1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti! Vi spiego in breve cosa mi occorre. Sono sposato in comunione dei beni; mia moglie ha ricevuto in donazione, prima del matrimonio, la casa in cui abbiamo residenza (grandezza casa 120mq) e viviamo. Adesso arrivano i quesiti.... Stiamo acquistando una seconda casa (grandezza casa 50mq) in un'altra regione ma non voglio usufruire dei vantaggi fiscali "prima casa". Vorrei sapere, fiscalmente parlando, cosa conviene fare? Ecco le mie domande:
    1) Conviene spostare la residenza di entrambi?
    2) Si può spostare la residenza solo di uno dei due?
    3) Conviene fare la separazione dei beni?
    Vi espongo le mie idee (spero corrette) in attesa di ricevere delle dritte, consigli e delucidazioni da parte vostra. Se spostiamo la residenza entrambi nella nuova casetta, sulla seconda casa pagheremo l'ICI (ICI con un costo elevato rispetto a quella che diventerà prima casa per via della metratura più ampia) e avremmo vantaggi nelle utenze (luce, gas e acqua) in quanto si usufruisce della tariffa residenti. Se invece non spostiamo la residenza la nuova casa diventa seconda casa, mia moglie dovrebbe pagare l'ICI al 50% in quanto per me risulterebbe prima casa e le utenze sarebbero più elevate in quanto per non residenti. Se invece spostassi solo io la residenza ( e qui vi chiedo se è fattibile una cosa del genere...cioè se marito e moglie possano avere residenza diverse)e facessimo la separazione dei beni intestando la casetta nuova solo a me non pagheremmo ICI su nessuna casa e potremmo anche usufruire delle tariffe residenti per tutte le utenze su entrambe le case. Infine se non facessi la separazione dei beni ma cambiassi la residenza soltanto io di fatto potremmo usufruire delle tariffe residenti per le utenze, e solo mia moglie paga l'ICI al 50%. Com'è il mio ragionamento? Spero di essermi espresso bene..
    Grazie per le risposte ne ho proprio bisogno...:)
    Saluti
    Matteo
     
  2. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per quanto mi riguarda, la separazione dei beni va fatta sempre e comunque, al di là del tuo caso specifico.
     
  3. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Uhm..grazie gcaval...ma per il resto? Consigli? Suggerimenti? Thanks :)
     
  4. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao. Io ho risolto così e pare tutto a posto : In veneto sono comproprietario con mia moglie (in comunione di beni) di una casa. Ho costruito una nuova casa in meridione intestata solo a me e qui ho preso la residenza solo io (..niente ICI e bollette da residente). In veneto (...in attesa da 3 anni di vendere... ma stante la situazione....) i miei figli e mia moglie hanno mantenuto la residenza e dato la casa in comodato gratuito ai figli - segnalando con apposito modulo al comune la situazione (quindi legalmente non pago l'ICI, cosa prevista dal regolamento del comune. Quindi la diversa residenza si può fare. Spero di esserti stato utile.
     
    A donatella 75 piace questo elemento.
  5. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Uhm...toro scusami ma come fai ad intestare la casa solo a te se sei in comunione? Anche se l'hai comprata solo tu senza la presenza di tua moglie durante il rogito e siete in comunione il 50% è di tua moglie a meno che non sia in separazione dei beni e quindi la casa risulta intestata solo a te...Di fatto quindi siete in due stati di famiglia diversi? Tu da solo e tua moglie e i figli insieme?:confuso:
     
  6. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Guarda che si può fare benissimo. Ho prima comprato il terreno e poi costruito la nuova casa, tutto intestato a me.
    (addirittura ho anche fatto un mutuo intestato solo a me ma ovviamente con fideiussione della moglie). Per la residenza è proprio come ti ho descritto. In ogni caso non è come dici : il 100% della nuova casa è solo mio (infatti andrà in successione- quando sarà il momento- 1/3 cad a 2 figli e consorte, questo è stato anche il mio motivo "personale" della scelta). Se in vita dovessi venderla è ovvio che occorrerà anche la firma della moglie.. ma questa è una altra storia.
     
  7. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    credo che sia impossibile non dover intestare anche al coniuge in presenza di comunione dei beni.
    Ma credo anche che se il problema è di non usufruire delle agevolazioni fiscali sul nuovo acquisto, nessuno te lo può impedire, anzi..... lo dichiarerai in atto.
    Esistono residenze e domicili fiscali.
     
  8. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si infatti massimoca..concordo...è un pò strana la situazione di toro e sinceramente non la capisco. Per la residenza ok grazie per il consiglio. Alla prox!
     
  9. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ma cosa è strano??? Non c'è nessun "inghippo" e tutto è alla luce del sole e permesso. Infatti è tutto registrato cos'' come esposto. Dove è scritto che se uno si intesta -pur essendo in comunione di beni- i beni da solo è "Strano"?? C'è qualche avvocato nel forum che dica la sua?? E non ho considerato anche l'ipotesi che se in atto-con assenso del coniuge- si dichiara che il bene viene acquistato con proventi "personali" addirittura questo bene non entra in comunione!!.
    Contenti voi.. da spendere per la separazione dei beni...
     
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ai sensi dell'Art. 179 del Codice Civile, anche se in regime di comunione dei beni, uno dei due coniugi può acquistare a titolo personale un bene, purchè l'altro coniuge sia presente all'atto e controfirmi per accettazione.

    Mio è capitato diverse volte.

    Silvana
     
    A andrea boschini, gcaval e donatella 75 piace questo elemento.
  11. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Si Signora Bagudi questa era quello che avevo scritto nell'ultimo capoverso (il bene diventa personale con assenso del coniuge). Ma ciò non toglie che uno in comunione possa acquistare beni da SOLO (e rimangono di proprietà al 100%) pur entrando in comunione: E' ovvio che per venderli- come accade per le auto- occorre la firma del coniuge...
    Il mio caso era esposto per dire che alla mia morte i beni -.pur essendo in comunione- ed essendo cmq intestati ad un solo coniuge vanno in successioen (salvo testamento per la disponibile) per legge : nel mio caso 1/3 cad a moglie e 2 figli. Quindi la comunione.. non c'entra niente.. così' come per la residenza fiscale o no.. se la moglie non ha redditi. Spendere soldi per la "separazione dei beni" (e gli avvocati ci marciano..) nel caso di Matty.. non serve a niente. Questa è la mia idea.
     
  12. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ah non sapevo si potesse fare....beh se è così allora non conviene fare la separazione dei beni però è necessaria la presenza di mia moglie nell'atto....capisco...quindi ricapitolando: acquisto nuova casa la intesto solo a me, porto la residenza solo io in modo tale da non pagare ICI e usufruire delle agevolazioni residenti per le utenze (se non sbaglio c'è da aggiungere che se vendo prima dei 5 anni e porto la residenza non vengono applicate le plusvalenze immobiliari); mia moglie rimane residente nell'altra casa che è sua in quanto ricevuta con una donazione prima del matrimonio non paga ICI e le utenze risultano per residenti. Di fatto staseremo sotto lo stesso tetto nella nuova casa... si può fare quanto su esposto? :shock:
     
  13. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Se è solo questo il tuo cruccio.. (come in parte lo è stato per me) certo che si può fare. Ripeto io l'ho fatto 2 anni fà con il rispetto di tutte le leggi.
    Ciao
     
  14. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie toro..Silvana confermi quanto su esposto? Quindi avremo due stati di famiglia differenti? E per la dichiarazione dei redditi? Io sono a suo carico....Grazie a tutti!! :)
     
  15. torodibaggio49

    torodibaggio49 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Vedo che aggiungi quesiti nuovi. Ti confermo che il coniuge può essere a carico anche se risiede altrove (..è scritto nelle note esplicative del 730..)
     
  16. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Perfetto!
     
  17. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Io continuo a dire: separazione dei beni sempre e comunque. Nella vita non si sa mai.
     
  18. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :occhi_al_cielo: come mai gcaval? Cosa non ti convince di quello che hanno detto Silvana e toro? Certo c'è da chiedersi ma allora la separazione a che serve se si può fare un atto di questo tipo?
     
  19. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo con toro e Silvana, la separazione dei beni ha un costo e poi molti non vogliono farla, forse per principio... e poi nella domanda iniziale, dice addirittura che non vuole usufruire dell'agevolazione quindi...
     
  20. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok donatella quindi le conclusioni sono queste: rimaniamo in comunione acquisto casa solo a nome mio (come suggeriva toro e confermava Silvana) porto solo io la residenza nella casa nuova tutte le utenze saranno da residente e non pago ICI su nessuna casa. Chi vuole dire la sua al riguardo faccia pure attendo altre conferme!! Grazie a tutti :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina