1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pisanacho86

    Pisanacho86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Dopo che avviene il rogito, il venditore si trova in possesso di un mandato di pagamento irrevocabile da parte dell'istituto di credito. Per legge devono trascorre 11 giorni dall'iscrizione dell'ipoteca per ricevere il denaro. Domanda semplice semplice...quanto tempo ha il notaio per registrare l'atto di acquisto e l'ipoteca sull'immobile?
     
  2. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    I termine massimo è 20 giorni ma solitamente tende a farlo in 24/48 ore.
     
  3. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Nella mia esperienza, alcuni proprietari (2 volte mi è capitato) lamentano fortemente il fatto che danno le chiavi al rogito e l'acquirente entra nella ex-casa loro senza che materialmente abbiano incassato
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Tutto sta a quando lo studio notarile iscrive l'ipoteca.in genere viene fatto immediatamente nonostante i venti giorni proprio perché in questo lasso di tempo può succedere la qualsiasi e poi vai con la priorità delle trascrizioni........ iscritta l'ipoteca la banca effettua il versamento sul conto del venditore.
     
  5. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Uno di questi 2 clienti che lamentavano il fatto di non avere l'assegno circolare in mano e di dover aspettare il bonifico stava per far saltare tutto poichè non intendeva assolutamente far entrare qualcuno in casa sua senza avere niente in mano e dovendo aspettare il notaio: quello che lo infastidiva proprio è che il venditore entrasse in casa sua senza che lui fosse stato pagato.
    Malgrado ne avessimo parlato a lungo di questo prima, alla fine era irremovibile sebbene gli fosse stata spiegata la procedura dal notaio e l'accordo fu che lui sarebbe restato in casa 1 o 2 giorni (la casa era vuota senza mobili!) e come il notaio lo avesse chiamato per dire che il bonifico era stato fatto l'acquirente sarebbe tornato allo studio notarile a prendere le chiavi.
    Ripeto, almeno nella mia esperienza, per alcuni proprietari "suona molto male" questo fatto di lasciare la casa, dare le chiavi, uscire dallo studio norarile senza la "pecunia".
    Magari con il passare dl tempo ci si abituera a questa novità
     
    A Luna_ piace questo elemento.
  6. Pisanacho86

    Pisanacho86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Tra il momento in cui si rogita, al momento in cui avviene il pagamento passano una 20 di giorni giusto?
     
  7. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Dipende da quando il notaio iscrive ipoteca. Spesso anche prima.
     
  8. celardo

    celardo Membro Junior

    Privato Cittadino
    Mi inserisco nella discussione.
    Dovendo vendere e riacquistare una prima casa con mutuo residuo e mutuo da rifinanziare dovrei nell'ordine:
    Rogitare la vendita, estinguere il mutuo attuale, rogitare l'acquisto con nuovo mutuo. Quanto tempo devo prevedere tra i due atti di vendita e acquisto?
     
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' successo qualcosa di nuovo che non so?
    Non mi risulta che ci sia un obbligo per la banca di consegnare il denaro dopo il consolidamento dell'ipoteca, è solo una loro tutela (peraltro applicata solo da alcune banche).
    Nell'ultimo atto che ho fatto con mutuo ad esempio l'assegno è stato consegnato al momento dell'iscrizione dell'ipoteca (e solo perché il venditore era una società, altrimenti l'avrebbero dato subito).

    C'è una novità?
    Questa cosa con molti istituti succedeva già quando si rogitava in lire, anzi, semmai la novità introdotta dalle banche più snelle è stata quella di presentarsi all'atto con l'assegno anche senza prefinanziamenti.

    In ogni caso a fronte del venditore riottoso si può sempre minacciare il doppio atto... hai visto mai che di fronte alla prospettiva di spostarsi due volte anziché una non cedano.
     
    Ultima modifica: 2 Settembre 2015
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non mi disorientate @ab.qualcosa perché le cose si mettono male .....
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  11. Pisanacho86

    Pisanacho86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    È vero che ci sono istituti di credito che concedono il "contestuale",(poche e in pochi casi) alcune banche si limitano ad attendere i tempi di registrazione dell'ipoteca, mentre tutte quelle con cui ho avuto a che fare io danno il mandato irrevocabile ovvero attendono il consolidamento dell'ipoteca (10 giorni dopo l'iscrizione) prima di dare i soldi al venditore. È anche vero che ogni istituto ha le sue regole per cui è bene informarsi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina