1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e vorrei sottoporre alla vostra attenzione un caso di abusivismo che si verifica reiteratamente nella zona in cui vivo e lavoro, senza che nessuno muova un dito a riguardo.
    Come troppo bene sappiamo, è già piuttosto complicato andare a "beccare" il classico mediatore totalmente abusivo, figuriamoci quanto sia pressoché impossibile riuscire a punire un mediatore altrettanto abusivo che però, con un piccolo espediente, si è reso praticamente inattaccabile.
    Vi spiego: l'agenzia di cui parlo è costituita da una SAS, dove il socio accomandatario è regolarmente iscritto, mentre l'accomandante non è neanche diplomato. Fin qui niente di male, nel senso che l'accomandante non è tenuto all'iscrizione al ruolo, dato che dovrebbe occuparsi dell'amministrazione della società o comunque assolvere compiti che non siano direttamente riconducibili all'attività di mediazione, se non che in questo caso specifico, l'accomandante è di fatto il mediatore principale, colui che è sempre presente in agenzia, gestisce le visite con i clienti e segue le trattative dall'inizio alla fine. Al momento di fatturare, ovviamente, la fattura sarà regolarmente emessa dalla SAS, senza che il cliente venga mai a conoscenza di essersi avvalso di fatto di un mediatore abusivo. Per inciso va detto che anche il socio accomandatario è spesso presente in agenzia ed opera regolarmente, il che va a rendere ancor meno dimostrabile il quanto sopra descritto.
    La cosa che da anni mi lascia basito, è che tutto ciò accade in un piccolo paese, dove il mercato immobiliare è fiorente, dove le agenzie sono molte e dove la suddetta agenzia è, tra l'altro , una delle più rinomate e più in vista, senza che NESSUNO abbia mai mosso un dito a riguardo. Tra colleghi se ne parla spesso, ma poi finisce sempre tutto con un "come lo dimostriamo?"
    L'agenzia in oggetto è inoltre, come me, socia FIMAA...
    Mi chiedo e vi chiedo: ma perché la nostra categoria non riesce ad autoregolamentarsi ed autocontrollarsi, come invece avviene ad esempio per l'albo dei geometri dove segnalare un abusivo significa innanzitutto aver salvaguardato la categoria (e non passare per spione o chissà che..) e poi far intervenire il collegio che si occupa di verificare ed eventualmente punire l'abusivo?
     
  2. Oris

    Oris Ospite

    Perchè alla fine, non è possibile frenare l'inziativa privata, ne giusto limitare la possibilità di opeare delle aziende limitandole al patentino, cosa ampiamente sconfessata dal tempo e dalla realtà delle cose e in ultimo, dalla caduta del ruolo.

    L'abusivo è colui che in assenza di requisiti opera, spesso perfino evadendo completamente le tasse in quanto soggetto che magari svolge lavori di tutt'altro genere e che ci teine a non fatturare alcunchè.

    L'abusivo NON è chi opera nelle agenzie, magari per imparare, l'abusivo NON è il tecnico che fa l'assistenza all'atto (e si becca il 3% circa, come da tariffario) , l'abusivo non è l'avvocato che si mette a fare operazioni per un suo cliente.

    GLi agenti immobiliari, oggi meno che mai, NON hanno avuto MAI l'esclusiva dell'intermediazione, ma semmai l'esclusiva del DIRITTO che scaturisce dal CC.

    Come hanno iniziato molti AI, me comrpeso?

    Lavorando nelle agenzie, affiancati da agenti imobiliari.

    Molti sperano di limitare la crescita della concorrenza limitando anche questo fenomeno, spesso "sano".

    Il garantismo, tutto italico, sta morendo e qui siamo ancora a lamentarci di chi non lavora da solo o in due, sperando che si rimanga al secolo scorso, arroccandosi su posizioni insostenibili, se non per garantirsi una fetta di emrcato che ogni giorno è più difficile da mantenere, stando "fermi", lamentandosi del fatto ch enon si lavora tutti con l'esclusiva (chiara mentalità da garantismo).

    L'abusivo a me non mi ha mai dato noia, a me da noia la mancanza del diritto, da noia il fatto che spesso io non possa rivendicare il dovuto se non attraverso il giudizio, cosa che sconsiglio a chiunque non avanzi almeno 10mila euro.

    Altro che abusivi.
     
  3. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Perdonami Oris, ma visto che scrivi della tipica italianità di alcuni atteggiamenti, mi viene da dirti che è atrettanto "italiano" il cercare di girare intorno alle regole per eluderle.
    Esiste una regolamentazione, io la rispetto e probabilmente anche tu, perché altri devono invece esserne dispensati? Con le giustificazioni che tu stesso dai, non si arriverà mai a niente.. e guarda che io no sto parlando del ragazzetto che inizia a lavorare in agenzia, mentre fa il corso come ho fatto anch'io, ma ho citato un esempio di una situazione che si verifica palesemente e regolarmente da anni.
    Inoltre vorrei rendere noto che io mi ritengo tutt'altro che garantista, credo nella libertà del mercato e delle possibilità e non ho alcuna paura della concorrenza (anzi). Ma credo anche nel rispetto delle regole e delle leggi.
     
  4. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    vorrei anche aggiungere che il tuo intervento, Oris, mi lascia particolarmente perplesso dato che da qualche anno a questa parte si va verso una maggiore professionalizzazione dell'agente immobiliare, attribuendogli compiti quali la tenuta di un registro antiriciclaggio con l'obbligo di segnalare operazioni sospette (obbligo assurdo, ma questo è un altro discorso) e rendendo il mediatore responsabile in solido per la mancata registrazione dei contratti. Queste nuove responsabilità non possono, a mio avviso, prescindere da una formazione professionale.
    Inoltre vorrei dire che la formazione professionale prevista per legge (corso ed esame) è decisamente blanda e alla portata di tutti, motivo in più per punire chi opera al di fuori della legge.
     
  5. Oris

    Oris Ospite

    Omar, chi ti dice che io non le rispetti ? ;)

    Io ritengo che la professionalizzazione non sia quella di non mettere gente nelle agenzie a imparare il mestiere, ma che invece sia proprio quella la strada.
    Chiaro che poi per avere la "licenza di uccidere" dovranno fare corso ed esame...
    Quelli che tu chiami professionalizzazione sono in effetti PUNIZIONI messe da BERSANI per una categoria di EVASORI (parole sua).

    ;)

    Per favore, la professionalizzazione la si conquista con i servizi alla clientela, non con norme stupide, retrogade e create solo per punire o per garantire.
    La battaglia la si combatte on the road, confontandosi con il mercato.
    Poi la professionalizzazione la si misura anche quella con la clientela e con la carriera, non con i bollini blu vuoti di significato.
    O tu ti ritieni più professionale di me, a prescindere? ;)
    Quindi:

    Si alla preparazione (VERA ED UTILE) non finea se stessa.

    Sì alla possibilità di avere lavoratori in agenzia ad imparare il mestiere: 1 al massimo ogni patentino. (quale miglior amestro di un AI?).

    Via ogni forma di garantismo tesa a eliminare l'evolversi del mestiere in professione.

    L'abusivo è quello che fa l'edicolante e poi prende provvigioni a nero facendo il sensale.

    NOn lo è il geometra (che spesso è anch epiù competenete almeno nella parte post trattativa), non lo è l'avvocato (che spesso assorbe targhet diversi).

    Questi al limite rientrano nel campo del conflitto con i mandatari a titolo oneroso , ma come al solito invito tutti a definire cosa sia mandato a titolo oneroso e cosa sia invece un incarico a fare una funzione precisa senza rifarsi a tali norme (il mandatario è abbastanza ben regolato, quanto inusato).

    Ma nei fatti, nella realtà delle cose, esistono e non solo in italia, solo ch ein italia hanno più successo che altrove, vuoi per cultura, vuoi perchè troppi agenti immobiliari patentati sono in effetti, delle ciofeche (prendi me ad esempio :sorrisone: )


    Ora, se si dice "solo chi ha fatto esame e corso" allro si deve anch edire "fuori subito tutti quelli che non l'hanno fatto, se non pasano un nuovo esame" e anche "fuori chi non passa l'esame ogni 4 anni" ;)

    Il punto è ch emagari, uno ch enon passa l'esame è in effetti, molto più competente di chi lo passa, e questo io lo vedo tutti i giorni here, on the road ;)

    Quindi credo ch ela via da seguire sia un altra, perdonami, quella percorsa fino ad ora non solo non è stata realizzata, ma non ha nemmeno portato frutti.
     
  6. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Condivido Oris, speigatemi chi di noi ha iniziato a fare l'agente immobiliare pertendo da agente immobiliare con tanto di patentino e iscrizione al ruolo?

    Le regole ci sono e sono per tutti ma a volte sono regole imposte da persone (politici) che non ci "azzeccano" nulla con la praticità del lavoro.

    Allora eravamo tutti abusivi, eravamo degli apri-porta che vendevano e vendevano alla grande e coaudivati dai nostri ex titolari imparavano un mestiere.........( per chi ha avuto la fortuna di essere ben seguito o si è fatto con le sua ossa).

    Chi segenue in tutti i campi le normative alla lettera?
    Ormai l'italia è diventata una nazione che hah adottato delle normative cosi restrittive in ogni campo per poter attuare una scarica barile che salvi la testa di qualcuno ma che la tagli inesorabilmente sempre a qualcun'altro.

    Fateci lavorare e lavorare con serietà come abbiamo sempre fatto NOI agenti immobiliari di esperienza.
     
  7. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Oris,
    non mi sono certo permesso di dire che tu non rispetti le regole né che io mi ritenga più professioanle di te!

    professionalizzazione / punizione: guarda che io sono daccordo con te, ma i fatti parlano di uno stato che, per un motivo o per un altro, vuole una figura del mediatore ben diversa dal sensale. Ma soprattutto, più che lo stato, questo è quello che ESIGE la clientela, o perlomeno quella con cui ho a che fare io ogni giorno. Serietà, correttezza, professionalità e aggiornamento sono dei MUST.
    Per il resto è ovvio che l'essere in possesso dei requisiti necessari all'iscrizione al ruolo, non ti rende automaticamente "professionale", tant'è che come giustamente dici potrebbe anche essere più "professionale" un non iscritto, ma a quel punto si torna alla mia domanda: perché non iscriversi?

    Per me è abusivo tanto il macellaio che prende provvigioni in nero, quanto chi deliberatamente esercita la professione senza avere i requisiti di legge. mi spiace, ma continuo a pensarla così. è ovvio che io non consideri dannoso un apprendista.. l'esempio che ho descritto sopra si riferisce ad una situazione ben diversa.
    io sarei per maggiori controlli, farei per davvero un esame di controllo ogni 4 anni... e non dirmi che chi non passa l'esame è più competente di chi lo passa, perché l'esame è veramente di una banalità unica. non confondere la competenza con il "saperci fare", sono due cose diverse.
    ciao!
     
  8. europea

    europea Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    io reputo abusivi chi oltre al proprio mestiere si occupa anche di mediazione immobiliare,non chi e' ancora senza patentino e collabora con l'agente immobiliare .Tempo fa ho conosciuto una coppia sposata da 30 anni dove lei e' regolarmente iscritta come agente immobiliare dagli anni novanta mentre lui non e' iscritto ma lavora dal 1975 come intermediario prima con il padre poi con la moglie.E' un abusivo??Vi assicuro ,non ho mai conosciuto altri cosi' preparati ed esperti.
     
  9. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ma scusami.. cosa gli costa iscriversi al ruolo e diventare regolare?
    Non so se sono io quello strano, o se non riesco a spiegarmi.. voglio dire, la legge è abbastanza chiara a riguardo: l'abusivo è colui che esercita l'attività di mediazione anche in maniera occasionale senza essere iscritto al ruolo.
    ragazzi in autostrada si possono fare i 130, non è che se la trovi sgombra e fai 180 non ti meriti la multa.
    credo che queste continue giustificazioni agli abusivi non siano altro che una bella zapata sui nostri stessi piedi, nonchè una presa in giro per chi esercita nel pieno rispetto delle regole.
     
  10. EnzoDm

    EnzoDm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cara europea sarà pure preparato, esperto, più bravo di noi... ma comunque è un abusivo. O no?
     
  11. Pil

    Pil Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    SI è un abusivo e andrebbe sanzionato ! Inutile far tante chiacchere.... intutte le "professioni" prima si impara e poi si pratica.
    Hai visto mai un medico che cura prima di avere la relativa abilitazione di legge, o un avvocato che esercita prima di aver sostenuto l'esame di abilitazione.....se per esercitare la nostra professione è previsto un iter di legge, così è !
    Come già detto altre volte il sistema paressere quello della "naia", faccio e consento oggi a te quello che hanno fatto e consetito ieri a me (= ho operato da abusivo in passato facendo luce magari chi mi "insegnava" il mestiere, oggi tocca a me !)
    E le associazioni di categoria che ruolo hanno nel tutelare i "corretti" ? Le camere di Commercio non dovrebbero vigilare ?

    E' un abusivo ! E' un abusivo ! E' un abusivo ! E' un abusivo ! E' un abusivo !
     
  12. Oris

    Oris Ospite

    Non lo è, leggetevi il ccnl 4 livello.

    Controllate la legge e vedete se non si può assumere affiancando, portate gli articoli qui.

    Non si parla di delegare la mediazione si parla di INSEGNARE il mestiere.

    Parlare dopo essersi documentati eviterebbe scene isteriche .
    INoltre, di fatto, essiste perfino l'accompagnatore iscritto alle cciaa.

    La mentalità ch eproponete è estinta prima di nascere e non ha altro senso che quello di tutelare le nostre misere esistenze comode. :)

    Mi viene una tristezza...

    Secondo la teoria ch esi propone qui, una persone dovrebbe, PRIMA di provare a fare l'AI affiancato da un esperto (almeno da 3-5 anni sulla piazza) iscriversi a corso e superare l'esame.

    Tale mentalità, tesa solo a sfogarsi contro chi invece è meno egoista e cerca di insegnare agli altri, come fu fatto ai suoi tempi a lui, è di fatto quanto di più penoso abbia mai visto, a prere mio, in una categoria.

    Pensate di frenare la concorrenza con gli arroccamenti?

    Fate pure, io scelgo di guardare la realtà come è.

    Il praticante geometra cosa fa?

    Io al contrario eviterei l'accesso automatico al lavoro senza praticantato, pensa un po..
     
  13. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ma cosa stai dicendo?
    il praticante geometra secondo te può firmare progetti? ha il timbro?
    semplicemente in quella categoria il praticantato è obbligatorio per poi poter accedere all'esame che, una volta superato ti permette di lavorare.
    nella nostra categoria l'iter è diverso e il praticantato è solo una chiacchiera da anni.. giusto? sbagliato? se ne può discutere quanto vogliamo, ma la legge è così.

    per tornare all'argomento da me proposto, l' ag imm in questione non è un apprendista nella maniera più assoluta, ma lavora costantemente e normalmente senza avere i requisiti di legge, quindi è ABUSIVO.
    La tristezza viene a me a leggere le tue continue giustificazioni...

    ti faccio il mio esempio personale:
    ho iniziato a lavorare in agenzia mentre facevo il corso; tre mesi dopo ero iscritto.
    ho rilevato poi l'agenzia in cui lavoravo e dopo un paio d'anni ne ho aperta un'altra dove lavrano soprattutto la mia ragazza e i miei genitori, 3 persone che non sono state 1 solo minuto in agenzia senza essere iscritte al ruolo, eppure gli espedienti per farlo ci sarebbero stati sfruttando la mia iscrizione al ruolo...
    siamo stupidi? può darsi, ma almeno siamo rispettosi della legge e corretti verso la nostra professione.
     
  14. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Omar ti faccio un mio esempio adesso.

    E' da poco che mio figlio lavora con me 2 giorni alla settimana, vuole vedere il mio lavoro il nostro mondo.
    Per ora è in ufficio e viene con me agli appuntamenti di vendita e acquisizione (quando ci sono:triste:)

    Ora metti che mi si accavvalano per vari disguidi che possono succere 2 appuntamenti, e mio figlio ha visto tutti e 2 gli appartamenti, lo mando a fare "l'apri porta" in uno dei 2 giusto.............perchè disdire un apputamento quandi si può fare, quando le persone magari hanno preso permessi per visionare e far visionare un immobile............

    Ammettiamo che dove mio figlio ha accompagnato il cliente questo acquista ok!

    Se tutto va bene ringraziera anche mio figlio e mi fara il soliti complimenti, se qualcosa va storto il suo avvocato si aggrapperà al fatto che mio figlio non è un agente immobiliare e non mi pagherà la provvigione, ma l'mmobile lo deve acquistare lo stesso.

    IO mi chiedo, perchè i giudici vanno ad interpretazione delle legge e tante volte ci fanno perdere cause dove abbiamo una ragione macroscopica e noi non possiamo avere un "minimo" di elasticità?............

    MA ammazzo qualcuno se faccio "aprire" la porta di un immobile ad un praticante? ( premetto che non ne ho, tranne mio figlio da 2 settimane).
     
  15. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    boh, forse non riesco a spiegarmi..
    Roby, ma ti sembra che io stia parlando di un praticante che ti da una mano due volte a settimana e che occasionalmente "apre la porta" di una casa?

    tanto per chiarire: io sono favorevolissimo al praticantato, lo renderei anche obbligatorio, lo ritengo più importante di un corso poco formativo e di un esame farsa.. e sono altrettanto favorevole a consentire un "uso" moderato dei praticanti, che magari limiterei ad 1 per ogni mediatore iscritto. il problema è che molte agenzie utilizzano (quando va bene) schiere di ragazzini "praticanti" per spedirli in giro a suonare campanelli e racimolare più immobili possibili, pagandoli due lire, magari in nero.. e quando va male per renderli agenti immobiliari veri e propri che seguono le trattative dall'inizio ala fine.
    è questo l'abusivismo da combattere, non quello di tuo figlio.
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    OK ma quella è l'acquisizione dei Franchising, tanto se non li mandano in giro li mettono al telefono tutto il giorno, sempre meglio del collega che ti fissa un appuntamento per vedere un immobile e ti manda suo cugino tanto per vedere dov'è e avere nome e cognome del proprietario.

    PUrtroppo in ogni categoria ci sono i furbi chi si crede più furbo di tutti e gli onesti
     
  17. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    esatto.. ma queste cose ho fatto il callo e non me la prendo neanche più.
    invece è ben diverso il caso che ho citato.;)
     
  18. Oris

    Oris Ospite

    Beh, io non mi riferisco al caso citato... non l'ho nemmeno letto :confuso: mi riferisco a una mentalità falsa: per fare i preposti nelle agenzie NOn serve di fatto un casso di nulla, ora più che mai.

    Chi dice che devono essere iscritti sopo corso ed esame dimentica di specificare "per essere abilitati a mediare" ma dimentica, che NON ESISTE una definizione di mediazione di legge, per esser più precisi NON ESISTE qualcosa che delimiti l'attività in modo preciso, un testo al quale riferirsi.

    Per quanto mi riguarda mediare è anch eaccompagnare a un immobile, ma per la legge non lo è, affatto: provate achiederlo alla polizia municipale, cercate nei verbali e leggete "non si ravvisa attività di emdiazione" sembra ch elo abbiano copiato..

    Il geometra che fa il praticantato non timbra??

    Perdonami, ma credo che tu sappia che DISEGNA PRATICAMENTE TUTTO CIò CHE VIENE TIMBRATO! :D

    Quindi, rapportato al nostro caso, sarebbe quello che telefona, fissa l'appuntamento, porta il cliente e poi tu srcivi la proposta che poi TU firmi, perchè c'hai il patentino ;), ma gli accordi magarti sono già presi tutti quanti :D

    Arroccarsi in questa visione, per altro smentita anche dal CCNL (leggetevelo) che prevede anche gli accompagnatori agli immobili (assunti appunto con il 4 livello in su) mi fa ridere.. anzi piangere.

    Chiaro che la cosa si presta sia ad abusi (con gente che mette il patentno e non c'è mai in agenzia) che al giusto procedere, con gente che insegna accompagnando il praticante nel lavoro pratico, mentre questi magari fa il corso e tenta l'esame.

    Il resto, è fuffa.

    Leggetevi i testi, poi ne parliamo. (anche se ho l'impressione che si dica la stessa cosa)
     
  19. Scrivo solo per consigliare una "segnalazione di probabile esercizio di attività abusiva" presso la Guardia di Finanza.

    Ho parlato direttamente con loro, per capire quando ci si trova in situazioni dove sappiamo che un certo personaggio è un abusivo ma non abbiamo prove certe e documentate. Comunque mi hanno detto di fare la segnalazione in caserma, starà poi a loro fare le relative indagini.

    Chiaramente, mi dicevano, se abbiamo qualche prova che dimostri quello che ha fatto l'abusivo benvenga, altrimenti consigliano comunque di fare la segnalazione e poi ci penseranno loro a tenerlo d'occhio.

    Non entro poi in merito ad altri discorsi di cui stavate parlando/approfondendo perchè non ho letto tutto quello che avete scritto, quindi al momento evito di esporre un mio parere in merito.

    Un caro saluto.
     
  20. Omar

    Omar Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    beh, probabilmente è l'unica cosa da fare.
    grazie del consiglio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina