PaoloDar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera,
premetto di non conoscere bene l'argomento ed è per questo che mi rivolgo a voi per un consiglio.

Sto valutando l'acquisto di una casa. Riguardando l'annuncio di vendita mi è sorto un dubbio: sotto la voce "Efficienza energetica" è riportato quanto segue: G 65,91kWh/m2 anno.
Stando a quanto riportato nella seguente immagine, però, la classe corretta dovrebbe essere C, e non G:
Immagine


Si tratta di un errore nell'annuncio o nella mia interpretazione?

Cosa potrei chiedere al proprietario dell'immobile per ottenere un dato sul quale fare una valutazione affidabile circa l'efficienza energetica dell'appartamento? Se dovessi ottenere l'APE, su quale valore dovrei focalizzarmi maggiormente?

Altra domanda di carattere più generale: esiste una relazione concreta tra classe energetica e consumi effettivi necessari per il riscaldamento di un immobile? Ad esempio: per mantenere un appartamento di 90 mq a 20°C, i costi annui saranno sempre inferiori su un appartamento di classe energetica F rispetto ai costi da sostenere su un appartamento di classe energetica G?
O la classe energetica, in alcuni casi, è solo una strategia di marketing?

Vi ringrazio in anticipo.
Saluti, Paolo
 

philippo

Membro Attivo
Professionista
La classe energetica lascia il tempo che trova. Da c in giù non le guarderei neanche. Per quanto riguarda i consumi o l'attendibilità devi chiedere a chi la ha redatta
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Purtroppo c’è la pessima abitudine di non fare quanto la legge prescrive, e quindi non sempre l’Ape è già presente prima del rogito.
Dovresti chiedere all’agente di mostrartelo, per capire bene cosa dice.
per mantenere un appartamento di 90 mq a 20°C, i costi annui saranno sempre inferiori su un appartamento di classe energetica F rispetto ai costi da sostenere su un appartamento di classe energetica G?
Dovrebbe essere così, ma non sempre l’Ape, nelle case usate, è predisposto correttamente.
 

philippo

Membro Attivo
Professionista
Buonasera,
premetto di non conoscere bene l'argomento ed è per questo che mi rivolgo a voi per un consiglio.

Sto valutando l'acquisto di una casa. Riguardando l'annuncio di vendita mi è sorto un dubbio: sotto la voce "Efficienza energetica" è riportato quanto segue: G 65,91kWh/m2 anno.
Stando a quanto riportato nella seguente immagine, però, la classe corretta dovrebbe essere C, e non G:
Immagine


Si tratta di un errore nell'annuncio o nella mia interpretazione?

Cosa potrei chiedere al proprietario dell'immobile per ottenere un dato sul quale fare una valutazione affidabile circa l'efficienza energetica dell'appartamento? Se dovessi ottenere l'APE, su quale valore dovrei focalizzarmi maggiormente?

Altra domanda di carattere più generale: esiste una relazione concreta tra classe energetica e consumi effettivi necessari per il riscaldamento di un immobile? Ad esempio: per mantenere un appartamento di 90 mq a 20°C, i costi annui saranno sempre inferiori su un appartamento di classe energetica F rispetto ai costi da sostenere su un appartamento di classe energetica G?
O la classe energetica, in alcuni casi, è solo una strategia di marketing?

Vi ringrazio in anticipo.
Saluti, Paolo
È necessaria per le compravendite e gli affitti ma se l'immobile non è di nuova costruzione non la guarderei neanche. Non è indicativa dei consumi né di quanto ti costa di riscaldamento, nei fatti completamente inutile
 

PaoloDar

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
È necessaria per le compravendite e gli affitti ma se l'immobile non è di nuova costruzione non la guarderei neanche. Non è indicativa dei consumi né di quanto ti costa di riscaldamento, nei fatti completamente inutile
E il valore riportato nell'annuncio, 65,91kWh/m2 anno, non è indicativo circa i consumi neanche in maniera approssimativa?
 

Albano50

Membro Assiduo
Privato Cittadino
G 65,91kWh/m2 anno.
Quei kwh/m2 corrispondono ad una classe C se è un immobile datato è strano che abbia quei valori, meglio che approfondisci con l'agenzia.
Se vuoi dilettarti a fare di conto, un tecnico me l'ha spiegata così...
Il consumo energetico viene espresso in kWh/m² - annuo, tale indicazione divisa per 10, indica l’entità dei metri cubi di metano che devono essere bruciati per riscaldare un metro quadrato di superficie interna utile dell’edificio, nel corso del periodo di riscaldamento invernale di riferimento.
 
Ultima modifica:

philippo

Membro Attivo
Professionista
Quei kwh/m2 corrispondono ad una classe C se è un immobile datato è strano che abbia quei valori, meglio che approfondisci con l'agenzia.
Se vuoi dilettarti a fare di conto ti posso dire che:
Il consumo energetico viene espresso in kWh/m² - annuo, tale indicazione divisa per 10, indica l’entità dei metri cubi di metano che devono essere bruciati per riscaldare un metro quadrato di superficie interna utile dell’edificio, nel corso del periodo di riscaldamento invernale di riferimento.
L'agenzia con l'ape centra come i cavoli a colazione. L'ape è un proforma e se redatto male ne risponde per quel che serve il tecnico abilitato.
 

Albano50

Membro Assiduo
Privato Cittadino
L'agenzia con l'ape centra come i cavoli a colazione. L'ape è un proforma e se redatto male ne risponde per quel che serve il tecnico abilitato.
Dissento...
L'ape è obbligatorio disporne sia per le vendite che per gli affitti degli immobili quindi se, per la vendita, c'è di mezzo una agenzia è un documento che l'agente deve avere.
Se invece mi vuoi fare notare che molte sono fatte senza neanche vedere l'immobile e quindi sono di dubbio valore posso concordare...
 
Ultima modifica:

philippo

Membro Attivo
Professionista
Dissento...
L'ape è obbligatorio disporne sia per le vendite che per gli affitti degli immobili quindi se, per la vendita, c'è di mezzo una agenzia è un documento che l'agente deve avere.
Se invece mi vuoi fare notare che molte sono fatte senza neanche vedere l'immobile e quindi sono di dubbio valore posso concordare...
L'ape non la fa l'agenzia ma la fa fare il proprietario ad un tecnico abilitato, che poi l'agenzia conosca qualcuno che la fa al proprietario cambia poco. L'agenzia della veridicità dell'ape non ne sa niente. È un foglio come un altro per lei, chi è responsabile è chi la ha redatta che come classe sta sempre largo. In ogni caso da c in giù sono tutte uguali
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto