1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tommytuz

    tommytuz Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buonasera/notte a tutti, mi chiamo Tommaso e scrivo dalla Toscana, questa mattina mi sono iscritto ufficialmente al corso di f.o. agente d'affari in mediazione sez. immobiliare. Attualmente faccio l'assicuratore ma da molto tempo sentivo di voler fare questo corso. Essendo una persona molto curiosa inizio a cercare notizie in rete sul corso e finisco su immobilio.it(complimenti ottimo forum), dove leggo pareri totalmente discordanti tra di loro, chi ritiene sia un ottimo lavoro con ottimi guadagni, chi pensa che sia un lavoro da abbandonare vista la scarsa reddittività, insomma chiudo il pc è sono in confusione totale, poi esco ed inizio a fare attenzione a quante agenzie ci sono sul mio territorio, in una piccola piazza ne conto 15, addirittura 8 sono a 30 mt l'una dall'altra, e mi chiedo, come fanno ad andare avanti? Ok, è una zona di mare e ci sono gli affitti ma non credo che con quelli si possa mantenere un'agenzia con tanto di segretaria all'interno e poi gli affitti sono solo estivi. Questi sono 15 benestanti che non sanno come impiegare il loro tempo oppure qualche opportunità c'è?
    Ulteriori delucidazioni che gradirei avere:

    1 In futuro sarà possibile iscriversi all'albo ed esercitare un altra attività?
    2 L'esame è molto difficile? :occhi_al_cielo:
    Grazie
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1. A mio avviso probabilmente si, vista l'area di liberalizzazione che tira
    .... se però mi consenti un consiglio da ex-collega (ero anch'io Agente di Assicurazione :sorrisone:) studia a prescindere dall'obbligatorietà o meno dell'esame e dalla compatibilità o meno con altre professioni. La conoscenza della normativa, unita alla professionalità, alla capacità di capire i bisogni del cliente, alla sensibilità nei rapporti umani ed al rispetto dei tuoi interlocutori, costituirà infatti il "valore aggiunto" che ti permetterà di sopravvivere (e magari di prosperare :^^:) in quella giungla che è il nostro mercato! :ok:
    2. Io ho sostenuto l'esame a Roma, che passa per essere una delle "piazze" più difficili (se non la più difficile in assoluto! :confuso:), e lo valuto pari ad un esame universitario di quelli tosti.
    Nulla di impossibile, ma bisogna studiare anche perchè la commissione (per lo meno a Roma) "sega" con molto piacere tutti quelli che "ci provano"! :risata::risata:

    ;)
     
    A patrizia581958 piace questo elemento.
  3. dhar

    dhar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non solo a Roma, anche a Torino è duro l'esame!
     
  4. LoredanaC

    LoredanaC Membro Junior

    Privato Cittadino
    Io ho dato l'esame a marzo dopo che con mio marito è stato deciso che me ne sarei rimasta a casa perchè le spese che avevo erano maggiori delle entrate ed andavo ad intaccare il suo stipendio. Ma, questa è la mia esperienza, nn ti so dire se in altri posti si guadagna o meno, comunque nella mia zona molte hanno chiuso/stanno chiudendo.

    Per quanto riguarda l'esame, io l'ho passato al primo colpo, però la maggiorparte degli ai che ho comosciuto l'hanno rifatto almeno un paio di volte, io probabilmente ho avuto anche fortuna o la so "raccontare" bene, la cosa che per me è stata più importante è stato il fatto di stare attenta al corso, e poi, ho fatto parecchi test, non ho praticamentente studiato sul libro, ma ho fatto test test test e ancora test, sia quelli della camera di commercio di roma(che non centra nulla con quella della mia città :risata:), sia quelli sul libro di testo che ci era stato dato, nel momento in cui sbagliavo qualcosa andavo a rivedermi la teoria.
     
  5. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anche io ti consiglio di seguire con molta attenzione il corso e di fare all'infinito i quiz che vengono proposti, oltre ovviamente a studiare. Dire che serve essere professionali nel lavoro beh...non posso che essere d'accordo a livello teorico (in quello pratico meno, dato che spesso la gente sceglie un AI non in base ad iscrizione ruolo, professionalità e competenza ma solo in base a "incarico non in esclusiva, zero provvigioni, altissima valutazione), sebbene l'intoppo possa sempre esserci ed è quindi meglio sapere come affrontarlo.
    Quanto riguarda, invece, il fatto se sia possibile essere iscritti anche ad altri ruoli la risposta è: studia :^^: (comunque sia è possibile, basta non esercitare. In sostanza o fai l'AI o fai altro). Ma anche questa è teoria (e così rispondo anche alla domanda sul fatto se convenga o meno questo lavoro) dato che ci sono milioni di portieri, pizzettari, imbianchini, impiegati delle più disparate società che fanno anche gli agenti immobiliari (togliendo lavoro a noi e non avendo requisiti per farlo). Io, sinceramente, non lo consiglio affatto come lavoro, salvo che tu non abbia già la possibilità di un buon pacchetto clienti. E' un lavoro frustrante, deludente ed i guadagni (se arrivano) devi ottenerli col coltello tra i denti. Molto meglio il salumiere :^^:
     
  6. Miguelito

    Miguelito Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Vedo che lo fai volentieri, il tuo lavoro. :risata:
     
  7. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh dopo tante delusioni di sicuro non c'è più l'entusiasmo dei primi giorni. Ma credo sia normale e che accadrebbe in qualsiasi altro lavoro :)
     
  8. abellocorporation

    abellocorporation Membro Ordinario

    Altro Professionista
    ripensare agli esami che ho sostenuto mi fa venire i brividi.... no comment.

    il guadagno c'è, ed è proporzionale alla tua professionalità, preparazione ed esperienza. Infatti non sono daccordo sul fatto di far diventare agenti solo con un corso senza aver svolto un esperienza diretta sul campo attraverso un' altra struttura.

    per carità, è giusto dare la possibilità a chi vuole intraprendere questa professione ma in questo modo la maggior parte nell' effettivo non sa nulla di ciò che effettivamentesi dovrebbe fare per offrire un servizio diciamo discreto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina