1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Domandina piccina picciò:
    Una famiglia con entrambi i coniugi sulla trentina, con un figlio, entrambi precari, che guadagnano, ciascuno, mille euro al mese, quando e in che modo potrà mai comprarsi una casa decente, in una grande città, con questi prezzi quasi da rapina e che continuano, pertinacemente, a non scendere?
    Sono senza speranza? Dovranno rassegnarsi a vivere in affitto in un buco di 45 metri quadri, posto sotto il livello stradale, per tutta la loro vita?
    Saranno obbligati a trasferirsi in un paesino?
    Dovranno cercare di diventare Direttori generali della loro ditta?
    Tentare con l'edilizia agevolata e convenzionata?
    Stipulare un mutuo secolare a tassi superiori alla media?
    Confidare nella Lotteria Italia?
    Oppure scommettere in un crollo del mercato, a breve?

    O altrimenti, è meglio che tentino la fortuna all'estero, emigrando in Brasile o in India?
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Possedere una casa è sempre stato il desiderio di chiunque.
    Ma anche possedere una magnifica Ferrari è sempre stato il sogno di molti.
    Così come si sogna per un mega yacht, per una mega villa, per degli abiti lussuosi ed anche per una vita da nababbi.
    Non avendo (almeno io) le possibilità necessarie, vedo d'estate scorrere milioni di euro tra yocht, macchine lussuose e quant'altro gira in Costa Smeralda e tutto finisce lì.
    Scorrono e sogno.
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  3. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista


    una volta chi comprava casa lo faceva verso i quarant'anni dopo avere lavorato marito e moglie e messo da parte almeno un piccolo gruzzoletto per l'anticipo.
    poi sono venuti i mutui al 100% a anche piu' e la gente ha perso la testa indebitandosi a vita.
    ed i prezzi delle case sono esplosi.......................
    non si puo' pensare di comprare casa di 300k completamente com mutuo. bisogna averne almeno la meta' altrimenti si resta tranquillamente in affitto
    che tra l'altro non e' una malattia.
    ciao
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  4. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si chiama bolla immobiliare. Come tutte le bolle è destinata ad esplodere, facendo tornare i prezzi ai fondamentali. C'e' un mare di invenduto nel nuovo, i "vendesi" si moltiplicano e rimangono anni in attesa di compratori. Le banche non concedono piu' mutui facili e lo fanno al massimo dell'80% del valore dell'immobile (valore peraltro non più gonfiato ad arte come accadeva fino al 2008). Il mercato immobiliare è molto lento, quindi dovrai aspettare ancora uno o due anni per vedere prezzi accessibili. Non rassegnarti all'affitto a vita: segui il trend e, se puoi, acquista quando ritieni che il mercato sia ai minimi. Ovviamente serve comunque una discreta dose di contante. Tieni conto che un appartamento che nel 1998 costava 100.000 Euro oggi qualcuno lo vorrebbe vendere a 250.000 (e fino al 2008 ci riuscivano). Studia il grafico presente a questo link e le sue previsioni: http://img573.imageshack.us/img573/3933/cesfim.png. Per ulteriori informazioni cerca "bolla immobiliare" su google.
     
    A Raffaella64 piace questo elemento.
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti, a graf direi:
    1 non è obbligatorio comprare una casa
    2 con entrata di 2000 Euro mensili si può accedere a un mutuo e comprare casa, certo non in centro di una grande città,
    magari nella periferia o in paese limitofo.
    3 bisogna fare dei sacrifici
    4 a me non l'hanno regalata
    Non perderti d'animo e lotta per averla;)
     
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte ma parlavo in generale non per me; io la casa, per fortuna, ce l'ho qui a Roma; meno male che la comprai alla fine del 1996 ad un terzo del valore attuale...;)
     
  7. matefit

    matefit Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao, non hai torto... anzi...Uno degli aspetti discriminanti nei confronti dei  giovani che vogliono mettere su famiglia è la difficoltà di comprare una casa: accedere ai crediti bancari se si è titolari di contratti di lavoro atipici o a tempo determinato è impossibile, per non parlare degli interessi a cui la banca sottopone se si richiede un mutuo maggiore dell'80% del valore dell'immobile.
    Leggevo però che il governo ha da poco varato un decreto che offre garanzie bancarie, mi pare fino a 200.000 e permette l’acquisto della  prima casa alle giovani coppie under 35, che in virtù di un contratto atipico, hanno difficoltà ad ottenere il mutuo.
    qui trovi tutte le info: http://www.gioventu.gov.it/media/35596/scheda fondo casa.pdf

    Ciao a tutti
     
    A Stefania Brancatelli piace questo elemento.
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Reputo questa agevolazione un'anomalia al sistema.
    Ma se poi li licenziano, come faranno mai a pagare le rate?
    Si accampano sui tetti e gridano disperati?
    Il governo anzichè pensare alle escort, garantisca un lavoro a tutti i precari over 35, ma sopratutto che facciano non qualcosa ma tanto per il lavoro in generale.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  9. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Hai dimenticato la via: tenta la fortuna con il turista per sempre............;) ahahhaha
    Come si fa? non so, io non riesco ad averlo con 3500euro di redditi perchè il mio compagno ha il tempo determinato.
    Chiedono un garante che non ho e quindi stiamo aspettando fine anno che l'azienda gentilmente si è resa disponibile a cambiargli il contratto con l'indeterminato.......bastera?
    uff......sto mutuo sta diventando piu lungo della saga di star wars!!!!!!!! uff.

    Ma non mi arrendo ;) a gennaio la casa sarà mia.........si si si!!!!!!
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Te lo auguro di cuore (per il lavoro e per la casa).
    Ci porterai anche la ranocchia?
     
  11. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ovvio che si, ho la mia vaschetta con due ranocchie bianche, vere s'intende ;) e poi anche la mia bella vetrinetta piena di statuine a forma di rana appunta che devo anche espandere..........ahahh........si si a gennaio la casa sarà mia. ;)))) ci tengo troppo:) vi terrò aggiornata per festeggiare :applauso: mi auguro! sarebbe un bell'inizio dell'anno!
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fai sapere.
    Attendiamo.
     
  13. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Io devo dire che anche 20 anni fa era difficile per le famiglie giovani a basso reddito acquistare casa solo che :
    1 c'erano i risparmi dei genitori (ora mooolto meno ) che aiutavano a fare meno mutuo possibile
    2 ci si accontentava di case alla propria portata
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    soprattutto
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si vuole tutto, subito e a gratis, pensando che la società, visto che hanno messo su famiglia o sono in procinto di farlo , sia in obbligo con loro.
    In pochi pensano che la casa sia sì un diritto, ma sudando e facendo grandi sacrifici.
     
  16. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    I prezzi folli di adesso, rapportati agli stipendi, non si erano mai visti: quindi se prima erano sacrifici (comprensibili) ora sono sacrifici triplicati (in soldoni: 30 anni di mutuo invece di 10/15). Dispiace vedere rassegnazione a questi prezzi e credere (o voler far credere) che sia stato sempre così (il mercato farà il suo corso, comunque, nonostante le memorie corte che non vanno a prima del 2003).

    Per il rapporto prezzi/stipendi, vedere questo eloquente grafico di Nomisma e ditemi se è normale:

    [​IMG]
     
  17. telemaco

    telemaco Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Credo che per la nuova generazione dei precari, di cui io faccio parte, se non ci mette mano qualche parente con un bel regalino a minimo 5 zeri, la casa più che un sogno diviene utopia; vivo da solo guadagno circa 850 euro al mese non pago l'affitto (per fortuna) eppure quando o tolto i soldi per la spesa, le bollette la benzina il bollo e l'assicurazione dello scooter, 50 miseri euro per andare in palestra grasso che cola se con i soldi che mi rimangono ci scappano un paio di uscite al mese.
    Comprare una casa? A Roma è impossibile dove abito io (estrema periferia nord) 45 metri di casa stanno sui 230 280 mila euro......
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se lo trovi vorrei rivedere un grafico del periodo 1990-1994.
    Sarebbe utile per capire meglio.
     
  19. dexxsterlab

    dexxsterlab Membro Junior

    Altro Professionista
    Le risposte degli operatori immobiliari, ovviamente, riflettono il loro interesse: mantenere gonfia la bolla speculativa, sperare che i prezzi tornino a salire. Ma che risposte date ? "Uno yacht", "non è indispensabile avere la casa di proprietà" ????? Fino alla fine degli anni 90 e, soprattutto prima di questo dannato Euro e del dilagare delle agenzie immobiliari, con uno stipendio normale anche un monoreddito riusciva a comprare la casa quando si sposava e facendo un mutuo di 10 anni (o di 15/20/25 se voleva una rata più bassa). Adesso ci vuole una fortuna bestiale nel trovare una casa a basso costo, avere un anticipo o i genitori che ti aiutano e dovendosi però accollare un mutuo di 30 anni. Trenta ! E quando passano ? E quando se la godranno ??? Se la godranno forse i nipoti.
    Quindi, cari operatori professionali, non potete rispondere che comprarsi la casa "non è indispensabile" come comprarsi uno yacht ! E che deve fare, uno ? Pagare 600/700/800 e più euro di affitto per case che non valgono così tanto ??? Voi operatori avete la pancia piena, per questo parlate così. Ma noi privati ci rendiamo perfettamente conto che siete i principali responsabili della bolla che ha fatto salire i prezzi in questi anni (guadagnando sulla percentuale, più alto è il prezzo e più vi entra nella tasca, o no ?!). Sto cercando una seconda casa, ma mi astengo accuratamente di venire a contatto con agenzie, e non sono l'unico. Basta guardare i prezzi in rete per rendersi conto del fatto che i costi delle case delle agenzie sono sistematicamente più che sproporzionati, negli annunci si vedono case (e purtroppo tante schifezze, non si dovrebbero chiamare case) a prezzi assurdi mentre le offerte dei privati sono sistematicamente più basse. Voi dite che sono i clienti a chiedere di vendere a cifre folli. Può darsi, ma evidentemente non hanno veramente bisogno di vendere altrimenti dovrebbero rimettere i piedi per terra e rendersi conto che resterà un sogno. Tutte le volte che ho messo piede in una agenzia immobiliare mi sono sempre sentito guardare dall'alto in basso, trattato con aria di sufficienza. E questo solo perchè vi siete arricchiti ? Riuscite a capire che quando i prezzi diventano assurdi non compra più nessuno ? Nè chi non ha i soldi, perchè non può, nè chi li ha, perchè l'immobile non vale così tanto. Per forza di cose il mercato si dovrà ridimensionare. Nulla può crescere all'infinito (a meno che all'infinito non crescano gli introiti, ma stiamo vaneggiando). Negli altri Paesi la diminuzione è stata più consistente, mentre qui siamo ancora a sognare e il mercato è in mano alle agenzie, che stanno facendo anche il loro stesso male dopo avere drogato il mercato e fatto credere alla gente che una casa comprata 10 miloni nel 1970 adesso può valere 600.000 euro (e non lo dico tanto per dire, sono cose vere). Ma per fortuna cresce il numero di persone "allergiche" al solo sentire parlare di voi.
     
  20. fpsoft

    fpsoft Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il grafico prezzi/reddito da me postato parte dal 1991, dovrebbe essere sufficiente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina