• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

akaihp

Membro Attivo
Professionista
La Camera ha approvato il il disegno di legge di conversione del D.L. n. 34/2020 che, tra le altre misure di "rilancio", conferma le detrazioni fiscali per i lavori di miglioramento energetico degli edifici.
Si attende entro il 18/07 l'approvazione anche del Senato ma sembra che, come alla Camera, sarà approvato con larga maggioranza.

Il Superbonus energetico (e gli altri bonus collegati) sono definiti dagli articoli 119 e 121.
Per una lettura degli articoli nella versione che si spera definitiva vedere qui.

Le operazioni da svolgere per usufruire di questo bonus sono molte: suggeriamo ai condominii interessati di muoversi fin da adesso.

Il processi di verifica delle caratteristiche, raccolta informazioni, preparazione progetti, organizzazione piano finanziario, ricerca appaltatore e soggetto acquirente del credito ceduto, sono lunghi.

Noi suggeriamo di effettuare una valutazione energetica preliminare partecipata con un soggetto già in grado di gestire pratiche e cessione del credito. Ma di farlo adesso.

Si consideri anche la ricerca delle conformità edilizie delle singole unità immobiliari ovvero la loro regolarizzazione preliminare. Aspetto sottovalutato è che le singole unità immobiliari devono essere conformi dal punto di vista edilizio e urbanistico, altrimenti vi potrebbero essere problemi nelle certificazioni energetiche e nelle pratiche edilizie.

Ricordiamo che tutte queste attività possono essere spesate fin da adesso e ricomprese nel bonus, anche se per conoscere i dettagli bisognerà aspettare gli eventuali decreti attuativi e la necessaria interpretazione dell'Agenzia delle Entrate.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Aspetto sottovalutato è che le singole unità immobiliari devono essere conformi dal punto di vista edilizio e urbanistico, altrimenti vi potrebbero essere problemi nelle certificazioni energetiche e nelle pratiche edilizie.
Ah, questo non lo sapevo...

Un bel business... :innocente:
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
@akaihp
i tuoi post e/o discussioni, e iniziative, di questa natura sono sempre apprezzate anche perché sono fonte di ispirazione per noi che li leggiamo.

Voglio suggerirti, ma al contempo il suggerimento varrebbe anche per me, un approccio anche più diretto/immediato alla divulgazione.
> il forum è un palcoscenico ma si rivolge anche a chi è tanto lontano da te/noi

quindi prepara una e-mail dettagliata, ricca di informazioni, e inviala ai tuoi contatti ....eventuali committenti del passato, recente o lontano.
Nel contempo il contenuto di quella e-mail stampalo su carta intestata, mettila in delle buste è consegnala nella cassetta delle lettere di dei condomini ......in modo tale da procacciarti nuovi potenziali clienti.
Un po come fanno i nostri cari agenti immobiliari
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Continuiamo con gli approfondimenti:

Rientrano nel Superbonus anche degli interventi che non sono strettamente legato alla coigentazione delle superfici opache dell'immobile, ma che se realizzati contestualmente, possono esservi ricompresi. Tra questi interventi ricordo le finestre ma anche - se verranno confermate le prime indiscrezioni del decreto attuativo - anche gli oscuramenti (persiane, tende, ecc.).

Per una disamina chiara vedere qui (serve abbonamento ilSole24ore).
Per chi non ha un abbonamento al Sole, un riassunto qui.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Conviene aspettare a muoversi, si evitano brutte sorprese.
Ad aspettare si rischia però di non riuscire ad ottenere il bonus.
Conviene investire una cifra minima per cominciare la raccolta dei dati, gli studi, le valutazioni preliminari e la ricerca degli operatori, senza dimenticare il percorso decisionale che nei condomiipuò essere molto lungo.
Le imprese serie con le quali lavoro - e che hanno esperienza con la cessione del credito - sono già in overbooking.
Se, come sembra, verranno confermati tutti i dati e gli sgravi attuali, quanto speso rientrerà nel bonus, in caso contrario la cifra investita sarà minima e sarà servita per approfondire la conoscenza dell'edificio per lavori futuri.
Win-win dal mio punto di vista.
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Conviene aspettare a muoversi, si evitano brutte sorprese.
Concordo, seppur a malincuore con Pasquale.
Noi è dal 18 di maggio (data di prima pubblicazione del DL) che stiamo col fiato sospeso: abbiamo rogitato a giugno e dobbiamo eseguire una ristrutturazione più che totale quindi immaginate quante cose potrebbero rientrare..
Abbiamo contattato non so quanto aziende, ditte, anche nomi importanti.. Ma nessuno ci ha saputo dare certezze, anche loro giustamente stanno cercando di capirci qualcosa in più.
La prossima data interessante sembra essere quella del 18 Luglio (60gg dalla pubblicazione).
Attendiamo. Ancora. Hheee.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Concordo, seppur a malincuore con Pasquale.
Noi è dal 18 di maggio (data di prima pubblicazione del DL) che stiamo col fiato sospeso: abbiamo rogitato a giugno e dobbiamo eseguire una ristrutturazione più che totale quindi immaginate quante cose potrebbero rientrare..
Abbiamo contattato non so quanto aziende, ditte, anche nomi importanti.. Ma nessuno ci ha saputo dare certezze, anche loro giustamente stanno cercando di capirci qualcosa in più.
La prossima data interessante sembra essere quella del 18 Luglio (60gg dalla pubblicazione).
Attendiamo. Ancora. Hheee.
Visto che sono un progettista, normalmente prima dei lavori contatterei dei progettisti, più che delle aziende direttamente.
La materia è delicata e solo da poco tempo vi sono realtà che hanno già esperienza di cessione del credito - se è a quello cui siete interessati.
Probabilmente sarebbe opportuno contattare professionisti (e aziende) che hanno già esperienza sia di Ecobonus sia di cessione del credito.
Spero che almeno abbiate già portato avanti sia la progettazione sia l'analisi energetica.
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Certamente che abbiamo contattato le aziende più importanti che hanno a che fare con ecobonus e cessione del credito.
Ti faccio un esempio (si può dire?): Hera. Ci farebbe il cappotto con la cessione al 100%. Unico problema che siamo una villetta unifamiliare e dovremmo convincere le altre villette unifamiliari a costituire condominio altrimenti Hera non opera per singole residenze (non so il motivo esatto ma è così, forse non gli conviene per questione di mole di lavoro).

L'analisi energetica è molto semplice: casa del 1950 (forse anche prima) APE:G EPTot 8 milioni e mezzo:risata: quindi il passaggio a due classi superiori non è neanche da mettere in questione.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
mpio (si può dire?): Hera. Ci farebbe il cappotto con la cessione al 100%. Unico problema che siamo una vill
Certamente che abbiamo contattato le aziende più importanti che hanno a che fare con ecobonus e cessione del credito.
Ti faccio un esempio (si può dire?): Hera. Ci farebbe il cappotto con la cessione al 100%. Unico problema che siamo una villetta unifamiliare e dovremmo convincere le altre villette unifamiliari a costituire condominio altrimenti Hera non opera per singole residenze (non so il motivo esatto ma è così, forse non gli conviene per questione di mole di lavoro).

L'analisi energetica è molto semplice: casa del 1950 (forse anche prima) APE:G EPTot 8 milioni e mezzo quindi il passaggio a due classi superiori non è neanche da mettere in questione.
Non conosco esattamente il vostro caso ma c'è il serio rischio che i massimali previsti non bastino per il vostro caso specifico. Andrebbe effettuata una valutazione energetica perché sarebbe da valutare se non operare anche un isolamento termico della copertura (o degli infissi).

Non ho mai lavorato con Hera ma mi sembra che sia un grande gruppo che si occupa principalmente di energia e non di edilizia. Possibile che il vostro lavoro sia troppo piccolo per il margine di impresa previsto. Probabilmente conviene rivolgersi ad una impresa edile che abbia modo di cedere il credito ad una ESCO invece del contrario.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
@akaihp
i tuoi post e/o discussioni, e iniziative, di questa natura sono sempre apprezzate anche perché sono fonte di ispirazione per noi che li leggiamo.

Voglio suggerirti, ma al contempo il suggerimento varrebbe anche per me, un approccio anche più diretto/immediato alla divulgazione.
> il forum è un palcoscenico ma si rivolge anche a chi è tanto lontano da te/noi

quindi prepara una e-mail dettagliata, ricca di informazioni, e inviala ai tuoi contatti ....eventuali committenti del passato, recente o lontano.
Nel contempo il contenuto di quella e-mail stampalo su carta intestata, mettila in delle buste è consegnala nella cassetta delle lettere di dei condomini ......in modo tale da procacciarti nuovi potenziali clienti.
Un po come fanno i nostri cari agenti immobiliari
Non la facevamo cosi' intraprendente ingegnere.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Il Decreto Rilancio è legge. Approvato anche dal Senato (come ampiamente previsto) il disegno di legge di conversione del D.L. n. 34/2020 che, tra le altre misure di "rilancio", conferma le detrazioni fiscali per i lavori di miglioramento energetico degli edifici.

Il Superbonus energetico (e gli altri bonus collegati) sono definiti dagli articoli 119 e 121. Per una lettura degli articoli nella versione definitiva vedere qui.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
interessante, ma senza i decreti attuativi dell'AdE rimaniamo nel limbo
Il Decreto Attuativo è del Mise, per l'AdE si attende circolare o nota.
In ogni caso tutto il lavoro preparatorio può già essere svolto.
Noi stiamo prendendo un lavoro al giorno per le Diagnosi Energetiche e valutazione degli interventi possibili. Tra poco saremo saturi.
 

pasquale99

Membro Attivo
Privato Cittadino
Il Decreto Attuativo è del Mise, per l'AdE si attende circolare o nota.
In ogni caso tutto il lavoro preparatorio può già essere svolto.
Noi stiamo prendendo un lavoro al giorno per le Diagnosi Energetiche e valutazione degli interventi possibili. Tra poco saremo saturi.
Buon per voi.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
in bocca al lupo a chi si fida...
Non è un problema di fiducia. Si parte per step.
Tenete conto che se parte anche solo un decimo dei progetti che stiamo valutando, vi saranno seri problemi nella realizzazione. Si potrà arrivare al paradosso di non riuscire a reperire per tempo i materiali da costruzione, gli impianti, le maestranze.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Franzvr88 ha scritto sul profilo di HoM& Hunter.
Salve piacere di conoscerla
Sono agente immobiliare
Buon giorno, per cortesia Vi scrivo per avere delle informazioni, ovvero l'amministratore di condominio può anche avere un'agenzia immobiliare? Ho trovato risposte molto contrastanti. Grazie
Alto