1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Aneka

    Aneka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    avrei una domanda da porre.

    Io e mio fratello abbiamo ereditato alla morte di mio padre il 100% di una casa . Mio padre era l'unico erede ancora in vita (ns.madre era gia' deceduta da anni), quindi io e mio fratello siamo gli unici eredi.

    Abbiamo scoperto pero', che nessuna successione era stata mai fatta e la casa risulta ancora intestata al catasto a mio nonno paterno che l'aveva acquistata.

    Ora, siamo pronti ad avviare tutte le successioni, anche perche' ci sarebbe gia' un acquirente per la casa.

    La domanda e': l'acquirente e' in grado di risalire al proprietario originario della casa? e cioe' mio nonno? e ai vari passaggi della successione? Sono dati che acquisisce solo il notaio e che rimangono privati, oppure anche l'acquirente ha diritto di conoscerli?

    Spero possiate chiarirmi le idee.

    Grazie
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    certo che li conoscerà. in atto viene specificata la provenienza del bene fino a coprire il ventennio
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. Aneka

    Aneka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio per la risposta.

    Quindi nell'atto vengono specificati le successioni degli ultimi 20 anni?

    quindi se mio nonno e' morto piu' di vent'anni fa, nell'atto di vendita non viene nominato?

    Ma il notaio, immagino, vada a controllare anche piu' indietro, dico bene?
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    no. vengono indicati a ritroso gli atti di trasferimento del bene. se non vi sono stati si indica solo l'ultimo. x atti di trasferimento si intendono vendite donazioni successioni transazioni usucapione....insomma la storia del bene. non oltre il ventennio

    non capisco le tue preoccupazioni
     
    Ultima modifica di un moderatore: 5 Agosto 2016
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. Aneka

    Aneka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non sono stata a scrivere tutto per non scrivere un post chilometrico.

    cmq: mio nonno aveva un'altro figlio morto dopo di lui e prima di mio padre. Questo mio zio non ha eredi (no moglie no figli)ed e' morto pure lui piu' di 20 anni fa....c'e' chi mi ha consigliato di "saltarlo" dalle successioni perche' non ci sarebbe nessuno a poter fare rivendicazioni.

    Io non sono molto convinta.

    Ma quindi anche il notaio si "ferma" a verificare fino a vent'anni indietro? Oltre non va?

    e l'acquirente si potrebbe mettere a fare ricerche in tal senso? potrebbe andare al catasto e avere una visura dei precedenti anni? risalendo quindi a mio nonno e poi agli eventuali eredi? potrebbe venire fuori qualcosa?
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se tuo zio è deceduto e non ha eredi diretti (figli) nessuno può vantare diritti sul bene.
    Nel rogito il notaio trascrivera la successione in morte di tuo padre a voi figli.
    Dovrai presentare due o tre successioni: una da tuo nonno a tuo padre e zio se deceduto dopo il nonno, una da tuo zio a tuo padre e una da tuo padre a voi. Oppure una da tuo nonno a tuo padere se zio e deceduto prima di tuo nonno e una da tuo padre a voi. Nel quadro albero genialogico andrai ad indicare lo stato di famiglia di tuo padre nonni e zio con date di nascita e decessi ad eccezione di tuo padre e zio a seconda dei casi di premorienza, poichè presenti adesso per allora quando tuo padre era in vita con eventuali altri eredi che non ci sono per chi è premorto al titolare del bene, ed in autodichirazione che l'erede è solo tuo padre, dopo registrazione, trascrizione e voltura all'agenzia delle entrate, presenti quella da tuo padre a voi figli.
    Una domanda da quanto tempo il bene doveva essere inserito in successione a favore di tuo padre?
     
    Ultima modifica: 19 Luglio 2016
    A Tobia, Bagudi e Rosa1968 piace questo elemento.
  7. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..Quando dicevo, che morto un contraente, difficile è reperire gli eredi..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina