• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Perchè? Non penso... Casomai ha un immobile insensibile (con ipoteca) fino alla morte dell'usufruttuario!... Ma poi sarà "pulito".
Se l'usufruttuario che ha rinunciato all'usufrutto è giovane, possono passare anche 10-20-30-40 anni prima che egli muoia liberando l'immobile dall'ipoteca, e nel frattempo il proprietario "pieno" ha l'immobile ipotecato e per vendere deve estinguere l'ipoteca.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Perchè? Non penso... Casomai ha un immobile insensibile (con ipoteca) fino alla morte dell'usufruttuario!... Ma poi sarà "pulito".
la garanzia ipotecaria si estingue per le cosiddette cause naturali di estinzione dell'usufrutto, ossia: per cessazione del diritto di usufrutto per morte dell'usufruttuario, per scadenza del termine convenzionalmente stabilito dalle parti, per prescrizione estintiva dell'usufrutto stesso ex art. 2934 e per l'avverarsi della condizione risolutiva posta (v. 1353).


Ci sono anche usufruttuari giovani, in questo caso l'attesa della liberazione dall'ipoteca può essere molto lunga.
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Quindi è come supponevo.

Al nudo proprietario non gli cambia nulla dei debiti dell'usufruttuario: IN OGNI CASO, diventerà proprietario, con immobile PRIVO DI PREGIUDIZIEVOLI, solo alla morte dell'usufruttuario, anche se costui nel frattempo avrà fatto 2 milioni di euro di debiti!
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
In caso di rinuncia dell'usufruttuario all'usufrutto, con l'usufruttuario che resta in vita e si priva dell'usufrutto, è esattamente come dici, ahimé: ovvero sia, il nudo proprietario si accolla i debiti dell'usufruttuario.
si accolla debiti che NON sono suoi?:risata::risata::risata::risata:

basta cosi poco per far indebitare qualcuno?
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Quindi è come supponevo.

Al nudo proprietario non gli cambia nulla dei debiti dell'usufruttuario: IN OGNI CASO, diventerà proprietario, con immobile PRIVO DI PREGIUDIZIEVOLI, solo alla morte dell'usufruttuario, anche se costui nel frattempo avrà fatto 2 milioni di euro di debiti!
potrebbe anche essere possibile che venga (fino alla morte dell'usufruttuario) ipotecato al NUDO proprietario (quindi neo pieno proprietario) quella parte di diritto di cui era titolaro l'usufruttuario (ovvero i frutti generati dall'immobile)

es. se volesse mettere in affito il locale/immobile subentrerebbe a riscuotere il creditore...




GIURISTI FATEVI AVANTI!!! :sob:
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
la garanzia ipotecaria si estingue per le cosiddette cause naturali di estinzione dell'usufrutto, ossia: per cessazione del diritto di usufrutto per morte dell'usufruttuario, per scadenza del termine convenzionalmente stabilito dalle parti, per prescrizione estintiva dell'usufrutto stesso ex art. 2934 e per l'avverarsi della condizione risolutiva posta (v. 1353).


Ci sono anche usufruttuari giovani, in questo caso l'attesa della liberazione dall'ipoteca può essere molto lunga.
Sappiamo che in caso di abuso o rinunzia l'ipoteca perdura, ok.


Ma il neo proprietario subisce le passività?????
anche se neanche conosce l'ex usufruttuario?



cioè compro ad un asta una nuda proprietà,
l'usufrutturio fa debiti e gli viene iscritta un ipoteca
l'usufruttuario odia l'italia, le tasse e il governo e si stabilisce alle bahamas e rinuncia a tutto usufrutto compreso..

ed io mi devo far carico dei suoi debiti?????

MA SIAMO PAZZI?? :risata::risata::risata::risata::risata:
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
ed io mi devo far carico dei suoi debiti?????
Se riesci a far cambiare il Codice Civile, fammi sapere come hai fatto.
Per il resto, stai mettendo troppa carne al fuoco, che non si capisce più né da dove stai partendo, né cosa vuoi ottenere, di conseguenza ti serve quello che tu stesso hai definito all'esordio:
un consulente (che naturalmente se fosse un notaio porta acqua al suo mulino, Giustamente)
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Sappiamo che in caso di abuso o rinunzia l'ipoteca perdura, ok.


Ma il neo proprietario subisce le passività?????
anche se neanche conosce l'ex usufruttuario?
Non mi pare che sugli articoli del Codice Civile che sono stati citati, ci sia scritto che nudo proprietario ed usufruttuario debbano mangiare tutti i giorni il risotto assieme.

E' la legge. La nuda proprietà è una patata bollente, non solo per le spese straordinarie che sono a carico del nudo proprietario, ma anche perché se l'usufruttuario si fa ipotecare l'immobile, e poi rinuncia all'usufrutto, scarica melma sul nudo proprietario, oltre a concedergli la proprietà intera.
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se riesci a far cambiare il Codice Civile, fammi sapere come hai fatto.
Per il resto, stai mettendo troppa carne al fuoco, che non si capisce più né da dove stai partendo, né cosa vuoi ottenere, di conseguenza ti serve quello che tu stesso hai definito all'esordio:
Nemmeno il notaio (per ora) sa aiutarmi..

non si tratta di carne al fuoco.
i debiti che non sono miei non possono ricadere su di me.. e non c'è bisogno del codice civile.
Ma è il caso "straordinario" che fa evincere la regola..
 

brina82

Membro Senior
Professionista
E' la legge. La nuda proprietà è una patata bollente, non solo per le spese straordinarie che sono a carico del nudo proprietario, ma anche perché se l'usufruttuario si fa ipotecare l'immobile, e poi rinuncia all'usufrutto, scarica melma sul nudo proprietario, oltre a concedergli la proprietà intera.
Se rinuncia all'usufrutto, non vedo perchè per il nudo proprietario dovrebbe esser peggio. Per me gli potrebbe andargli meglio, perchè magari potrebbe riuscire a godersi l'immobile prima, forse... Ma se così non fosse, male che gli va, non gli cambierebbe nulla!

Al nudo proprietario, dei debiti dell'usufruttuario, non importa un fico secco, altrimenti, in generale, la nuda proprietà varrebbe 0 e nessuno sarebbe così fesso da comprarla...

Invece, nella stima della nuda proprietà si tiene conto SOLAMENTE dell'età dell'usufruttuario, e basta (ovviamente, anche del sesso: si sa che le donne sono più longeve).
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se rinuncia all'usufrutto, non vedo perchè per il nudo proprietario dovrebbe esser peggio. Per me gli potrebbe andargli meglio, perchè magari potrebbe riuscire a godersi l'immobile prima, forse... Ma se così non fosse, male che gli va, non gli cambierebbe nulla!

Al nudo proprietario, dei debiti dell'usufruttuario, non importa un fico secco, altrimenti, in generale, la nuda proprietà varrebbe 0 e nessuno sarebbe così fesso da comprarla...
apppunto, magari il creditore iscrive un ipoteca sostitutiva su un altro diritto reale sempre dell'usufruttuario o procede ad un pignoramento dei beni del debitore..
Sempre ipotesi!..
 

BrunoGR

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti!
Aggiornamento!
Ho parlato a lungo con il notaio che ha effettuato le dovute ricerche sul caso.

Non mi pare che sugli articoli del Codice Civile che sono stati citati, ci sia scritto che nudo proprietario ed usufruttuario debbano mangiare tutti i giorni il risotto assieme.

E' la legge. La nuda proprietà è una patata bollente, non solo per le spese straordinarie che sono a carico del nudo proprietario, ma anche perché se l'usufruttuario si fa ipotecare l'immobile, e poi rinuncia all'usufrutto, scarica melma sul nudo proprietario, oltre a concedergli la proprietà intera.
La nuova PIENA proprietà non viene gravata dalle passività dell'ex usufruttuario (l'ipoteca).
PUO' ACCADERE il caso in cui il creditore (lo stato) possa mettere in vendita l'USUFRUTTO per il tempo di vita rimanente dell'ex usufruttuario (che essendo anziano nessuno rischia di comprarlo).
il soggetto che ha la piena proprietà non rischia nulla se non i costi ordinari che si dovranno imputare di norma alle regolari proprietà (IMU, spazzatura ecc) finchè non verrà costituito l'usufrutto dal creditor, quindi può disporne liberamente (ESSENDO PROPRIETARIO) finchè non interverrà il creditore per chiedere (se vorrà farlo) l'espropriazione del SOLO usufrutto (che dovrà mettere in vendita, ma si estinguerà alla morte dell'ex usufruttuario). Inutile dire che in caso di vendita la proprietà è vincolata da ipoteca.
Caso risolto! spero possa essere d'aiuto in futuro per casi simili di cui internet è sprovveduto!.

Ne approfitto per chiedere, senza aprire un altro Thread.

Quali sono i costi (a parte la parcella) della rinunzia all'usufrutto?
Il notaio non mi ha potuto dire altro rimandando la domanda in sede di atto.

Da quello che ho potuto trovare sul web:
1)imposta di donazione per non parenti e affini ( 8%)
2)imposta di trascrizione (2%)
3)imposta catastale (1%)

queste sono le aliquote. Ma la base imponibile qual è?
il valore catastale moltiplicato per il coefficiente dell'età dell'usufruttuario?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, avrei un quesito da porvi.
Vorrei acquistare degli immobili da mettere a reddito con una srl immobiliare della quale sono amministratore.
L’immobile potrebbe essere dato in usufruttò all’amministratore in modo che locandola possa usufruire della cedolare secca?
g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Alto