1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno, chiedo lumi agli esperti: mia mamma, unica erede, ha ereditato da sua mamma, due appartamenti, o meglio una parte era già sua dalla morte di mio nonno. Ora verrebbe destinarli a noi figli. Il dubbio è se è più semplice ed economico che lei li venda e ci doni il denaro o che ci doni gli immobili che venderemo noi? Si pagano tasse se si vendono prima che siano trascorsi 5 anni dall'acquisizione del bene? Avendo i conti bancari cointestati, nel caso che sia lei a vendere gli alloggi, è comunque necessario fare un atto di donazione del denaro dal notaio?
    Tante domande...grazie a tutti quelli che mi chiariranno i dubbi.
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Mai donare un immobile, esistono forti vincoli sulla donazione in italia che rendono difficile la vendita delle case donate. Vendete le case intestate alla mamma e dividete i soldi in parti uguali tra i figli.
    La vendita di immobili posseduti da piu' di 5 anni non è soggetta a tasse.
     
    A niky e Tobia piace questo messaggio.
  3. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Le tasse , o meglio, le tasse e relative sanzioni, le paghi solo se in dichiarazione di successione hai richiesto le agevolazioni prima casa per il 50% che tua madre ha ereditato dell'immobile. In quel caso sei obbligato o a vendere e riacquistare entro un anno o a pagare nel caso di accertamento. Come detto, meglio la vendita e divisione del denaro che la donazione.
    Per donazione di cifre non di modico valore è necessario l'atto notarile. Nel caso di conto cointestato però, quanto rientra in esso dopo la vendita entra in automatico a far parte dei tre cointestatari, tant è che alla morte della mamma un domani in successione della cifra restante cade solo 1/3 dell'importo.
     
  4. niky

    niky Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte.... Ho le idee un po' più chiare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina