• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

stefano12

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
#1
Buonasera a tutti, mi trovo in questa situazione incresciosa. Dobbiamo aprire le pratiche per la successione dei miei genitori, deceduti a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro all’inizio di quest’anno. Avevano un immobile di proprietà cointestato in comunione dei beni. La questione è sulla procedura da seguire:
1 dobbiamo aprire una prima dichiarazione di successione (quella di mia madre) dove figuriamo come eredi noi 3 fratelli e mio padre (deceduto qualche giorno dopo)
2 oppure solo gli eredi vivi al momento dell’apertura della pratica di successione? La domanda è propedeutica al fine del calcolo delle tasse immobiliari e ipotecarie; se infatti fosse corretta l opzione 1, dovremo pagare prima quelle sul 50% di quota di proprietà dell’immobile di mia madre, e poi nella dichiarazione di mio padre quelle relative al suo 67% ( 50% + 33% del 50% di mia madre), mentre nel secondo caso prima quelle del 50% di mia madre (prima successione, quindi la quota di mia madre passerebbe direttamente a noi) e poi quella di mio padre (50%). Grazie in anticipo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

omus ha scritto sul profilo di Albanese.
grazie..,questo e rimessa nei termini...
in relazione alla propostad'acquisto redatta dalla sig.ra(IO)in data 02,11 2018 per immobile di propieta' della sig.ra(VENDITRICE),le parti di comuneaccordo manifestano la volonta di spostare la data del rogito notarile di compravendita entro il 28.02.2019 ad 31.03.2019,mantenendo invariata la clausoladella proposta relativa alla delibera del mutuo.
11.01 2019
grazie
truffato12 ha scritto sul profilo di il Custode.
Scusa custode ti devo parlare in privato posso?
Alto