• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

elisabettam

Membro Senior
Agente Immobiliare
#1
una decina di giorni prima della data di stipula, il notaio, suggerito da me all'acquirente, evidenzia che l'immobile è commerciabile, ma non provvisto del certificato di agibilità (l'immobile non potrà mai ottenerlo). L'acquirente si ritira ed il notaio chiede a me e lei € 380+ IVA. E' prassi comune ?
 

D3rivato

Membro Junior
Mediatore Creditizio
#2
la relazione va comunque pagata . chiama in causa entrambi ma dovrebbe pagarla l'acquirente , se non la paga lui la pagherai tu dato che lo hai contattato
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#6
Il notaio si rivale sull'agenzia, l'agenzia si rivale sull'acquirente, che a sua volta si rivale sul venditore.
Nel frattempo passarono gli anni e il notaio, che era vecchio, malato e stanco di queste fesserie morì.
Gli eredi del notaio subentrarono nella richiesta, ma nel frattempo l'agenzia aveva chiuso, l'acquirente era in casa di riposo e il venditore in carcere. Gli eredi del notaio, sempre più vecchi e stanchi si rivolsero allora ai parenti dell'acquirente, che però non potevano pagare perché, dissanguati dalla costosa retta della casa di riposo avevano tutti i beni pignorati, compreso 1/5 della pensione (ormai erano diventati vecchi anche loro).
Passarono ancora gli anni e quando non rimase più nessuno un tecnico del comune zelante si accorse che in realtà c'era stato un errore e la casa avrebbe dovuto essere provvista del certificato di agibilità.
E così morirono tutti infelici e scontenti.
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#8
C'era un contratto preliminare ?
L'acquirente si ritira , o il venditore è stato inadempiente ( e quindi paga lui notaio, e magari anche il doppio della eventuale caparra ricevuta) ?
. A riguardo la Cassazione [3] ha detto che la mancata consegna dei certificati di abitabilità o agibilità e conformità alla concessione edilizia giustifica la risoluzione del contratto preliminare di compravendita per inadempimento di non scarsa importanza imputabile al promittente venditore, avendo l’acquirente interesse ad ottenere la proprietà di un immobile idoneo ad assolvere la funzione economico sociale e a soddisfare i bisogni che inducono all’acquisto, e cioè la fruibilità e la commerciabilità del bene, per cui i predetti certificati devono ritenersi essenziali.
Tratto da :Che succede a vendere una casa senza l'abitabilità?
 

elisabettam

Membro Senior
Agente Immobiliare
#9
C'era una prorposta non registrata. Il venditore aveva in mano una conormità urbanistica che lo dichiarava vendibile e abitabile, ma senza certifcato. L'acquirente si è semplicemente ritirato, come era suo diritto, senza chiedere né danni né altro. Ho restituito l'assegno e ci siamo bevute un prosecco
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
#11
Il notaio si rivale sull'agenzia, l'agenzia si rivale sull'acquirente, che a sua volta si rivale sul venditore.
Nel frattempo passarono gli anni e il notaio, che era vecchio, malato e stanco di queste fesserie morì.
Gli eredi del notaio subentrarono nella richiesta, ma nel frattempo l'agenzia aveva chiuso, l'acquirente era in casa di riposo e il venditore in carcere. Gli eredi del notaio, sempre più vecchi e stanchi si rivolsero allora ai parenti dell'acquirente, che però non potevano pagare perché, dissanguati dalla costosa retta della casa di riposo avevano tutti i beni pignorati, compreso 1/5 della pensione (ormai erano diventati vecchi anche loro).
Passarono ancora gli anni e quando non rimase più nessuno un tecnico del comune zelante si accorse che in realtà c'era stato un errore e la casa avrebbe dovuto essere provvista del certificato di agibilità.
E così morirono tutti infelici e scontenti.
dai, spec, interrompi questa catena di tristezza.
caccia, o come si può dire ufficialmente da qualche giorno, ESCI tu il grano :D
 

Manovale

Membro Ordinario
Professionista
#14
L'acquirente si ritira ed il notaio chiede a me e lei € 380+ IVA. E' prassi comune ?
Mi pare giusto, visto che hai fatto al compratore il favore di trovargli il Notaio e al Notaio il favore di presentargli un cliente.
A me un fabbro spedì il conto relativa all' opera per la quale gli avevo fornito le misure.
Cerco un progettista che paghi l' intero importo dell' opera progettata
 

dormiente

Membro Senior
Agente Immobiliare
#18
C'era una prorposta non registrata. Il venditore aveva in mano una conormità urbanistica che lo dichiarava vendibile e abitabile, ma senza certifcato. L'acquirente si è semplicemente ritirato, come era suo diritto, senza chiedere né danni né altro. Ho restituito l'assegno e ci siamo bevute un prosecco
Come fa ad avere in mano una conformità urbanistica che lo dichiara vendibile e abitabile senza poter richiedere il certificato?
 

MyRiver

Membro Ordinario
Professionista
#20
Il notaio fa gli accertamenti ipo-catastali e urbanistici nell'interesse dell'acquirente che quindi ne paga la parcella. D'altronde la causa della mancata vendita risiede in un "difetto" della cosa da vendere, quindi nei confronti del promittente acquirente risponde il promittente venditore.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Flavia Frittella ha scritto sul profilo di francesca63.
le aggiungo un Grazie qui perchè nel precedente messaggio avevo finito i caratteri!
Flavia Frittella ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno Francesca, cercando informazioni per ottenere il patentino da Agente Immobiliare sono capitata su questo forum e tra le varie discussioni mi è captato un suo messaggio di risposta che ho trovato veramente valido.
Ho 28 anni e vorrei intraprendere questa carriera per dare una sicurezza in più all'attività che ho iniziato a svolgere da poco: l'Home Staging. Sa darmi informazioni sull'iter da intraprendere?
Alto