• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
si puo' vendere un terreno al nipote senza farlo sapere ai confinanti?
Premesso che non hai spiegato se il confinante sarebbe nella posizione di poter esercitare il diritto di prelazione , l’obiettivo sarebbe cedere il terreno ufficialmente ( cioè liberartene), cederlo dietro pagamento di un prezzo a prescindere da chi lo compra, cederlo ma solo se lo può comprare il nipote, cioe venderlo senza farlo sapere al vicino per eludere la prelazione ?
Di che cifra stiamo parlando, approssimativatamente ?
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
L'unico modo è fare tutto in regola fissando però un prezzo di vendita molto elevato, tale da scoraggiare il confinante che, se esercita la professione di agricoltore da almeno un paio d'anni, ha diritto di prelazione.
Il trucco sta nel spingerlo a non esercitare tale diritto, fissando un prezzo troppo alto per la sua voglia di pagare.
E' chiaro che l'intenzione di vendere e il relativo prezzo vanno notificati al confinante con atto ufficiale (legale / notaio), dandogli un tempo massimo per esercitare il diritto di prelazione che eventualmente (se è agricoltore da un paio d'anni) gli spetta.
Poi con comodo nonno e nipote si possono restituire i soldi: uno ritira in contanti un po' alla volta, e li passa all'altro, e vissero felici e CONTANTI.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
p.s. Pensate che casino se il diritto di prelazione ci fosse anche da parte degli appartamenti confinanti!! Sarebbe 'na guerra, ogni volta che c'è una vendita!
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
Forse un disegnino potrebbe aiutarti?
heee, si! sarebbe meglio
anche se temo che nel tuo caso, neppure con il disegnino riusciresti a farti capire
quelle rare volte che mi vien di leggere un tuo rigo ......ha sempre lo stesso tono, sembra quello di un farfugliatore ubriaco
in altri casi neppure si intravede una logica tra azione (domanda) e reazione (risposta)
forse perchè la logica la intravedi solamente tu ........
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
heee, si! sarebbe meglio
anche se temo che nel tuo caso, neppure con il disegnino riusciresti a farti capire
quelle rare volte che mi vien di leggere un tuo rigo ......ha sempre lo stesso tono, sembra quello di un farfugliatore ubriaco
in altri casi neppure si intravede una logica tra azione (domanda) e reazione (risposta)
forse perchè la logica la intravedi solamente tu ........
Dici ?
:risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
 

matusalemme

Membro Ordinario
Privato Cittadino
si puo' vendere un terreno al nipote senza farlo sapere ai confinanti?
SI

si prende carta (anche da formaggio) e penna e ci si scrive sopra:

"io ...vendo a te....che compri per il prezzo di ....il terreno sito in....via....n.....,identificato al catasto terreni di .........con i seguenti dati...., confinante a nord con...., a sud con..., ad est con...e ad ovest con..... Il pagamento del prezzo viene quietanzato con la stipula del presente atto di compravendita.
Le parti intendono mantenere riservata e confidenziale la presente scrittura, che, pertanto, per il momento non verrà nè registrata nè trascritta.
L'acquirente dichiara di accettare ogni danno ,rischio e pericolo connesso e conseguente a detta decisione ed omissione.
Su semplice richiesta di una di esse, le parti si obbligano fin d'ora a concordare in buona fede l'esecuzione degli adempimenti formali oggi omessi , e ciò in relazione alle eventuali circostanze e loro necessità, ivi compresa l'eventuale possibilità di risoluzione della presente compravendita e la restituzione del prezzo.

data e firma delle due parti

(bozza da rivedere - nel caso - in base a maggiori informazioni sulle motivazioni della domanda sopra postata)
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
SI

si prende carta (anche da formaggio) e penna e ci si scrive sopra:

"io ...vendo a te....che compri per il prezzo di ....il terreno sito in....via....n.....,identificato al catasto terreni di .........con i seguenti dati...., confinante a nord con...., a sud con..., ad est con...e ad ovest con..... Il pagamento del prezzo viene quietanzato con la stipula del presente atto di compravendita.
Le parti intendono mantenere riservata e confidenziale la presente scrittura, che, pertanto, per il momento non verrà nè registrata nè trascritta.
L'acquirente dichiara di accettare ogni danno ,rischio e pericolo connesso e conseguente a detta decisione ed omissione.
Su semplice richiesta di una di esse, le parti si obbligano fin d'ora a concordare in buona fede l'esecuzione degli adempimenti formali oggi omessi , e ciò in relazione alle eventuali circostanze e loro necessità, ivi compresa l'eventuale possibilità di risoluzione della presente compravendita e la restituzione del prezzo.

data e firma delle due parti

(bozza da rivedere - nel caso - in base a maggiori informazioni sulle motivazioni della domanda sopra postata)
Si.
Bene.
Giusto
Ok.
KRISTALLLLLLLLLLL per tutti.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
SI

si prende carta (anche da formaggio) e penna e ci si scrive sopra:

"io ...vendo a te....che compri per il prezzo di ....il terreno sito in....via....n.....,identificato al catasto terreni di .........con i seguenti dati...., confinante a nord con...., a sud con..., ad est con...e ad ovest con..... Il pagamento del prezzo viene quietanzato con la stipula del presente atto di compravendita.
Le parti intendono mantenere riservata e confidenziale la presente scrittura, che, pertanto, per il momento non verrà nè registrata nè trascritta.
L'acquirente dichiara di accettare ogni danno ,rischio e pericolo connesso e conseguente a detta decisione ed omissione.
Su semplice richiesta di una di esse, le parti si obbligano fin d'ora a concordare in buona fede l'esecuzione degli adempimenti formali oggi omessi , e ciò in relazione alle eventuali circostanze e loro necessità, ivi compresa l'eventuale possibilità di risoluzione della presente compravendita e la restituzione del prezzo.

data e firma delle due parti

(bozza da rivedere - nel caso - in base a maggiori informazioni sulle motivazioni della domanda sopra postata)
Perdonami ma una scrittura privata del genere non è opponibile a terzi e vale quanto la carta straccia.
 

matusalemme

Membro Ordinario
Privato Cittadino
ti perdono :shock:ggi sono magnanimo :fico:

io mi son semplicemente limitato a rispondere alla domanda

sotto il profilo del diritto, la vendita tra nonno e nipote è valida e perfetta: riguarda un bene immobile ed è scritto su carta (anche straccia, va bene ugualmente)

come sai, per la vendita di un immobile non è obbligatorio l'atto pubblico o la scrittura privata autenticata

il registro riguarda il fisco e le trascrizione serve - come scrivi bene - per rendere opponibile l'atto ai terzi

certo: il fisco od i terzi sono un problema: ma al postante interessano?

per superare la prelazione ci son vari rimedi, ma il postante non ha mai spiegato i motivi o risposto, non vuole...chissà qual è la sua vera intenzione?
 

miciogatto

Membro Senior
Privato Cittadino
Sarà anche possibile fare senza trascrizione ma evidentemente il prerequisito è che i rapporti tra acquirente e venditore devono essere più che buoni e tali dovranno restare.

Ma a quel punto io preferirei una bella stretta di mano e "coltiva pure tu il mio terreno finché vuoi, magari portami un po' di olive (o pomodori) ogni tanto che ci facciamo una insalata e un bicchiere di vino a casa mia!"
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
ti perdono :shock:ggi sono magnanimo :fico:

io mi son semplicemente limitato a rispondere alla domanda

sotto il profilo del diritto, la vendita tra nonno e nipote è valida e perfetta: riguarda un bene immobile ed è scritto su carta (anche straccia, va bene ugualmente)

come sai, per la vendita di un immobile non è obbligatorio l'atto pubblico o la scrittura privata autenticata

il registro riguarda il fisco e le trascrizione serve - come scrivi bene - per rendere opponibile l'atto ai terzi

certo: il fisco od i terzi sono un problema: ma al postante interessano?

per superare la prelazione ci son vari rimedi, ma il postante non ha mai spiegato i motivi o risposto, non vuole...chissà qual è la sua vera intenzione?
Mi pare una soluzione perfetta.
Rapida ed efficace .
Non ci avevo davvero pensato.
Merita veramente un brindisi.
Purtroppo il PAPAZUNTRUKKATA Etichetta Rosa l avevan finito..non volermene.
Guardando sotto il tappo pero' : si puo vincere
  • un abbecedario
  • un pigiamino con fiocco
  • una tessera della Metro

Schermata 2021-06-11 alle 20.14.05.png
 

marcanto

Membro Senior
Professionista
ti perdono :shock:ggi sono magnanimo :fico:

io mi son semplicemente limitato a rispondere alla domanda

sotto il profilo del diritto, la vendita tra nonno e nipote è valida e perfetta: riguarda un bene immobile ed è scritto su carta (anche straccia, va bene ugualmente)

come sai, per la vendita di un immobile non è obbligatorio l'atto pubblico o la scrittura privata autenticata

il registro riguarda il fisco e le trascrizione serve - come scrivi bene - per rendere opponibile l'atto ai terzi

certo: il fisco od i terzi sono un problema: ma al postante interessano?

per superare la prelazione ci son vari rimedi, ma il postante non ha mai spiegato i motivi o risposto, non vuole...chissà qual è la sua vera intenzione?
Hooo.... e insisti ancora!!!
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Alcune considerazioni dall'agente di campagna.

In primis sarebbe importante capire qual è il motivo per il quale @dinosala vorrebbe evitare che i confinanti venissero informati...

Molti hanno fornito le loro supposizioni ma la domanda è talmente ermetica...

In seconda battuta sarebbe altrettanto importante conoscere la destinazione di questo terreno?

Agricolo, verde pubblico, edificabile... perché anche la natura del terreno determina l'esercizio o meno del diritto.

Tutto vero comunque quanto scritto da altri: la compravendita viene trascritta ed è impossibile celare il passaggio di proprietà

Sulla questione della pratica di riscatto a seguito di rogito... posso dirvi che, dichiarato il prezzo di mercato, difficilmente viene esercitato per piccoli appezzamenti, salvo che non abbiano pregi e comodità considerevoli... perchè le spese potrebbero superare il beneficio ricevuto...

I coltivatori diretti confinanti passano in secondo piano rispetto al coltivatore diretto affittuario o comodatario... ma appunto... deve trattarsi di coltivatore diretto e non di altro soggetto... altrimenti con il contratto di comodato o locazione... non vi dico che cosa potreste farci ma certamente non escludere il diritto di prelazione... e devono inoltre passare almeno due anni prima della stipula del rogito... dalla sottoscrizione del contratto...



Senza ovviamente considerare la possibilità di impugnare il contratto per simulazione... ma si tratta di casi limite che avevano un senso quando, tanti anni addietro, i poderi si dichiaravano poco più di un tozzo di pane...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto