1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    Nel preliminare di compravendita firmato il 3/8/2012,è specificato che l'immobile è posto in fabbricato edificato in assenza di concessione ediilizia, ma che il venditore ha presentato istanza di condono edilizio,pratica ancora in via di definizione.
    Il venditore dichiara inoltre, obligandosi che la restante parte di oneri ed oblazioni ancora da versare sarà interamente estinta a suo carico entro e non oltre la data del rogito (30/1/2013) e comunque in tempo utile a fornire idonea documentazione al notaio per la stipula dell'atto definitivo L'immobile in ogni caso dovrà essere trasferito libero da ipoteche, locazioni, servitu, trascrizioni ed iscrizioni pregiudizievoli, senza eccezione alcuna.
    Ho chiesto che il venditore mi fornisca il certificato gi agibilità, ma il mio notaio mi ha detto che una tale richiesta è illeggittima.
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Praticamente hai fatto un compromesso per immobili abusivo.
    L'abitabilità si ha solo ad immobile terminato e lo vedo il minore dei problemi in essere.
    A che punto è tutto il resto : il condono edilizio per intenderci ?
     
  3. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    in corso, ma ame interessa sapere se il venditore può rifiutarsi di darmi il certificato in base al fatto che io ero a conoscenza del condono ancora in corso?
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma se il certificato di abitabilità si da dopo che l'immobile è finito regolarmente.
    Ma vuoi l'abitabilità di un immobile abusivo ?
    Non c'è e non ci può essere. Spera che gli diano il condono. E poi potrai chiedere anche il certificato di abitabilità.
    Al momento gli possono fare solo un certificato di demolizione.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    io vorrei sapere se il venditore è pur sempre obbligato a dar il certificato al compratore, magari in futuro, oppure , essendo io a conoscenza che l'immobile era senza licenza,il venditore non ha più l'obbligo di fornire il certificato
     
  6. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    se il venditore per legge è pur sempre obbligato a dare il certificato al compratore che sapeva di comprare immobile senza licenza, o se per questo motivo,il venditore non ha obbligo di fornirlo
     
  7. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Prima di tutto dipende cosa compri. Se compri una civile abitazione la mancanza di agibilita' e' condizione di impossibilita' a rogitare e questo il notaio dovrebbe dirlo, a meno che nel contratto non sia espressamente scritto che l'acquirente e' a conoscenza dela mancata agibilita' (es. se si compra a stato di rustico).
    Comunque sia, la potrai richiedere solo una volta ottenuto il condono. Fino a quel punto non c'e' neppure l'immobile, in quanto senza licenza, cosa vai a chiedere in comune? E se non viene concesso il condono, l'agibilita' la danno con il caterpillar.
    Come gia' detto, e' l'ultimo dei tuoi problemi. Una volta ottenuto il condono se il venditore vuole venderti una abitazione dovra' fornirti il certificato di agibilita', viceversa l'immobile e' vendibile solo con la tua ammissione che sei a conoscenza della sua assenza.
    Agibilita' e sanatoria sono due cose distinte. Il fatto che tu sappia dell'assenza di concessione edilizia non vuol dire che una volta ottenuta non devi ottenere anche l'agibilita'.
     
  8. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    forse non mi spiego bene, a me preme completare il rogito in quanto ho gia versato 50,000 euro di caparra, ma se il venditore, giustamente non può fornirmi il certificato di abitabilità, vorrei almeno che si impegnasse a procurarmelo successivamente oppure , addivenire a pattuizione con me, magari facendo u piccolo dconto dal prezzo pattuito. Gliei ho hiesto, ma lui ha rifiutato, cosa devo fare?
     
  9. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Allora, l'agibilita' non te la puo' dare finche' non ha ottenuto il condono.
    Una volta ottenuto il condono, occorre vedere esattamente le clausole che hai firmato cosa dicono. Se sei a conoscenza della mancanza di agibilita', della mancanza di concessione edilizia o di generiche "irregolarita'". Se compri l'immobile come prima casa e' solitamente implicito che tu acquisti un bene completo di agibilita', altrimenti il notaio (strano che dica che e' illeggittimo che tu lo chieda...) dovrebbe informarti che il bene e' inidoneo alla funzione per la quale lo si acquista e quindi il contratto annullabile.
    Altra questione invece se tu dichiari di essere a conoscenza della sua assenza.
    IMHO, il sapere e accettare l'irregolarita' urbanistica (da sanare, pero', prima del rogito) non implica l'accettazione automatica della assenza dell'agibilita' alla consegna, ovvero del rischio di avere un immobile sanato ma inagibile.

    Sarebbe bene che ne parlassi con il notaio su questa eventualita' e che indicassi chiaramente quali sono le clausole riguardo la regolarita' dell'immobile.
     
  10. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    io non ho dichiarato niente, ho solo firmato il preliminare cosi come era
     
  11. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi sembrava chiaro, ma evidentemente...:shock:
    Che cosa c'era scritto in quel prelimunare, o almeno, lo hai letto? :domanda:
    La clausola dell'accettazione della irregolarita' urbanistica con sospensiva fino al suo ottenimento c'e'?
     
  12. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    sapendo che c'era una pratica di condono in corso, ma credendo che il venditore prima del rogito avebbe regolarizzato la situazione e mi avrebbe dato il certificato
     
  13. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    nessuna clausola nel preliminare, solo che era costruito senza liceza, pratica di consdono in corso e che me lo avrebbe consegnato libero da neri, ipoteche, trascrizioni, etc, etc
     
  14. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    il mio notaio dice che la mia richiesta di avere il certificato di agibilità non è leggittima
     
  15. Francesco Talotta

    Francesco Talotta Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Si ma ce scritto nel preliminare che te l'avrebbe consegnato condonato ed entro una determinata data? Se no si sta parlando del nulla!
    Trapela che nonostante si stia acquistando non nelle condizioni di ordinaria normalità ci sia un po' di leggerezza tra le parti!
     
    A H&F piace questo elemento.
  16. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Chi sa cosa gli ha detto veramente quel povero notaio, incaricato di rogitare un immobile abusivo ?
    Gli avrà detto che che finche è "abusivo" la richiesta del certificato di abitabilità non è "leggittima". Cosa vera !
     
    A Bagudi e Francesco Talotta piace questo messaggio.
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
     
    A H&F piace questo elemento.
  18. Bianca84

    Bianca84 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina