1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ughetto

    ughetto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno, ho un quesito da sottoporvi:
    Io sono proprietario di un appartamento e di un box facenti parte di un condominio di alcuni piani fuoriterra e di un piano seminterrato posizionato in parte sottostante al sedime del corpo principale ed in parte collocato accanto ad esso. In pratica il condominio ha la forma di una "L". Il box di mia proprietà è situato al piano seminterrato, ma è al di fuori dell'area che fruisce della copertura a tetto, in quanto è sovrastato da un'area di manovra comune che funge, appunto, da copertura dell'autorimessa.

    Occorre rifare il manto di copertura del fabbricato, in quanto costituito da lastre di amianto. L'amministratore ha ripartito tali spese unicamente in funzione dei millesimi di proprietà, senza tener conto di quanto disposto all'interno del regolamento di condominio che si trova in perfetta sincronia con quanto stabilito dall' art. 1123.

    Io ho contestato in assemblea questa ripartizione delle spese e l'amministratore, in accordo con i condomini, si è riservato di discutere la questione durante il prossimo incontro.

    Volevo sapere se la mia osservazione / posizione è corretta e quali sono, secondo la giurisprudenza le "armi" a mio favore e quali a mio sfavore.

    Grazie e buon lavoro!
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se il regolamento di condominio e' un regolamento contrattuale trascritto va applicato quello e non l'articolo 1123.
     
  3. ughetto

    ughetto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Purtroppo sembra che l'amministratore sia di diverso avviso... :disappunto:
    Non esiste una normativa univoca?
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    L'amministratore non puo' decidere nulla. Solo l'assemblea puo' deliberare in tal senso e lui deve seguire quello che delibera l'assemblea.
    Qualora l'assemblea deliberasse in senso contrario al regolamento condominiale contrattuale (deve essere contrattuale) si puo' votare contro per manifestare il dissenso e impugnare la delibera entro trenta giorni davanti al giudice previa esperimento di mediazione perche' la annulli.
    Del resto nell'articolo 1123 cc e' scritto chiaramente "salvo diversa convenzione".
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2014
  5. ughetto

    ughetto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come faccio a sapere se il mio regolamento è contrattuale?
    Io ho acquistato l'appartamento da un privato (non più rintracciabile) qualche anno fa.
    Dove posso verificare?
     
  6. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se e' quello originale del costruttore ed e' stato trascritto in conservatoria e' quello contrattuale e vincola tutti anche i futuri proprietari.Altrimenti perche' sia contrattuale deve essere stato approvato all'unanimità da qualche delibera ma senza trascrizione o richiamo nell'atto di compravendita non vincola i proprietari futuri.
     
  7. ughetto

    ughetto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    mmmmmmhhhhh...... che casino! :confuso:
     
  8. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    SI le proprietà in comune sono spesso fonte di problemi purtroppo...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina