1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Nacyo44

    Nacyo44 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    buonasera, sono una situazione allucinante: nel 2015 torno dalle vacanze estive e trovo che il condomino all'attico, senza alcuna autorizzazione dell'assemblea, e senza nessuna informazione preventiva, con una assoluta arroganza, ha posizionato accanto al mio box una piattaforma montacarichi sullo spazio di manovra della autorimessa condominiale per il trasporto di cose e persone al servizio dei propri lavori di ristrutturazione (piattaforma montacarichi da cantiere di dimensioni di 3 metri per 3 ed alta 20 metri). Ma io non entro nel box anche perché' dall'altra parte ho un'autovettura del vicino che parcheggia davanti al suo box! Chiedo lumi all'amministratore ma mi dice che era informato, si scusa della incomprensione ma finiranno a breve. Chiedo di trovare una soluzione diversa vietando il parcheggio del vicino ma l'amministratore non fa nulla. Passa qualche mese e l'amministratore mi dice che la piattaforma serve al condominio per fare i lavori condominiali al lastrico solare (a causa di una citazione al condominio di quel simpatico signore dell'attico). Rinuncio di fronte ai lavori condominiali ma gli segnalo con pec che nella autorimessa mancano estintori e uscite antincendio, l'amministratore mi dice che valutera' la cosa ma poi non fa nulla. Passa un anno, finiscono i lavori condominiali, di operai neanche l'ombra, torno alla carica ma il proprietario dell'attico non intende toglierla in quanto gli è' comoda per il futuro trasloco e l'amministratore mi dice che non può' fare nulla in quanto non è' sua. Inutile dire che la piattaforma non era neanche recintata a norma, mancava il cartello di cantiere, nessuna segnaletica di sicurezza, che l'autorimessa non ha il cpi, manca la messa a terra della piattaforma, che la stessa è' allacciata abusivamente alla rete elettrica condominiale, che occupa metà' carreggiata impedendoml'accesso di una autobotte dei vvff. Faccio un primo esposto ai vigili urbani, alla ASL, ai vigili del fuoco, all' ispettorato del lavoro ed alla direzione tecnica del municipio ma arrivano solo gli ispettori della ASL e convengono che basta recintare meglio l'area di ingombro della piattaforma (peraltro accettando una recinzione fatta da semplici transenne stradali alte un metro) e chiedono l'affisione di un cartello di cantiere (che viene affisso come un normale A4) da cui apprendo che intendono lasciarla lì' per un altro anno e mezzo!!! Inutile dire che il condomino dell'attico non ha nessun problema a sostenere le spese di cause civili legali. Intanto è' passato un anno e mezzo... non si vede mai nessun operaio lavorarci e siamo in attesa dei suoi comodi per fare il trasloco .come si può' fare per uscirne? Come faccio a tornare a poter parcheggiare la mia macchina nel box? Grazie a tutti
     
  2. Gaetano Giavoni

    Gaetano Giavoni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Forse puoi accedere al Giudice di pace, senza avvocato, e spendi solo una cinquantina di euro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina