
    fatti da soli il 36% in 10 anni

    quando si fà la caldaia, può essere una cosa buona mettere i pannelli solari per la produzione dell'acqua calda
    per il riscaldamento solo se avere il riscaldamento a pavimento ma non è il vs cosa

    i pannelli energia elettrica non li conosco, quando me ne parlano i condomini, gli rispondo sempre che prima di farla l'energia bisogna risparmiarla, meglio cambiare le caldaie ...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina