1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. archiwalter

    archiwalter Membro Attivo

    Altro Professionista
    Salve a tutti.
    Sono proprietario di una vasta porzione di un sottotetto diviso in vari locali adibiti a locale di sgombero. iI vari locali sono proprietà di altrettanti condomini.
    Vista comunque la necessità di rifare completamente la copertura, sarebbe intenzione mia e di alcuni altri proprietari sopraelevare il tetto e ricavarne locali abitabili (secondo quanto previsto dalla locale normativa vigente).
    Come accennato, non tutti i proprietari sono d'accordo: alcuni temono che un incremento del carico abitativo possa turbare la quiete del condominio.
    Ecco le domande:
    -un eventuale maggioranza dei proprietari del sottotetto, per teste o per mm, può imporre una sopraelevazione totale, ovviamente dietro adeguato risarcimento in opere o denaro per i contrari?
    -i contrari, siano essi in minoranza o maggioranza, possono opporsi ad una sopraelevazione parziale, ammesso e non concesso che sia possibile realizzare un progetto assentibile dal Comune?
    Grazie per l'attenzione.
    Walter
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come da CC i condomin isi possono opporre in caso l'opera rechi pregiudizio alla stabilità o al decoro del fabbricato.
    Sotto trovi anche i lriamndo ad alcune sentenze della Suprema Corte, vedi se possono tornare utili.

    Art. 1127.
    Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio.

    Il proprietario dell'ultimo piano dell'edificio può elevare nuovi piani o nuove fabbriche, salvo che risulti altrimenti dal titolo. La stessa facoltà spetta a chi è proprietario esclusivo del lastrico solare.

    La sopraelevazione non è ammessa se le condizioni statiche dell'edificio non la consentono.

    I condomini possono altresì opporsi alla sopraelevazione, se questa pregiudica l'aspetto architettonico dell'edificio ovvero diminuisce notevolmente l'aria o la luce dei piani sottostanti.

    Chi fa la sopraelevazione deve corrispondere agli altri condomini un'indennità pari al valore attuale dell'area da occuparsi con la nuova fabbrica, diviso per il numero dei piani, ivi compreso quello da edificare, e detratto l'importo della quota a lui spettante. Egli è inoltre tenuto a ricostruire il lastrico solare di cui tutti o parte dei condomini avevano il diritto di usare.

    _______________

    Cassazione Civile, sez. II, sentenza 7 febbraio 2008, n. 2865,
    Cassazione Civile, sez. II, sentenza 16 aprile 2008, n. 10040
    Cassazione Civile, sez. III, sentenza 24 novembre 2009, n. 24689
     
  3. archiwalter

    archiwalter Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ti ringrazio.
    Resta quindi da verificare la possibilità di ottenere un permesso di costruire per una sopraelevazione parziale.
    Geazie di nuovo.
    Walter
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per quella basta un parere dell'ufficio tecnico.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina