1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. newmas

    newmas Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Un immobile acquistato in comunione dei beni, dichiarato nell'atto di acquisto, ma intestato al solo coniuge superstite va riportato in successione in caso di morte del coniuge non intestatario?? Gli eredi sono il coniuge superstite e quattro figli. Grazie per le eventuali risposte.
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se l'immobile è stato acquistato in regime di comunione dei beni, lo stesso è di proprietà di entrambi i coniugi.
    Nella dichiarazione di successione, alla voce "quota di possesso" indicherai 500/1000.
    Al coniuge superstite andrà 1/3 dei 500/1000 ed ai figli la restante quota dei 2/3.
     
  3. newmas

    newmas Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta ed il chiarimento. Altro quesito:gli immobili in comunione intestati nell'atto e al catasto al solo coniuge ancora in vita, nelle volture al catasto come vanno dichiarati?? Al catasto risultano intestati per intero al coniuge superstite. Applicando le quote di 1/3 e 2/3 la quota del coniuge superstite, ed unico intestatario, andrebbe a diminuire da 1000/1000 a (500/1000 + 333,33/1000). E' regolare un passaggio simile???
     
  4. sanmon

    sanmon Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusa se mi inserisco antonello quindi su una vendita di un terreno acquistato in comunione dei beni si pagherebbe la successione sul 50% del valore venale?
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' strano, se nell'atto gli immobili sono in comunione altrettanto devono risultare al catasto.
    Va presentata una rettifica riportando la situazione legale.
    Dopo la rettifica risulterà 500/1000 per ciascun coniuge.
    Alla quota che già possiede devi aggiungere l'1/3 caduta in successione.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Certo.
    Va indicata in successione la quota appartenuta al defunto.
    Il coniuge superstite, già proprietario del suo 50%, si vedrà accrescere la propria quota.
    Pertanto si pagherà l'imposta olo ed esclusivamente sul 50% della quota caduta in successione.
     
    A sanmon piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina