1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. amelia66

    amelia66 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho messo in vendita un appartamento di mia proprietà tramite agenzia e ho firmato una proposta di acquisto in data 02/05/11 ricevendo da parte del proponente € 5000 che verrà considerata caparra confirmatoria con il successivo versamento entro il 4 Luglio di un ulteriore somma già pattuita e solo in questo momento la presente proposta di acquisto costituirà contratto preliminare (almeno così ho capito io). Il rogito deve avvenire entro il 31/08/11. Ho ricevuto una telefonata da parte degli acquirenti che mi hanno chiesto di anticipare di circa un mese il rogito (la data da loro proposta è il 2 Agosto) con la motivazione che il notaio in tale data è ancora in ferie e non potrebbe redigere l'atto prima del 5 Settembre (data che a me andrebbe più che bene) Trovandomi nella impossibilità materiale di venire incontro alla loro richiesta (le persone che mi ospiterebbero in attesa di entrare in possesso del nuovo appartamento che ho deciso di acquistare non rientrano fino al 25 agosto) mi è stato obiettato che nella proposta di acquisto è stato indicato che il rogito doveva avvenire entro il 31 Agosto e non quel giorno esatto e quindi secondo il loro punto di vista dovevo accettare queste nuove condizioni altrimenti risulterei inadempiente rispetto alla proposta accettata (a quanto ho capito, a loro farebbe comodo entrare in possesso del mio appartamento prima possibile perchè hanno già venduto il loro e vorrebbero iniziare i lavori prima possibile nel nuovo appartamento).Hanno ragione loro? Posso pretendere di firmare il contratto a fine mese come concordato in precedenza? E se decidessi di far decadere la proposta di acquisto a cosa andrei in contro? Devo restituire il doppio della somma ricevuta e potrei anche andare in contro ad una richiesta di risarcimento danni???? Non è che io non voglia vendere il mio appartamento ma non possono pretendere che lasci il mio appartamento un mese prima da quanto stabilito in precedenza!!!
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Sino alla scadenza del 31 Agosto, come da proposta d'acquisto, non possono sussistere le condizioni di inadempienza, quindi non possono obbligarti ad accettare le loro nuove condizioni. Se non ho capito male vi incontrerete in agenzia per sottoscrivere il preliminare a fine mese ..ecco direi che con l'ausilio dell'agenzia stessa sarà il caso di discutere delle relative problematiche e cercare di trovare un accordo. Civilmente, e non con i ricatti, la soluzione si trova sempre. Ciao!
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    sono solo dei prepotenti.................
    anche se non si presentassero al rogito entro il 31.8.2011...............la data si puo' tranquillamente spostare dopo.
    se non firmi la data anticipata non possono pretendere niente.
    la proposta di acquisto......................dice 31.8.2011...................non 2.8.2011.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bisognerebbe anche scrivere dopo la data: salvo impedimenti non dipendenti dalla volontà delle parti.
    Quindi se il notaio non può rogitare entro il 31 agosto, lo farà alla prima data disponibile.
    Vai dal notaio e prenota per la prima data dopo il 31 agosto.
     
  5. amelia66

    amelia66 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma non devono essere gli acquirenti a fissare dal notaio visto che le spese sono a loro carico?

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    Non ho intenzione di firmare nessuna proposta di rogito anticipato. Ma se loro insistono con le loro richieste, posso imporre la firma del rogito alla prima settimana di settembre o rischio che loro dichiarino non valida la proposta di acquisto?
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, il costo è a loro carico, rispettando le date sottoscritte nei contratti.

    Senza imporre, basta che capiscano che per quella data non è possibile ed il tutto si sposta di una settimana.
    Scrivigli una raccomandata e spiega che il notaio non può rogitare nel mese di agosto ma che è pronto a farlo dal....
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    A me sembra che il problema sia tutto degli acquirenti. Tu non devi temere nulla in quanto non stai chiedendo di andare oltre il 31 agosto e quindi non rischi alcuna inadempienza. Se gli acquirenti hanno dei problemi con il loro notaio o decidono di posticipare di comune accordo oppure cambiano notaio e ne prendono una che s'è fatto le ferie a luglio ;)
    Mah! ...riesco ancora a stupirmi!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina