Arnoldo237

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno, vorrei un aiuto per capire meglio l'opzione contrattuale di mandato con AI, riguardo a questa rinuncia del rimborso spese in mandato in esclusiva ed irrevocabile.
Avevo firmato il mandato a vendere circa 5 mesi fa, adesso, quando avevo ormai smesso di immaginare la vendita, è arrivata una offerta, poco sotto il prezzo fissato.
Vorrei rinunciare alla vendita, e non avendo ancora firmato la proposta volevo capire come fare.
Questa rinuncia al rimborso spese da parte della AI vale anche nel caso il venditore decida di non accettare la proposta per x motivi? O il fatto che l'offerta sia lievemente più bassa? In questo caso è obbligato ad accettare eventuale controproposta alla cifra massima per non andare in penale?
Insomma questa rinuncia al rimborso spese, in quali casi si applica?
Grazie molte, e tutta burocrazia nuova per me...
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Avete firmato nell’’incarico ( o mandato, ma probabilmente è un normale incarico) che l’agente rinuncia al rimborso spese, in ogni caso ?
Se si, a meno di ricevere una proposta a prezzo pieno, non devi nulla.
Se arriva una proposta a prezzo pieno, e non la vuoi accettare, dovrai pagare la penale normalmente prevista.
 

Arnoldo237

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie Francesca 63!
L'incarico riporta barrata la casella: l'agenzia rinuncia al rimborso spese (art. 1756) anche in caso di mancata vendita.
Quindi è solo col prezzo pieno pattuito che si è in dovere di pagare la penale? Mancano 5000€...
 

Slartibartfast

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Valuta se c'è un motivo valido per rinunciare alla vendita. Mica che magari tra qualche mese ti ritrovi a rimettere in vendita e riparti da capo cercando un altro cliente.
L'ho visto succedere spesso...

so che "mica che" è dialettale e poco italiano ma mi piaceva così :)
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Avevo firmato il mandato a vendere circa 5 mesi fa, adesso, quando avevo ormai smesso di immaginare la vendita, è arrivata una offerta, poco sotto il prezzo fissato.
Vorrei rinunciare alla vendita, e non avendo ancora firmato la proposta volevo capire come fare.
Se non vuoi più vendere puoi solo sperare che non ti arrivi una proposta a prezzo pieno, altrimenti ti conviene accettare se è l'unica proposta che hai ricevuto in cinque mesi, dato che vuol dire che l'mmobile non è un granché o il prezzo è troppo alto, oppure più verosimilmente entrambe le cose.
 

Arnoldo237

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Valuta se c'è un motivo valido per rinunciare alla vendita. Mica che magari tra qualche mese ti ritrovi a rimettere in vendita e riparti da capo cercando un altro cliente.
L'ho visto succedere spesso...

so che "mica che" è dialettale e poco italiano ma mi piaceva così :)
Esatto, è quello che sto cercando di fare. La proposta è vincolata da una caparra che potrò incassare solo alla concessione di un mutuo, credo di dover pagare in anticipo la provvigione e questo non mi piace molto...
Cmq si, sto cercando info per individuare i limiti di ogni eventuale.
Non ho solo capito se le penali, in caso di rinuncia ad una offerta a prezzo pieno, sono intrinseche negli incarichi o cosa.
Grazie!
 

Arnoldo237

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se non vuoi più vendere puoi solo sperare che non ti arrivi una proposta a prezzo pieno, altrimenti ti conviene accettare se è l'unica proposta che hai ricevuto in cinque mesi, dato che vuol dire che l'mmobile non è un granché o il prezzo è troppo alto, oppure più verosimilmente entrambe le cose.
Si un pò entrambe le cose. Ottima deduzione!
Quindi non sono in dovere di rifiutare giustificando il prezzo proposto ai fatti di 5000€ inferiore all'incarico?
Se arriva una controproposta sarà stata libera azione tra agenzia e acquirente?
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Se arriva una controproposta sarà stata libera azione tra agenzia e acquirente?
Non ho solo capito se le penali, in caso di rinuncia ad una offerta a prezzo pieno, sono intrinseche negli incarichi o cosa.
L'azione sarà anche "libera", ma se arriva una nuova proposta a prezzo pieno dovrai accettarla, altrimenti pagherai la penale oppure la provvigione intera se ti fa più piacere dato che non è "intrinseca nell'incarico o cosa".
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Grazie Francesca 63!
L'incarico riporta barrata la casella: l'agenzia rinuncia al rimborso spese (art. 1756) anche in caso di mancata vendita.
Quindi è solo col prezzo pieno pattuito che si è in dovere di pagare la penale? Mancano 5000€...
Si, esatto.
La proposta è vincolata da una caparra che potrò incassare solo alla concessione di un mutuo, credo di dover pagare in anticipo la provvigione e questo non mi piace molto...
Se la proposta è condizionata all’ottenimento del mutuo, la provvigione è dovuta solo se il mutuo sarà concesso.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Alto