• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Mattia93

Membro Junior
Agente Immobiliare
Salve, domani l'acquirente consegnerà un'assegno a titolo di caparra per l'acquisto di un'appartamento. Mi chiedeva una quietanza da parte del venditore per accettazione dell'assegno. Devo fare una quietanza da far firmare alle parti o va bene la consegna della proposta accettata da entrambe le parti come ricevuta??
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Normalmente al promissario acquirente si restituisce un foglio A4 con la FOTOCOPIA DELL'ASSEGNO fronte/retro, e il promissario venditore scrive a penna:

"PER RICEVUTA SALVO BUON FINE. Roma, 8 Agosto 2019 Firma: Luigi Bianchi".
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
E' molto importante la dicitura "SALVO BUON FINE" perché nessuno garantisce che l'assegno bancario o postale sia coperto, e nessuno garantisce che l'assegno circolare bancario o l'assegno vidimato postale siano genuino (cioè non sia falso).

Dovresti dirci se il promissario acquirente consegnerà al promissario venditore:

1 - Un assegno bancario o un assegno postale
OPPURE
2 - Un assegno circolare bancario, o un assegno vidimato postale

Nel caso 1, non è a copertura garantita: può cioè essere scoperto e/o falso

Nel caso 2, è a copertura garantita, ossia viene emesso PREVIO INTEGRALE ADDEBITO SUL CONTO DI TRAENZA, della somma su di esso indicata: può cioè solo essere falso, ma se è invece genuino, sicuramente è coperto perché emesso dopo aver prelevato i fondi dal conto.

In ogni caso la dicitura "SALVO BUON FINE" copre tutti i casi di frode / scopertura, con essa il venditore dice "Ok ho ricevuto i soldi a patto che il pezzo di carta che mi hai dato sia buono".
 

Mattia93

Membro Junior
Agente Immobiliare
Ho riferito all'acquirente di fare un'assegno circolare e a mi ha detto che in mattinata andrà alle poste per farselo rilasciare.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Ho riferito all'acquirente di fare un'assegno circolare e a mi ha detto che in mattinata andrà alle poste per farselo rilasciare.
Se va alle poste non si chiamerà assegno circolare, bensì assegno vidimato postale, e - se non è cambiato qualcosa negli ultimi anni - sarà di colore giallo, e ci sarà la firma del promissario acquirente, tale firma l'acquirente l'ha apposta allo sportello postale su espresso invito dell'operatore postale che ha stampato l'assegno previo integrale addebito dal conto di traenza.
 

possessore

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Se non ricordo male, un assegno vidimato postale, di colore giallo, ha 2 mesi di tempo per essere incassato: l'ultimo giorno utile per l'incasso è indicato sul fronte dell'assegno in alto a destra. "Esigibile entro il XY/ZK/2019".

Dopodiché non può più essere incassato e la somma torna nella disponibilità dell'emittente.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Mi chiedeva una quietanza da parte del venditore per accettazione dell'assegno. Devo fare una quietanza da far firmare alle parti o va bene la consegna della proposta accettata da entrambe le parti come ricevuta??
Quando il venditore accetta la proposta, non puoi ancora dargli l’assegno, che potrà essere consegnato dopo che il proponente sarà stato avvisato dell’accettazione della sua proposta: solo in quel momento il contratto sarà concluso.
Quando darai l’assegno al venditore, farai una fotocopia dello stesso, che il venditore firmerà per quietanza.
Normalmente si tratta di assegno bancario, poiche fare un circolare senza avere la certezza che la proposta sarà accettata è inutile.
Se invece è un versamento successivo, basta comunque un assegno bancario, con la solita fotocopia e firma del venditore per quietanza .
 

Mattia93

Membro Junior
Agente Immobiliare
La proposta è stata accettata solo che il venditore sta fuori e quindi domani scende a firmare e a ritirare l'assegno e quindi una volta firmata da entrambi secondo me vale come quietanza a cui allegherò una copia dell'assegno e la farò firmare da entrambe le parti così stiamo sicuri
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Se il venditore non ha ancora firmato, la proposta tecnicamente non è stata ancora accettata.
Quando accetterà, non potrai dargli l’assegno prima che il proponente sia formalmente avvisato dell’avvenuta accettazione; a meno che il proponente stesso ti autorizzi esplicitamente a consegnare l’assegno all’accettazione (cioè prima della conclusione del contratto, sotto tua responsabilità).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Recesso contratto di mediazione
Salve si può recedere da un contratto di mediazione della durata di un anno, ma in 8 mesi neanche l'ombra di un appuntamento?
Balian ha scritto sul profilo di Andrea Gurieri.
ti lascio il mio num se ti servono info su come fare socio di capitale in una immobiliare +39 3348484943 ( contattami prima su WA gentilmente che ho un fuso orario -6 sono in canada )
Alto