1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Report: http://klou.tt/ux22e3didzce
    Blog: http://www.gerardopaterna.com/pubblicazioni/

    Ancora una volta i dati del franchising e delle aggregazioni immobiliari in Italia.
    Secondo voi cosa c'è da cambiare nel modo di aggregare gli agenti immobiliari?



    Reti-e-Aggregazioni-Immobiliari-2014-1.png
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    uno e uno soltanto ( secondo me eh !! ;) ) ...networks MLS locali che si riversano su un MLS nazionale
     
    A Gerardo Paterna piace questo elemento.
  3. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare

    Ciao Andrea, in effetti nel report ho fatto menzione ad un aggregatore nazionale di MLS. Bisogna capire se questo aggregatore (posto che qualcuno si prenda la briga di farlo) porterà un vantaggio concreto agli agenti, magari attraverso l'esposizione degli immobili verso l'esterno (vedi realtor.com) o altro. Certo che chi lavora su un mercato locale, e l'Italia è una grande provincia, deve vederci un'effettiva utilità. Probabilmente alla mera condivisione si accompagnerà una raccolta dati strutturata che farà entrare un po' di luce nel settore. Avere dati condivisi, oltre che immobili, può essere uno strumento utile anche per chi lavora da solo in una remota località.
    Che ne pensi?
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordissimoooooooooooo....con una sola puntualizzazione...i gestori e i padroni delle informazioni dobbiamo essere noi e solo noi...come categoria intendo;)
     
    A Gerardo Paterna piace questo elemento.
  5. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questa è una sfida dall'esito incerto... ;)
     
  6. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La lettura del dato pone alcune riflessioni ed interrogativi.
    Il franchising immobiliare ha formato, cresciuto e riversato nel mondo delle agenzie centinaia di operatori immobiliari.
    Operatori che, magari anche se al di sotto degli standard necessari per sopportare i costi dell'affiliazione, forti di una ritrovata (forse momentanea) sostenibilità economica, nutrono ed accrescono il novero delle agenzie indipendenti.

    La sempre utile analisi di Gerardo fotografa un dato nudo è crudo alla base del quale esisterà comunque un flusso (il -12,47% sarà necessariamente formato da un - 16,53 [giusto per chiarire il concetto: il dato è assolutamente arbitrario] e da un + 4,06) ancora più complesso che potrebbe evidenziare una maggiore marcatura della questione.

    Questi nuovi agenti allo sbando, ex-affiliati, o neo-titolari cresciuti all'ombra di un grande marchio, costituiscono un fenomeno che dovrebbe essere analizzato con grande attenzione.
    Perché se molti sostengono - anche a fronte di uno studio comparato dei numeri espressi all'estero dalla nostra categoria - che nel sistema immobiliare Italia potrebbero lavorare trai 10.000 ed i 20.000 operatori in eccesso, il dato assoluto che registra una seppur lieve crescita delle agenzie autonome allarmerebbe più che rassicurare.

    Anche perché, nel mondo della agenzie indipendenti, questi operatori "fuoriusciti" potrebbero finire per rappresentare un'area grigia, la componente anarchica, fuori controllo, difficile da incasellare, esperta ma al contempo caratterizzata da un approccio ingenuo rispetto agli scenari futuri che si profilano innanzi a noi....
     
    A Gerardo Paterna piace questo elemento.
  7. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ci vorrebbe un portale tipo autoscout24.
    Ben fatto ed europeo.
    Allargare le proposte ad un mercato globale.
    Realtor.com,e'vetusto.
    la piattaforma nazionale di afenti immobiliari cambia poco.
    Gia i noti portali italiani sono ottimi,meglio di realtor,piu moderni,ben fatti.
    Ma appunto limitati al mercato italiano.
    Gli italiani sono stufi e lo saranno sempre di piu degli immobili.
    Non piu bene rifugio,ma un odiatissimo fardello.
    Mentre a livello europeo e globale l Italia tira come non mai...
    Quindi per sopravvivere e' obbligatorio avere strumenti informatici strutturati almeno per giungere immediatamente alla clientela extra Italia.
     
    A Gerardo Paterna e Greta Phlix piace questo messaggio.
  8. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questi marchi sono cresciuti con una sola mentalità quella di "espandi e conquista".

    Questa mentalità ha ben presto mostrato i suoi limiti a causa dei costi elevati e della scarsa professionalità che spesso erano nota dolente di molte filiali.

    Ad un esame veloce basterebbe modificare tale formula analizzando meglio quelle agenzie all'interno di ciascun gruppo che non hanno chiuso ma hanno consolidato il loro fatturato.

    Mi rendo conto di essere leggermente criptico ma a mio avviso sarebbe relativamente facile per un gruppo in franchising, per esempio i verdi di tecnopirata, invertire il trend e tornare a creare posti di lavoro e fatturato.

    Analizzate i marchi della loro catena, le agenzie sopravvissute, i metodi di affiliazione, le lamentele dei clienti qui (anche su Immobilio) e qualche cosa di banale e facilmente realizzabile salta all'occhio anche a voi..
    Io di certo non lo suggerisco.

    Ps
    Il MLS :ok: nasce per l'esigenza di condividere i propri immobili, e non per aspettare che qualcuno condivida i suoi..
     
    A Gerardo Paterna e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  9. EdoardoP

    EdoardoP Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Secondo me le microreti possono funzionare sulla base di relazioni esistenti, la diffidenza è la prima leva per rinunciare ad una collaborazione, ovviamente tutti quelli che entrano in un MLS (anche se minuscolo) prima chiedono e poi offrono.

    Spesso ho visto che si chiede tanto e si offre poco o quello che si offre fa parte delle "rimanenze di magazzino"
     
    A Gerardo Paterna piace questo elemento.
  10. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Proprio per questo non me ne preoccuperei troppo ;)
     
  11. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non condivido la critica su Realtor.com; ad oggi fornisce dati sul mercato immobiliare locale che qui da noi avremo, forse, tra 10 anni. Non esiste in Italia un portale di annunci che fornisca informazioni dettagliate come quelli targati USA. Non è un problema di "strumenti informatici strutturati", conta quello che ci metti dentro e se sei in grado di utilizzarli. Io vedo poca alfabetizzazione da questo punto di vista.
    Concordo con te sull'esigenza di sensibilizzare la clientela estera, non sono catastrofista sul futuro del mercato interno. Se arrivassimo a dipendere solo dai clienti esteri avremmo 10-20mila compravendita all'anno. Per gli stranieri con i soldi l'Italia è rappresentata da: Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Ischia e Milano...ma quest'ultima solo per lo shopping. Quindi è bene attrezzarci per puntare con successo alle decine di migliaia di clienti italiani che comprano case anche a Voghera ;)
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per me faranno concorrenza a PROFONDO ROSSO
     
    A Gerardo Paterna piace questo elemento.
  13. Gerardo Paterna

    Gerardo Paterna Membro Attivo

    Agente Immobiliare


    I grandi marchi non faranno mai questa autoanalisi, la loro realtà è un ciclo che deve finire e qualcos'altro occuperà lo spazio liberato.
    Sul MLS la tua affermazione rispecchia quello che pensano molti "agentoni" immobiliari dal futuro incerto. Come sempre è una questione di cultura e purtroppo la categoria (della quale faccio parte anche io) non eccelle per apertura mentale e voglia di studiare :)
    [DOUBLEPOST=1417444980,1417444855][/DOUBLEPOST]
    E' vero, ma in un territorio ristretto le dinamiche di qualificazione e conoscenza sono molto rapide e quindi si capisce in fretta se un progetto è destinato a crescere o meno.
    [DOUBLEPOST=1417445061][/DOUBLEPOST]
    Facile previsione...
     
    A topcasa piace questo elemento.
  14. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    mi ricordano tanto le case dei tre porcellini..
    le prime due case, in balia del vento cattivo, sono ritornati ad essere terreni edificabili ( :occhi_al_cielo: ), la terza invece zitta zitta ospita tutti i maialini che cercano casa ( :fico: ).

    OT
    vabbè ho massacrato una bellissima favola di J.J. ma l'intento di far capire il tema della crescita calza a pennello.
    :sorrisone:
     
  15. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La condivisione può funzionare bene solamente se imposta.
    traduco.
    Vuoi far parte di una rete, associazione. MLS sfraipt . sFiaMmete .. quale associato o affiliato hai come obbligo di CONDIVIDERE TUTTO ..... stop.
    se aderisci devi condividere anche l'appetibile
    altrimenti trovi in condivisione solo le zavorre ;)

    siamo ancora culturalmente lontani di almeno un ventennio
     
  16. EdoardoP

    EdoardoP Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Con le imposizioni si fa fatica, siamo culturalmente portati ad "evadere" dalle imposizioni, concordo con Gerardo invece sul fatto che in determinate circostanze si venga a creare una struttura di relazioni efficace e (perdonatemi il termine moderno) social.
     
  17. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La condivisione è un metodo per fare i soldi come la pubblicità nei portali:
    Se spendo 2000 ma guadagno 20.000 allora faccio pubblicità nei portali, analogamente se condividere mi porta clienti e guadagno allora faccio pure quello.

    Basta aspettare che l'erba del collega sia più verde della nostra che subito si copia..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina