1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti
    volevo chiedere se è obbligatorio che il costruttore fornisca le tabelle millesimali, già al primo acquirente e se obbligatoriamente devono essere allegate al Regolamento di Condominio sempre redatto dal costruttore.
    Grazie
     
  2. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Le tabelle millesimali contrattuali sono quelle inserite nei singoli atti di vendita ed approvate dall’acquirente assieme al regolamento contrattuale.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non ho mai letto esistesse l'obbligo.

    Ma non mi è mai capitato non fosse disponibile. Potrebbe anche capitare non sia ancora disponibile al momento della prima compravendita: ma sarebbe bene porlo come condizione.
    Per altro molti costruttori mettono invece una clausola dove si accetta incondizionatamente il RdC fatto redigere dallo stesso.
     
  4. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il RdC ce l'hanno dato ma senza tabelle millesimali... Se esiste l'RdC le tabelle millesimali non dovrebbero essere obbligatoriamente un loro allegato?
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Se il nr di condomini è superiore a 10, è obbligatorio il RdC con accluse le tabelle di riparti (cioè i millesimi).
    Al di sotto non è obbligatorio il RdC, di conseguenza anche le tabelle.

    Parli di primo acquirente: formalmente quindi al momento non sareste 10 condomini, anche se è vero che forse le u.i. sono più di 10 ed in futuro sarete obbligati ad avere le Tabelle: chiedi al Costruttore si impegni a farle redigere.
     
  6. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il costruttore ci ha dato il RdC ma non le tabelle millesimali: non devono essere obbligatoriamente un allegato del RdC? Siamo in 3 + il costruttore che si è tenuto non un immobile ma delle proprietà all'interno del condominio.
     
  7. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nell'atto di vendita non è stato inserito nè citato nulla (nè RdC nè Tabelle): il RdC ci è stato consegnato brevi manu.
     
  8. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Le tabelle millesimali e il regolamento condominiale di tipo contrattuale devono essere consegnate dal costruttore e firmate dalla parte acquirente davanti al notaio.
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    E daie...
    Ma se ti sta dicendo da mo' che il costruttore non ha prodotto un regolamento contrattuale e tanto meno le tabelle; significa che il regolamento fornito non è contrattuale: lo ha tra l'altro consegnato brevi mano, e non è stato detto sia stato registrato e trascritto assieme ad una compravendita.

    Tra l'altro se non è contrattuale e non è stato approvato da una assemblea di condomini.... mi chiedo che valenza avrebbe.
     
    Ultima modifica: 27 Luglio 2016
  10. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Il regolamento contrattuale e quello redatto dal costruttore e va controfirmato dal primo acquirente insieme alle tabelle millesimali allegate ma anche dal secondo e dal terzo e cosi via quello di tipo assembleare insieme alle tabelle viene redatto da un tecnico e approvato secondo le maggioranze di legge dall' assemblea dei condomini.
     
  11. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il regolamento che ho non è contrattuale e non ho le tabelle millesimali. Posso richiedere al giudice le tabelle millesimali?
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Prima di arrivare al giudice potete convenire tra i condòmini, di far redigere le nuove tabelle: come leggevo in altra discussione, per la formazione bastano mi pare i 2/3 dei millesimi (non ricordo la percentuale, ma non occorre l'unanimità: vale la maggioranza del 2° comma dell'art. che stabilisce le maggioranze.

    Solo se trovi opposizione, potrai chiedere l'intervento della magistratura.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In ogni caso, non credo che il costruttore sia obbligato a fornirle in questo caso: se non lo avete pattuito , potrebbe infischiarsene, e lasciare a voi l'incombenza e la parcella del professionista incaricato.
     
  14. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Un tipo di tabelle millesimali è quello giudiziale. per il ricorso all’Autorità Giudiziaria in materia di revisione delle tabelle già formate, ogni condomino può rivolgersi al giudice civile competente per ottenere la formazione ex novo delle tabelle millesimali relative al condominio degli edifici - ivi compreso l’art. 1123 c.c., che regolamenta la ripartizione delle spese tra i vari partecipanti al condominio - sono applicabili anche a quelle formazioni condominiali con due soli partecipanti (c.d. condominio minimo). Ne discende che laddove le tabelle non fossero inserite negli atti d’acquisto delle unità immobiliari o due i condomini non trovassero accordo per la loro formazione si arriverebbe alla stasi totale, rendendo di fatto lettera morta il principio di proporzionalità delle spese contenuto nel succitato art. 1123 c.c. E’ chiaro che una visione coerente di tutta la materia debba portare ad una soluzione differente. A tanto è giunto anche il Tribunale di Trapani, che con sentenza del 28 febbraio 2008 ha ritenuto legittimo il ricorso per la formazione delle tabelle millesimali da parte di un condomino proprietario di un appartamento in un condominio con meno di dieci partecipanti. Il giudice di primo grado, infatti, ha ritenuto che non si possa giungere a diversa soluzione sulla base della seguente considerazione: se è vero che il regolamento condominiale è obbligatorio solo al superamento di una determinata soglia, altrettanto non si può dire per le tabelle che devono essere sempre formate al fine di rendere operativo il criterio legale di ripartizione delle spese individuato dall’art. 1123 c.c. che non prevede soglie minime di applicazione. (Trib. di Trapani 28 febbraio 2008). Dato per certo questo punto ne scaturisce che ogni condomino possa ricorrere all’Autorità Giudiziaria per la formazione delle tabelle millesimali. Una volta approvate, le tabelle giudiziali hanno lo stesso valore di quelle contrattuali; pertanto una loro modificazione può avvenire, così come per le tabelle c.d. contrattuali, o con il consenso di tutti i condomini ora dal nuovo regolamento con maggioranze diverse o con ricorso all’autorità giudiziaria per i motivi di cui all’art. 69 disp. att. c.c.

    Quanto appena detto non vale solo per c.d. condomini minimi ma anche per quelli che abbiamo tre, quattro o cinque partecipanti e che non superino la soglia dei dieci.
     
  15. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Direi che la tua risposta è assolutamente soddisfacente! Grazie mille!
     
    A bit100 piace questo elemento.
  16. auromeli

    auromeli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Direi che la tua risposta è assolutamente soddisfacente! Grazie mille!
     
    A bit100 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina